News della giornata. La Roma non molla Barella, Manolas firma con il Napoli. La Cina torna alla carica per El Shaarawy

2

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

CALCIOMERCATO – Nonostante le complicazioni sorte in giornata la trattativa tra il Napoli e Manolas si è conclusa con successo. Secondo quanto riporta Sky Sport, sarebbero state superate le problematiche legate alle clausole nell’incontro di Montecarlo, a cui avrebbe partecipato anche il greco con il proprio agente e Giuntoli, e sarebbe in corso proprio in questi momenti la firma sul contratto da parte del greco. Alla Roma andranno 36 milioni di euro e il cartellino di Diawara sarà valutato 21 milioni. Secondo quanto aggiunge il giornalista esperto di mercato Alfredo Pedullà, Manolas guadagnerà 3.5 milioni di euro a stagione per 4 anni. Barella è corteggiato dalla Roma da tempo, ma il centrocampista della Nazionale italiana vorrebbe fare il salto di qualità e giocare in un club che disputi la Champions League. In tal senso, l’Inter è la sua prima scelta. La Roma ha un accordo con il Cagliari e l’offerta dei giallorossi supera addirittura quella dei nerazzurri: ai sardi andrebbe, oltre ai 35 milioni, anche Defrel, molto apprezzato dai rossoblù. Sebbene il centrocampista abbia già un accordo con l’Inter, Giulini attende un rilancio da parte del club di Milano. In caso non dovesse arrivare, spiega il Corriere dello Sport, per Barella si aprirebbero due strade: rimanere al Cagliari o andare alla Roma. I capitolini hanno anche recapitato l’offerta al giocatore: 3 milioni di euro più bonus facilmente raggiungibili per un contratto di 5 anni e, considerando i premi, la proposta supera quella dell’Inter. La Gazzetta dello Sport inoltre aggiunge che lunedì è previsto un nuovo summit tra Roma e Cagliari. Per cercare di sfoltire la rosa, la Juventus ha deciso di mettere Higuain sul mercato, nonostante l’arrivo di Sarri che l’ha allenato sia al Napoli che al Chelsea nell’ultima stagione. Il club capitolino, considerata la quasi certa partenza di Dzeko, ci sta pensando, ma i bianconeri in cambio vorrebbero Zaniolo, corteggiato ormai da mesi. Secondo quanto riporta La Repubblica, Agnelli ritiene la richiesta di 65/70 milioni della Roma per il talentino classe ’99 eccessiva. Inoltre anche per i giallorossi l’ingaggio di Higuain è troppo elevato: il Pipita guadagna ben 9 milioni e, secondo quanto riporta il giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicolò Schira, i giallorossi sarebbe decisi a non andare oltre la proposta di 4.5 milioni per l’ingaggio del giocatore, dunque per portare l’argentino nella Capitale sarebbe necessaria una ricca buonuscita per coprire la totalità dello stipendio, che al momento è di circa 9 milioni. La Roma sta cercando un’intesa con El Shaarawy per rinnovare il suo contratto, ma lo Shanghai è tornato alla carica rincalzando l’offerta e non sono esclusi nuovi rilanci. Se il giocatore dovesse decidere di accettare la proposta, i giallorossi, come riporta La Gazzetta dello Sport, potrebbero accontentarsi anche di un’offerta da 15 milioni più 5 di bonus virtualmente sicuri. La rivoluzione sulle fasce sta arrivando. Ora, secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, anche Florenzi e Karsdorp potrebbero salutare la Capitale. Per il numero 24 giallorosso c’è ormai da tempo l’Inter di Conte e i giallorossi valuteranno qualsiasi offerta sopra i 20 milioni, mentre su Karsdorp c’è il PSV Eindhoven. Anche Aleksandar Kolarov ha i suoi corteggiatori. Il Fenerbahce infatti continua a far pressing al serbo ma la Roma non vorrebbe cederlo. Secondo quanto riporta gazzetta.it, il giocatore ci sta pensando e sembra essere convinto a rimanere, anche se la corte dalla Turchia prosegue. Per questo non ha ancora preso la decisione definitiva, ma ha promesso alla Roma che lo farà entro poche settimane. Non è ancora arrivata l’ufficialità, ma Gerson è virtualmente un giocatore della Dinamo Mosca. Dopo anni di rifiuti ai trasferimenti negli altri club e dopo una stagione passata in prestito alla Fiorentina, il brasiliano ha deciso di salutare definitivamente Roma. Come riporta il Corriere dello Sport, nelle casse del club giallorosso entreranno 10 milioni, mentre il centrocampista si vedrà l’ingaggio raddoppiato: da 1,5 a 3 milioni di euro. I giallorossi devono pensare al mercato in entrata per quanto riguarda i centrali difensivi. Secondo quanto riporta Il Tempo, Fonseca avrebbe richiesto Marc Bartra, classe ’91 del Betis, mentre Petrachi vorrebbe Gianluca Mancini, classe ’96 dell’Atalanta. Per l’ex Barcellona il club biancoverde chiede 25 milioni ma i capitolini vorrebbero lavorare su un prestito con obbligo di riscatto. Stessa formula sarebbe stata proposta anche ai bergamaschi.

DE ROSSI – La Fiorentina era l’ipotesi più probabile per Daniele De Rossi; i viola avevano scavalcato la concorrenza del Boca, Sampdoria e Milan. Dopo aver dato l’ok a Pradè e Montella, De Rossi ha fatto un passo indietro. Anche lui non vorrebbe ‘tradire’ la sua gente. Per questo, come riporta Il Tempo, qualora decidesse di non accettare l’offerta dei viola, per lui si aprirebbero le porte della Nazionale: Mancini, infatti, lo vorrebbe come suo collaboratore.

FERRERO – Dopo la mancata iscrizione al campionato di Serie B, il Palermo probabilmente ripartirà dalla Serie D. A tal proposito Massimo Ferrero, presidente blucerchiato, non ha nascosto la sua voglia di prendere in mano il progetto del club rosanero a Il Giornale di Sicilia: “Tutti sanno che voglio vendere la Sampdoria. Vorrei provare a prendere il Palermo, da tempo sono in contatto con Mirri e siamo in ottimi rapporti. Sono innamorato della città e voglio portare la squadra dove merita”.

EUROPA LEAGUE – Dopo l’esclusione del Milan la Roma accederà direttamente alla fase a gironi della prossima Europa League. Nel sorteggio, che andrà in scena a Nyon il 30 agosto, i giallorossi saranno una delle teste di serie e, attualmente, tra le 17 squadre già qualificate occupano il terzo posto per Ranking Uefa, meglio solo Siviglia e Arsenal.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche della capitale si continua a parlare di calciomercato. Alessio Nardo a Tele Radio Stereo: “La Roma deve ricostruire il pacchetto difensivo, cosa che al momento non sta facendo. Sulla carta, e leggendo i nomi che si fanno, non mi sembra si stiano puntando giocatori stratosferici dietro. Se guardiamo le difese di Juventus, Napoli e Inter c’è da mettersi paura. Questo mercato sta mettendo in discussione le uniche sicurezze future che aveva questa squadra: parliamo di giocatori come Florenzi ed El Shaarawy, che potrebbero andar via, o lo stesso Luca Pellegrini che è già della Juve”. Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Nell’immediato, nello scambio Pellegrini-Spinazzola, ci guadagna la Roma. Dzeko? A meno di 20 milioni i giallorossi non lo cederanno. Barella? L’Inter non ha intenzione di partecipare ad aste, per questo potrebbe virare su Lorenzo Pellegrini. Credo che se Barella dovesse approdare in giallorosso, uno tra Pellegrini e Zaniolo potrebbe partire. Credo però che il numero 7 ci tenga a restare a Roma, sogna di diventare un simbolo di questa squadra”.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Allora è ufficiale non abbiamo piu neanche la difesa???l unico giocatore di valore e il migliore nel suo ruole del capionato italiano unico nostro calciatore di livello lo abbiamo ceduto??e fatto cio si pwnsa a spendere per gorgonzalo che neanche all empoli giocherebbe e magari pagandogli un ingaggio a.livvelli di Manolas o Dzeko?? Spiegatemi come questo sarebbe un bene per la Roma? Deve restare alla juve e coai gli danno quei 9milioni visto che loro il fair play non sanno cosa sia!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here