News della giornata. Karsdorp di nuovo out, torna di moda Izzo. Ancora contatti con Mourinho e Giampaolo

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

KARSDORP – La Roma ritrova contro la Sampdoria tre punti più che mai fondamentali ma al cinquantunesimo minuto Karsdorp lascia il campo per un infortunio muscolare. Quello dell’olandese è lo stop numero 44 dovuto alla fragilità dei muscoli giallorossi. Contro l’Udinese sarà dunque emergenza difesa, essendo ai box Florenzi Santon, mentre Kolarov è squalificato, dopo il giallo rimediato ieri sera.

CAMPOS – La decisione definitiva per il prossimo direttore sportivo giallorosso ancora non è stata presa, restano in corsa non solo Massara Petrachi, ma anche Luis Campos. L’attuale ds del Lille ha rinviato la scelta sul proprio futuro a fine stagione. Continua a piacere però a diverse squadre: su di lui, oltre la Roma, ci sarebbero anche Chelsea Marsiglia.

DEFREL – Gregoire Defrel, attaccante di proprietà della Roma e attualmente in prestito alla Sampdoria, sembra essersi ripreso dal momento no che aveva vissuto nella parte centrale di questa stagione. Il club blucerchiato ha a disposizione il diritto di riscatto inserito nel prestito del giocatore, ma la Sampdoria avrebbe però già speso una cifra consistente per Gabbiadini e non sarebbe dunque al momento intenzionata a riscattare l’attaccante francese.

CALCIOMERCATO La conclusione della stagione si avvicina e bisogna necessariamente pensare al futuro. La Roma starebbe seguendo anche Armando Izzo, la cui valutazione si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro. Qualora il ds della prossima stagione sarà Petrachi, sarebbe più facile portare il calciatore nella Capitale.
Pablo Sarabia, attaccante del Siviglia è già da diversi mesi in trattativa con la società andalusa per il rinnovo, ma le parti non sembrano ancora essere arrivate a un accordo. La Roma starebbe seguendo con molto interesse il fantasista, che al momento ha una clausola rescissoria di 18 milioni di euro.
Tonali è sicuramente uno dei giocatori più accostati alla Roma di recente, in attesa della prossima sessione di mercato. I giallorossi, però, non sono gli unici a fare sul serio per il classe 2000. Venerdì sera degli scout dell’Inter hanno assistito al match Brescia-Venezia per osservarlo più da vicino. Sul giovane centrocampista ci sarebbero anche JuventusMilan Napoli.

ALLENATORE – Per il dopo Ranieri, starebbe guadagnando posizioni l’attuale allenatore della Sampdoria Marco Giampaolo. Nelle ultime ore ci sarebbe stata una telefonata tra la Roma e il tecnico blucerchiato, che lo avvicinerebbe sempre di più alla panchina giallorossa. Oltre a Giampaolo anche José Mourinho, sarebbe in costante contatto con due club di Serie A: Roma Inter. Per la pista nerazzurra l’ostacolo sarebbe costituito da Beppe Marotta, che vorrebbe portare a Milano Antonio Conte, mentre il portoghese è desiderato dalla proprietà Suning. A Roma sarebbe il presidente Pallotta ad aver voluto prendere informazioni sullo Special One, per farne il faro del proprio progetto giallorosso del futuro.

DZEKO – Sembrerebbe fare davvero sul serio il West Ham per portare Dzeko alla corte del suo ex tecnico, ai tempi del Manchester City, Manuel Pellegrini. Il club londinese sarebbe disposto a offrire all’attaccante bosniaco un contratto biennale da 9 milioni a stagione.

CAGLIARI LUCA PELLEGRINI – Il Cagliari ha battuto la Spal per 2 reti a 1 questo pomeriggio. Luca Pellegrini, giocatore ancora di proprietà della Roma ceduto in prestito al club rossoblù, è stato uno dei protagonisti indiscussi del match di campionato. Queste le sue parole nel post partita: “Sto cominciando a sentirmi protagonista grazie anche a tutti i compagni che mi stanno vicino, ho iniziato a sentirmi protagonista qui a Cagliari da gennaio, quando ho iniziato a trovare continuità, sono contento per il percorso che sto facendo”. Il tecnico Rolando Maran ha commentato così la prestazione del terzino: “Se lavorerà in questo modo avrà un futuro importante. Deve continuare così. Il primo suo nemico è se stesso, gliel’ho detto. Non deve piacersi molto e mettere in campo sostanza e lo sta facendo”.


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here