News della giornata. Esami ok per Manolas, non c’è lesione. Si complica il rinnovo di Zaniolo

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

INFORTUNIO MANOLAS ESAMI CAGLIARI – Il difensore Kostas Manolas si era fermato nel riscaldamento del match di sabato scorso contro l’Inter. Questo pomeriggio si è sottoposto a una risonanza magnetica alla coscia destra, l’esame ha dato esito negativo, ma il greco avverte ancora fastidio, dunque seguirà un programma individuale per i prossimi allenamenti, tentando di rientrare in gruppo il prima possibile per esserci contro il Cagliari.

CALCIOMERCATO – Dopo una stagione caratterizzata da alti e bassi, Robin Olsen ha recentemente perso il suo posto da titolare, ceduto necessariamente ad Antonio Mirante. Giugno non è poi così lontano e la Roma inizia a guardarsi intorno in vista della sessione estiva di calciomercato: uno dei nomi sulla lista del ds Massara potrebbe essere quello di Bartlomiej Dragowski. L’agente del portiere dell’Empoli in prestito dalla Fiorentina, Mariusz Kulesza, ha parlato ha parlato della questione al portale americano romapress.us. Queste le sue parole: “Se la presenza di Lafont rende complicato immaginare un futuro a Firenze? Penso sia difficile avere due portieri di quella qualità nella stessa squadra: uno dovrebbe sedersi in panchina. Penso che a Bart piacerebbe rimanere in Italia: conosce la lingua e il campionato, quindi ovviamente sarebbe più facile. Un club come la Roma gioca sempre per obiettivi più alti … la Champions League. Credo che sarebbe un passo avanti”. Dalla Francia fanno sapere che Thauvin potrebbe presto lasciare la Ligue 1: come riportato dalla trasmissione Telefoot, l’attaccante potrebbe presto dire addio al Marsiglia e la società giallorossa sarebbe una delle squadre a lui interessate, insieme a Milan e Inter. La Roma aveva già pensato a lui, quando Walter Sabatini ricopriva il ruolo di direttore sportivo. Fares, centrocampista della Spal, è stato già accostato ai giallorossi in ottica mercato qualche tempo fa. Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, sul giocatore ora ci sarebbero anche Lazio e Milan. Se Massara volesse portarlo nella capitale, dovrebbe quindi fare i conti con un bel po’ di concorrenza. Per quanto riguarda le uscite, il futuro di Steven Nzonzi alla Roma é in bilico. Le prestazioni del francese in questa stagione non hanno convinto e, nonostante le sue parole nel post-partita di ieri, in estate potrebbe lasciare la capitale. Come riporta le10sport.com, a seguire il giocatore 30enne ci sono Arsenal, Tottenham e Monaco. A queste è da aggiungere l’interesse del Marsiglia dove ci sarebbe l’ex tecnico romanista Rudi Garcia pronto ad accoglierlo nella sua squadra. Al termine di questa stagione la Roma dovrà inoltre sedersi a tavolo con alcuni dei calciatori più importanti della sua rosa per discutere i vari rinnovi di contratto. Secondo quanto scrive ilmessaggero.it, la priorità di Massara è rappresentata da Stephan El Shaarawy: l’esterno giallorosso ha il contratto in scadenza nel 2020 e le trattative sono già partite. La richiesta è di 2,5 milioni mentre l’offerta del club capitolino è di 2 milioni. L’ennesima perla del ‘Faraone’ potrebbe dare l’accelerata decisiva. Da verificare anche la questione Lorenzo Pellegrini, su cui pende la clausola rescissoria da 30 milioni di euro. L’agente del centrocampista sta portando avanti i discorsi con la società: in questo caso l’obiettivo è arrivare a 3 milioni bonus compresi. Resta l’ombra della Juventus, che è pronta a pagare i soldi della clausola. Infine

ZANIOLO RINNOVO – Con Nicolò Zaniolo c’è una trattativa in corso per un adeguamento importante da 700mila euro a 2 milioni. Con la Roma in Champions potrebbe arrivare lo sprint decisivo alla trattativa, ma preoccupano le tante pretendenti per il classe ’99: dal Real Madrid alla Juventus. Ora però la questione si fa più spinosa. Come riportato dal Corriere della Sera, il giocatore non ha preso bene l’esclusione dai titolari contro l’Inter, nonostante Ranieri l’avesse giustificata ampiamente sia prima che dopo il match: “Può avere sofferto San Siro, era la prima volta che ritornava. Ci può stare”. Ma ha anche aggiunto: “Non sta attraversando un periodo di grande forma, anch’io mi aspettavo qualcosa di più quando l’ho fatto entrare in campo”. Il problema più pressante sarebbe, però, la posizione in campo con il nuovo tecnico: il classe ’99 è stato spesso impiegato come esterno di destra, ruolo in cui non riesce a dare il meglio di sé. Il rinnovo del contratto dovrebbe arrivare in estate, ma il suo agente è stato chiaro con la dirigenza giallorossa: vuole uno stipendio da top player.

RICORDI – Il 22 aprile del 1915 nasceva Dino Viola, imprenditore, ma soprattutto presidente della Roma dal 1979 al 1991. La società giallorossa ha voluto ricordarlo con un tweet: “Il 22 aprile di 104 anni fa nasceva il presidente Dino Viola. Il suo ricordo è sempre vivo nei nostri cuori”. Il 22 aprile del 1973 Agostino Di Bartolomei faceva il suo esordio in Serie A con la maglia della Roma. La società giallorossa ha ricordato questa ricorrenza con un tweet: “46 anni fa Agostino Di Bartolomei esordiva in Serie A”.

PASQUETTA ROMA – I giocatori della Roma si godono i due giorni di vacanza concessi da Ranieri prima di tornare a Trigoria per preparare la sfida contro il Cagliari, in programma sabato alle ore 18.00. Dzeko, El Shaarawy e Manolas hanno trascorso le feste a Montecarlo, mentre Schick e De Rossi hanno deciso di non allontanarsi troppo dalla capitale: il ceco ha pranzato a Ladispoli oggi e il capitano ha raggiunto la famiglia a Sabaudia. Totti ha, invece, lasciato i Castelli per volare in Sardegna a fare il tifo per il figlio Cristian e la sua squadra, impegnatinel Sardinia Talent Trophy.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here