News della giornata. Calciomercato: scambio Luca Pellegrini-Spinazzola: c’è l’accordo, intesa con Diawara. Europa League: Roma ai gironi

3

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

CALCIOMERCATO – Con l’ufficializzazione del nuovo ds giallorosso, la Roma entra ufficialmente nel vivo del calciomercato. E’ ormai risaputo che la Juventus è affascinata da Luca Pellegrini e che lo vorrebbe nel suo organico per la prossima stagione. A tal proposito è stato offerto Leonardo Spinazzola come pedina di scambio. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, sarebbe in corso una trattativa tra i due club per definire i dettagli del passaggio. Il giornalista di Sky Sport afferma che c’è stato un accordo totale per lo scambio e che ora si stanno definendo gli ingaggi dei giocatori. Qualora ci fosse il via libera anche su questo punto, le visite mediche dei due calciatori saranno fissate per domani. Sky Sport aggiunge che si tratterà di un’operazione complessiva di 25 milioni di euro, di cui 10 come conguaglio alla Juventus. Per Spinazzola pronto un quinquennale a cifre superiori di quelle attuali. Saltando Gerson al Genoa, infatti, la Roma ha dovuto riattivare questo scambio per ottenere le plusvalenze necessarie. Ad aggiungere nuovi dettagli è sempre Gianluca Di Marzio, sarebbe arrivato l’ok definitivo dall’ex Atalanta al trasferimento nella Capitale e al contratto proposto che prevederebbe 3 milioni netti a stagione per 5 anni. Il giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicolò Schira rende noto che dall’altra parte sarebbe stato proposto a Luca Pellegrini un quinquennale a 1.5 milioni. Definiti i dettagli conclusivi dell’affare tra la Roma e Diawara. Dopo l’incontro di ieri tra le l’entourage del giocatore e Petrachi, se ne è svolto un altro in giornata che, come riporta il giornalista de Il Tempo Filippo Biafora, avrebbe dovuto portare alla chiusura dell’accordo tra le parti. La trattativa tra la Roma e Diawara si sarebbe conclusa positivamente. Come riporta il giornalista de Il Tempo Filippo Biafora, sarebbe stato raggiunto un accordo per un contratto di 5 anni, mentre al Napoli andranno 19 milioni di euro per il cartellino. Danilo D’Ambrosio è il nome nuovo per la corsia destra della Roma, soprattutto nel caso in cui Karsdorp, richiesto dal Psv Eindhoven, dovesse lasciare la Capitale. Come riporta il Corriere dello Sport, il terzino dell’Inter potrebbe rientrare nell’affare che porterebbe Dzeko in nerazzurro, anche se al momento la società meneghina preferirebbe inserire nella trattativa un giovane della primavera. Robin Olsen sembra ormai destinato a lasciare la capitale dopo una stagione deludente, a questo proposito, come riportato da Il Messaggero, sullo svedese non ci sarebbero solo Watford e Warder Brema, ma anche il Fenerbahce. Al momento il nome più caldo per la porta giallorossa resta quello di Pau Lopez. Secondo quanto riportato da Sky Sport, i giallorossi sarebbero arrivati ad offrire 25 milioni più bonus al Betis Siviglia per il portiere. L’offerta però non raggiunge ancora i 30 milioni chiesti dal club spagnolo, che, secondo quanto riporta Estadio Deportivo, non sarebbe disposto ad accettare un’offerta inferiore. In queste ultime ora di calciomercato era in corso una trattativa tra Genoa e Roma per il trasferimento in rossoblù di Gerson, in rientro dal prestito alla Fiorentina. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, però, l’affare è saltato. In questa stagione non ha sicuramente brillato Steven Nzonzi, anzi, e il club capitolino non esclude una sua possibile cessione, vista anche la sua mancata presenza alle visite mediche della squadra di qualche giorno fa. Ora però Monchi potrebbe portarlo di nuovo al Siviglia: secondo quanto scrive il portale iberico El Gol Digital, l’ex dirigente giallorosso starebbe pensando a Nzonzi per il centrocampo del club rossobianco. In tal modo, si ripeterebbe l’operazione Banega, che lasciò Siviglia per approdare all’Inter per poi tornare in terra andalusa un anno dopo.

HIGUAIN ROMANEWS – Gianluca Petrachi in questa lunga e difficile estate ha un arduo compito: portare un grande attaccante alla Roma per sostituire Dzeko e restituire entusiasmo ad una piazza scossa da una stagione disastrosa e dagli addii di Totti e De Rossi. Sono due i nomi individuati da tempo dal neo ds giallorosso: Mauro Icardi e Gonzalo Higuain. Secondo quanto appreso da Romanews.eu, mentre per il primo ci sarebbero già stati ben tre tentativi, con altrettanti ‘no’ da parte del calciatore, per il ‘Pipita’, rientrato in bianconero dopo il prestito al Chelsea, sono in corso contatti, colloqui e riflessioni. Le possibilità di essere protagonista alla Juventus sono prossime allo zero, il club di Agnelli sarebbe ben felice di liberarsi di un ingaggio pesante come quello dell’argentino e in questa situazione si inserisce la Roma che nelle ultime ore avrebbe aperto una trattativa per portare l’argentino nella capitale. Ci sarebbe un grande dubbio, però, nella testa di Petrachi: la tenuta mentale di Higuain e la sua capacità di ritrovare motivazioni dopo un’annata estremamente difficile. Inoltre, dovrebbe rapportarsi con una realtà in cerca di rilancio che, almeno in questa stagione, non nutre speranze e ambizioni di vittorie ad alti livelli. Il club giallorosso ha bisogno di certezze in avanti, dove da Schick e Dzeko nell’ultima stagione sono arrivati a 19 gol in tutte le competizioni, e non ci sarebbe la sicurezza che l’ex Napoli e Real Madrid possa darne.

EUROPA LEAGUE – La sentenza tardava ma, finalmente, oggi è arrivata l’ufficialità: il Milan non parteciperà alle coppe europee nella prossima stagione. Il TAS di Losanna ha estromesso infatti i rossoneri dalla partecipazione all’edizione dell’Europa League 2019/20 per la violazione dei parametri del Fair Play Finanziario nel triennio 2015/17 ed alla luce del monitoraggio del triennio successivo, 2016/18. Lo ha comunicato il Tribunale svizzero con una nota comparsa sul proprio sito web ufficiale. Per questo, la Roma accederà direttamente all’Europa League senza passare per i preliminari che invece giocherà il Torino.

DE ROSSI – Sembrava tutto fatto, e invece arriva il possibile dietrofront: Daniele De Rossi, infatti, non ha ancora le idee chiare sul suo futuro. Questo pomeriggio sembrava potesse concretizzarsi sempre di più il suo approdo alla Fiorentina, con i viola che hanno superato la concorrenza di Milan e Boca e l’ex Roma pronto a dire sì al contratto annuale. Secondo quanto scrive Il Tempo, però, il centrocampista avrebbe avuto un ripensamento e avrebbe già comunicato la sua scelta alla dirigenza viola: l’ipotesi ritiro, quindi, si fa sempre più concreta.

BALZARETTI – La Roma sta vivendo una vera e propria rivoluzione: oltre al cambio di allenatore e ds, all’addio di Totti ai colori giallorossi e al rinnovamento radicale di gran parte della squadra, anche Federico Balzaretti ha salutato la Capitale. Il contratto del dirigente, infatti, non è stato rinnovato e al suo posto è arrivato un fedelissimo di Petrachi: Cavallo. L’ex Palermo ricomincerà dalla SPAL e ha voluto salutare la Roma e i tifosi giallorossi con una lettera ad asroma.com. Qui un estratto: “Ciao Roma, in questo momento ho il groppo in gola. Tra le emozioni contrastanti, ora prevale un sentimento di tristezza e commozione, perché finisce qui la mia avventura nel Club che ho amato e che amo follemente dal primo giorno in cui ho vestito la maglia giallorossa”.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale di discussione è la trattativa che la Roma vorrebbe intavolare per portare Higuain nella Capitale. Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Ricordiamoci sempre che andranno via dei calciatori importanti e ci saranno dei nuovi titolari. E’ un meccanismo che conosciamo bene da anni. Da quello che so Higuain non vuole partire in prestito e non è interessato a venire in prestito alla Roma, mi sembra un affare difficile per i giallorossi. Un anno di Higuain costa più di 30 milioni. Max Leggeri a Centro Suono Sport: “La Roma vuole Gonzalo Higuain, le due società ne stanno parlando e potrebbe essere un’operazione giusta per provare a rilanciare un minimo di euforia in un ambiente rassegnato e dimesso. Il pipita ha avuto un anno complicato, ma se accettasse con entusiasmo l’approdo in giallorosso, sono convinto che possa rilanciarsi.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. L euforia non si fa certo con Higuain, ma con ragazzi promettenti ed integrati nel progetto di rinascita della uova Roma, dopo 10 anni di fallimenti e che non conosce un minimo di soddisfazione, nemmeno in Coppa Italia. Civoglio o capacità e intraprendenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here