INCROCI: Roma-Sampdoria, **il festival della doppietta **Piange la porta blucerchiata

0

A quattro giornate dalla conclusione del campionato, la Roma ospita la Sampdoria nella 16esima giornata del girone di ritorno di Serie A. Una partita fondamentale in cui i giallorossi incontreranno l’ultimo avversario in lizza per obiettivi importanti. I doriani occupano infatti, il quarto posto in classifica (57 punti con due lunghezze di vantaggio sul Palermo quinto), l’ultima posizione utile per un posto in Champions League. La storia numerica della partita sembra sorridere alla Roma. Infatti sono ben 8 i calciatori giallorossi ad aver bucato la porta doriana, tre dei quali capaci di segnare una doppietta.GIUSTIZIERI- La classifica dei marcatori legata al match vede in testa Francesco Totti. 11 le realizzazioni del capitano ai danni dei blucerchiati in 14 partite. Un tabellino che fa tremare le gambe considerando che il numero 10 giallorosso è stato autore di 4 doppiette nei suoi incontri con la Samp, squadra che detiene la medaglia d’argento delle vittime preferite di Totti, seconda solo al Parma (13 gol). L’arma in più potrebbe rivelarsi Julio Baptista; la media-gol della “bestia” è davvero notevole: 1,3 gol a partita. Infatti in 3 incroci con i doriani, il brasiliano ha segnato 4 gol scanditi in due doppiette. Il gol che non ti aspetti potrebbe arrivare da Cassetti. La rima non è casuale; infatti il terzino giallorosso è stato autore di una doppietta alla Samp in un lontano Sampdoria-Hellas Verona 3-2 del 24-12-02. Toni, che domenica dovrebbe sedere in panchina in favore dell’ingresso di Totti, ha nel suo score 3 gol in 6 partite contro i blucerchiati, con le maglie di Fiorentina e Palermo. Vucinic non segna alla Sampdoria dal 2004, quando segnò l’unico gol del Lecce nella disfatta salentina del 19/12/04, conclusa con il risultato finale di 1-4. Sua l’unica rete dei giallorossi, con il futuro compagno di squadra Tonetto, come marcatore per i doriani. Lo stesso Tonetto ha segnato 1 gol alla Sampdoria, così come Perrotta e Brighi. Ranieri può ben sperare. I doriani hanno in Pazzini il loro marcatore principe. La punta ,ex Fiorentina, ha seganto 2 gol (doppietta) in 6 parite ai giallorossi. Cassano, che ha promesso che esulterà in caso di gol, è stato autore di una sola rete con la Roma, siglata 10 anni fa ai tempi di Bari. Stesso score per Semioli (in 10 partite) e Pozzi (in 5 ).MANI BUCATE – Alla viglia della partita, i portieri della Sampdoria non dormiranno sereni. Difatti sono addirittura 43 le reti incassate dai portieri blucerchiati in 24 partite. Una media di 1,78 gol a partita. Il portiere più colpito è Castellazzi, che in 11 match, ha subito la bellezza di 20 gol. Non è da meno Storari, che pur avendo subito meno reti dai giallorossi (12 in 6 partite), ha una media gol più alta di quella del collega avendone presi 2 a partita. Chiude un “Highlander” del calcio italiano come Guardalben. L’estremo difensore classe ’74, ha subito 11 gol in 7 partite contro i giallorossi.  L’unico portiere della Roma ad aver subito gol dai doriani è Doni, che in 7 partite ha subito 5 gol.
G.C.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here