I Sensi salutano, Fiorentino entra nel cda. Mercato: prima José Angel, poi Stekelnburg

0

NEWS DELLA GIORNATA – Martedì importantissimo nella storia della Roma. Oggi è andato in scena l’addio della famiglia Sensi al club capitolino e nel frattempo personaggi illustri sono entrati nel cda della società giallorossa. Nel frattempo, Luis Enrique ‘metteva radici’ nella Città Eterna: scelta la casa e la scuola dei figli. Sul fronte mercato, si stringono i tempi per i terzini, poi si chiuderà per il portiere.

L’ADDIO DEI SENSI – La giornata giallorossa è iniziata molto presto. Questa mattina alle 9,00 a via della Cava Aurelia ha avuto il cda dell’AS Roma, l‘ultimo dell’era Sensi. Poco dopo le 10,00 i protagonisti hanno cominciato a lasciare lo studio dell’incontro. Pippo Marra ha detto di aspettarsi una nuova gestione poderosa, mentre l’Avv. Cappelli ha assicurato che il closing ci sarà tra il 4 ed il 14 luglio. Un po’ sconsolato Michele Baldi il quale è tornato sul tema stadio: è stata la politica a non permettere alla Roma di fare il suo impianto. Toccante, poi, poco dopo le 13,00 il ‘commiato’ della Dott.ssa Sensi. Non ha voluto esprimersi sulla nuova Roma, ma ha voluto ancora una volta ricordare il papà Franco. Ha spiegato che ora farà la mamma per passare poi – magari più in là – al giornalismo. La Dott.ssa ha spiegato che la continuità nella Roma sarà rappresentata da Giorgio Rossi, ma ha fatto anche capire di essere un po’ dispiaciuto di non avere avuto la possibilità di lasciare con uno stadio intitolato a Franco Sensi. Quindi la frase che il padre le ha insegnato da bambina: ‘La Roma non si discute, si ama’. Nel pomeriggio poi un comunicato ha ufficializzato quanto avvenuto nel corso del cda. Da registrare le dimissioni di Rosella, Maria e Silvia Sensi e di Angela Nanni Fioravanti e la cooptazione nel CdA di Fenucci (appena dimessosi dal Lecce e in contatto con Sabatini da tempo), dell’Avv. Baldissoni, del Dott. Fiorentino e del Dott. Mingrone. Il prossimo 4 luglio un nuovo Consiglio di Amministrazione per ufficializzare le nomine, mentre il 29 luglio avrà luogo l’assemblea dei soci. Hanno salutato la famiglia Sensi, oltre a Bruno Conti e Tommasi, anche Gasbarra del Pd e Palumbo, consigliere democratico.

LUIS ENRIQUE – Mentre sulle scrivanie di via della Cava Aurelia la famiglia Sensi salutava il giallorosso, Luis Enrique prendeva contatto con il mondo romano. Nel suo primo passaggio nella Capitale poco meno di tre settimane fa, il tecnico era rimasto oltre 24 ore al ‘Fulvio Bernardini’ e non aveva vissuto la Città Eterna. Oggi è tornato per risolvere alcune questioni ‘private’. Luis Enrique, giunto a Roma nella tarda serata di ieri, ha pernottato all’Hotel degli Aranci in zona Parioli e stamattina si è alzato di buon’ora per andare a scegliere la sua dimora capitolina. Accompagnato dalla moglie e dai due figli si è diretto all’Olgiata, dove sarebbe rimasto conquistato da una bellissima villa. Subito dopo si è recato alla St’George’s British School, la scuola internazionale in zona Cassia dove studieranno i suoi ragazzi. Da domani il tecnico sarà di nuovo in vacanza per tornare a Trigoria in occasone dell’inizio del  ritiro della squadra giallorossa.

MERCATO – Tra i primi impegni di Sabatini c’è quello relativo all’ingaggio di un portiere. Rafael del Santos sarebbe felicissimo di essere il nuovo estremo difensore della Roma. Sabatini, però, vorrebbe chiudere entro 48 ore con Stekelenburg. Previsto per questo un viaggio del DS in Olanda. Il team manager dell’Ajax, Endt, non ha confermato, ma ha anche detto che una proposta importante potrebbe essere presa in considerazione. E la momento, nel parco portieri della Roma è tornato Gianluca Curci. Il suo agente non ha voluto escludere nulla, ma ha detto che a breve parlerà con Sabatini. Lobont, invece, sembra destinato a rimanere nella Capitale, mentre spunta l’idea Frey. Viviano nel frattempo ha dichiarato di essere contento della soluzione Inter (il Presidente del Bologna Guaraldi ha ribadito che quella delle buste non è stata una montatura ad arte), ma secondo radio mercato potrebbe entrare in una trattativa che vedrebbe Vucinic trasferirsi alla Pinetina dalla quale potrebbe partire – direzione Trigoria – Davide Santon. Capitolo giovani: su Antei ci sono 4 squadre, mentre Coppitelli potrebbe essere il sostituto di Stramaccioni sulla panchina degli Allievi. Lo stesso tecnico ha confermato a Romanews.eu di essere in attesa di novità. Ma la nuova stella spagnola della Roma sembra sempre di più José Angel. Ieri il calciatore parlava di una trattativa con il Barcellona, ma poi il direttore generale dello Sporting Gijon si sarebbe convinto ad incontrare Sabatini in  un meeting all’ombra del Colosseo e le cose potrebbero essere cambiate. L’agente del giovane terzino non si sbilancia, ma ha confermato che il dirigente è a Roma e che quella capitolina sarebbe una piazza gradita per il suo assistito. Nel frattempo  Nego, svincolato dal Nantes, sembra sempre più vicino. Difficile, invece, che Iaquinta trovi spazio nella Capitale.

Claudia Fraschetti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here