News della giornata. Verso Roma-Milan, DiFra: “Nainggolan? Conta solo il gioco di squadra”. Pallotta demonizza i media romani. Ecco Silva

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

PALLOTTA – Il presidente della Roma, Jim Pallotta, ospite a Boston della Sloan Sports Analytics Conferenze in una conferenza dal titolo “The Beautiful Game’s Global Reach”, si è scagliato contro i media romani. Nella fattispecie, vorrebbe una radio radio ufficiale per combattere le altre 9 radio giallorosse, a detta sua colpevoli di diffondere malainformazione sulla società capitolina.

CONFERENZA DIFRA – Il tecnico giallorosso è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Milan. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni: “I giocatori sono tutti pronti, anche perchè ieri si sono allenati tutti in gruppo, anche chi ha giocato 90 minuti con lo Shakhtar. Le scelte le farò domani, Schick potrebbe giocare dall’inizio come tanti altri”. E ancora: “Abbiamo già provato Schick con Dzeko a volte positivamente, altre meno. Ritorno sulle caratteristiche dei giocatori: mi chiedete di Schick quando perdiamo, è veramente forte ed importante, così come Dzeko. Ritengo possano ricoprire entrambi il ruolo di centravanti, Defrel è più un jolly dell’attacco rispetto a loro due”. Su Nainggolan è stato esplicito, mettendo davanti al singolo il bene della squadra: “Lui deve ritrovare la forza e la determinazione che ha, che ritroverà al di là del sistema di gioco. Abbiamo rotto l’incantesimo del modulo, avrei voluto che dalla trequarti facesse dieci gol, io voglio il bene della Roma, io alleno la Roma e per me l’importante non è il singolo ma il gioco di squadra”. Infine ha smentito le voci, circolate in settimana, sul duro confronto fra lui e la squadra dopo la partita contro lo Shakhtar: “Io non parlo mai con la squadra nel post partita e non ho parlato con i dirigenti, giusto due chiacchiere a tavola ma sono stato uno dei primi ad andare a letto”.

QUI TRIGORIA – Rifinitura per la Roma in vista del posticipo di domenica sera contro il Milan allo stadio Olimpico. Dopo la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco delle ore 13.45, la squadra si è trovata in sala video alle ore 14.45. I giallorossi si sono spostati poi in palestra  proseguendo la seduta in campo. Nello specifico, hanno svolto attivazione muscolare e torello, poi focus tattici. Tutti a disposizione dell’allenatore abruzzese tranne Gonalons e Karsdorp. Ancora dubbi sulla presenza in campo di El Shaarawy, rimasto in tribuna nel match contro lo Shakhtar Donetsk. Potrebbe sedersi in panchina anche De Rossi: al suo posto Pellegrini. Prima convocazione ufficiale per il neo arrivato Silva.

INTERVISTA CAFUNon c’è un favorito: il Milan sta andando forte, è in forma e può fare risultato. Ma la Roma è superiore“. Parola del doppio ex, Cafu. Su quale posto gli sia rimasto più nel cuore il brasiliano non ha dubbi: “Dico Roma. Lo scudetto vinto da noi vale come tanti trofei conquistati al Milan non solo per le difficoltà che si incontrano, ma anche per le emozioni che ti regala vincere in giallorosso”.

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – Alessandro Austini, a Tele Radio Stereo, fa il punto sulla questione sponsor: “C’è uno sponsor che sta per arrivare, stavolta ci siamo per davvero. Sul tavolo 2-3 opzioni, una è Turkish Airlines. Credo che si lavori per avere lo sponsor nella prima partita della prossima stagione”. Roberto Renga, a Radio Radio, punta il dito su Nainggolan, che non sta vivendo un buon momento di forma: “Nainggolan? Ha almeno 4 o 5 chili di più, e non va bene. La Roma è più stanca del Milan”.

Paolo Sparla

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here