NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Roma-Icardi: trattativa avviata

Tra le difficoltà per arrivare a Gonzalo Higuain, in casa Roma si accende un sogno: portare Mauro Icardi nella capitale. Un discorso provato ad intavolare già a giugno, quando, però, il calciatore aveva dato un secco ‘no’ alla possibilità giallorossa. Ora lo scenario sembra essere diverso: il centravanti argentino avrebbe dato la sua disponibilità ad un trasferimento alla Roma, dopo un incontro ad Ibiza tra alcuni emissari del club di James Pallotta e Wanda Nara avvenuto domenica. Chiudere l’operazione è comunque molto difficile: nell’affare dovrebbe rientrare Edin Dzeko, con una base di 40-50 milioni di euro. Potrebbero esserci novità già nelle prossime ore. Resta alla finestra il Napoli, mentre appare più defilata la Juventus con lo scambio LukakuDybala che potrebbe presto concretizzarsi.

Calciomercato Roma: da Defrel al retroscena su Duarte

Non solo il centravanti per la Roma che continua a muoversi anche in uscita per sfoltire la rosa a disposizione di Fonseca. Il prossimo a salutare sarà Gregoire Defrel: la società giallorossa ha raggiunto un accordo totale con il Cagliari sulla base di un prestito con obbligo di riscatto per un totale di 15 milioni di euro. Per la difesa, invece, è stato proposto Lovren: la richiesta di 25 milioni di euro del Liverpool, però, ha immediatamente chiuso ogni discorso. Non si molla la pista Alderweireld nonostante le alte richieste del Tottenham per il belga in scadenza 2020. Spunta un retroscena su Duarte confessato dall’ex Milan Serginho, componente dell’entourage del calciatore: “Il Milan ha creduto in lui, Moncada è anche andato a vederlo da vicino in Brasile. Il Milan ha fatto un ottimo acquisto. Nuovo Thiago Silva? Speriamo. Come ogni brasiliano avrà bisogno di un periodo di adattamento, ma ha le caratteristiche per fare bene in Italia. C’era anche la Roma sul giocatore, ma il Milan ha anticipato tutti. I rossoneri lo stanno seguendo da almeno tre mesi: è un giocatore pronto per fare parte di questo Milan”.

Stadio della Roma: le parole di Frongia

Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini, è tornato a parlare dello Stadio della Roma in un’intervista ai microfoni di Radio Radio. Queste le sue parole: “La sindaca e l’amministrazione hanno confermato l’interesse ad andare avanti. Quindi sono proseguiti gli incontri, ci sono delle prescrizioni da seguire. Non ci sono novità da questo punto di vista. L’amministrazione vuole defilarsi dallo Stadio della Roma? Non è vero, la sindaca ha ribadito anche di recente l’intenzione di andare avanti. Sicuramente non è stato un percorso lineare e privo di ostacoli, ce ne rendiamo conto, non possiamo nasconderlo. Anzi, proprio questo tipo di percorso ha sicuramente rallentato l’iter amministrativo”.

Senti chi parla alle radio

Sulle principali frequenze radiofoniche romane, il tema principale di discussione è sulla possibilità di portare o meno Mauro Icardi alla Roma. Secondo Ilario Di Giovambattista, ai microfoni di Radio Radio, i giallorossi sono in vantaggio su tutti per il centravanti argentino: “L’Inter vuole mandare Icardi alla Roma, ad oggi i giallorossi sono in vantaggio sul Napoli. Nella trattativa per Deko stanno inserendo anche Kolarov più qualche euro. La Roma ovviamente non sta mollando Higuain, ma vorrebbe portarsi a casa l’argentino più giovane. La Roma pensa di avere l’ok di Icardi tramite Wanda Nara, c’è stata una trattativa vera e propria tra la società giallorossa e l’agente dell’argentino”. Per Alessandro Austini, intervenuto a Tele Radio Stereo, invece, la trattativa è tutta in salita: “Icardi? Dopo tante chiusure, adesso viene fatto trapelare da Milano che non è più un ‘no’ totale. Resta un’operazione difficilissima, quasi impossibile. La Roma sembra essere alla finestra, consapevole che qualcosa deve cascare: o Higuain o Icardi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here