News della giornata. Roma aritmeticamente in Europa, spunta Bielsa per la panchina. Pronto il ruolo da direttore tecnico per Totti

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

EUROPA LEAGUE ROMA TORINO – Quest’oggi alle 15:00 si è giocata Empoli-Torino; i granata sono in corsa assieme alla Roma per l’Europa League. Con la sconfitta della squadra di Mazzarri per 4-1 contro i toscani, i giallorossi sono matematicamente qualificati (quantomeno per i play off) per la competizione. Infatti, anche se i ragazzi di Ranieri dovessero perdere l’ultima gara contro il Parma e i granata dovessero vincere quella contro la Lazio, le due squadre andrebbero a pari punti e grazie agli scontri diretti la Roma si posizionerebbe comunque sopra il Toro.
Il vero incubo dei giallorossi è il sesto posto, che costringerebbe la squadra capitolina a giocare almeno tre turni preliminari in estate per qualificarsi alla coppa e obbligherebbe il club a rivedere i piani della tournée.

PANCHINA – Il grande indiziato è Massimiliano Allegri, che ha chiuso il suo rapporto con la Juventus. C’è stato un sondaggio da parte della Roma per l’allenatore toscano. Si è mosso in prima persona il presidente giallorosso James Pallotta, che venerdì scorso si è informato sulla situazione del tecnico bianconero. Ipotesi suggestiva, ma difficilmente raggiungibile per la società capitolina senza la Champions League.
In corsa per allenare la Roma il prossimo anno ci sono Gian Piero Gasperini e Maurizio Sarri. Il club giallorosso ha trovato negli scorsi giorni una base d’accordo con l’attuale tecnico dell’Atalanta, che si legherebbe alla nuova squadra con un contratto triennale da circa 2,5 milioni di euro netti all’anno più bonus. Ogni possibile sviluppo, però, è stato rimandato al 27 maggio, quando il campionato sarà terminato e le due parti si metteranno sedute intorno ad un tavolo per un confronto finale. L’altro candidato per la panchina romanista è Sarri. La Granovskaia, donna alla guida del Chelsea, vuole mandare via l’allenatore italiano anche nell’eventualità di una vittoria in Europa League contro l’Arsenal. I rapporti con il toscano sono deteriorati e, nonostante un contratto di altri due anni a 6 milioni di euro netti annui, un divorzio è la soluzione più probabile.
Oltre ai più volte citati GasperiniSarri Giampaolo, c’è una nuova suggestione per la panchina della Roma: si tratta di Marcelo Bielsa, attualmente al Leeds United. Il tecnico è un profilo che piace sia a Franco Baldini che a Gianluca Petrachi, probabile nuovo ds capitolino.

CALCIOMERCATO ROMA GIAMPAOLO SAMPDORIA – Dopo il 0-0 tra la sua Sampdoria e il Chievo, Marco Giampaolo parla nel post partita del suo futuro. L’allenatore blucerchiato è stato infatti accostato alla panchina della Roma più volte: “E’ previsto un incontro con la proprietà,ma a me delle altre società interessa poco: ho 52 anni, so come funzionano queste dinamiche, quello che tocco con mano per me diventa motivo di ragionamento. Non darò nessun tipo di ultimatum al club: si ragionerà su chi siamo, cosa abbiamo fatto e cosa possiamo fare, l’abbiamo fatto tutti gli anni e lo faremo anche stavolta, a brevissimo, con grande serenità. Un po’ come è successo tra Allegri e la Juventus“.

FUTURO TOTTI  – Dopo l’addio di Daniele De Rossi, anche il futuro di Francesco Totti è in bilico. L’ex numero 10 non ha preso parte alla trasferta di Reggio Emilia per la sfida di ieri sera contro il Sassuolo e aspetta un confronto con il club. Il dirigente capitolino chiederà un chiarimento con James Pallotta dopo gli ultimi 24 mesi vissuti in un ruolo marginale. Il presidente della Roma vuole mettere in mano a Totti la direzione tecnica non appena sarà ufficializzato l’arrivo di Petrachi dal Torino come nuovo direttore sportivo.

SASSUOLO ROMA DE ROSSI BALDISSONI – Daniele De Rossi ha vissuto l’ultima trasferta da giocatore della Roma in panchina. Il centrocampista di Ostia a fine stagione lascerà la squadra capitolina e ieri ha passato una giornata sotto i riflettori, visti i tanti cori di sostegno dei circa 2000 tifosi romanisti presenti nel settore ospiti del Mapei Stadium che hanno anche contestato pesantemente la società. Come riferisce Sky Sport, al termine della gara con il Sassuolo, il capitano giallorosso ha avuto un lungo colloquio nello spogliatoio con il vice presidente esecutivo Mauro Baldissoni
BOCA JUNIORS BURDISSO – L’ex difensore della Roma ed attuale direttore sportivo del Boca Juniors, Nicolas Burdisso, ha parlato di Daniele De Rossi: “Daniele è un caro amico, abbiamo relazioni ottime e in futuro ci siederemo a parlare. Prima di tutto però, proprio perché è un amico e proprio perché, da amico, capisco che il momento di Daniele è delicato, è necessario che passi la bufera che lo coinvolge e, al momento giusto, parleremo della sua situazione come facciamo abitualmente con i giocatori che ci interessano”.

TONI DE ROSSI –  Luca Toni, ex attaccante della Roma nel 2010 con cui ha anche sfiorato lo scudetto sotto la guida di mister Ranieri, ha rilasciato un’intervista soffermandosi anche sul suo passato giallorosso e sul suo ex compagno Daniele De Rossi: “È chiaro che si va sempre verso società gestite in maniera aziendale e nelle aziende i nomi importanti sono quelli che possono risultare spesso più scomodi. Daniele è una bandiera e se non rientrasse nei titolari per il nuovo allenatore sarebbe un peccato. Poi magari a lui poteva andar bene anche rimanere lì e non giocare. Non conosco bene la situazione, ma vederlo con un’altra maglia farà sicuramente effetto a tutti”.

CALCIOMERCATO – Il Tottenham fa sul serio per Nicolò Zaniolo. Tra gli obiettivi di mercato degli inglesi per l’estate c’è anche il giovane giallorosso. Gli Spurs sarebbero pronti a presentare un’offerta da 40 milioni di sterline (45 milioni di euro circa) alla Roma. Difficile, però, convincere il club capitolino a cederlo, anche perché è possibile che sul ragazzo classe 1999 si scatenerà ben presto un’asta internazionale.
Quest’oggi l’Empoli si è imposto per 4-1 sul Torino, uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Giovanni Di Lorenzo ha partecipato alla goleada con un gol ed è anche uno dei giocatori che si è messo più in luce in questo campionato. Al Castellani c’era uno scout di Roberto Mancini per la Nazionale ma il classe ‘93 ha attirato l’attenzione anche di Napoli e Roma, alla ricerca di un’esterno di fascia.

PELLISSIER PRESIDENTE CHIEVO CAMPEDELLI – “Credo che Pellissier farà il presidente, lo fa sapere Campedelli dopo l’ultima partita di Sergio Pellissier davanti al suo pubblico. Dopo l’addio di Totti e ora anche di De Rossi (anche se in modo diverso), anche il capitano del Chievo sta per salutare questa Serie A. Il numero uno dei gialloblù ha detto a Dazn: Se ne parlerà quando appenderà fisicamente gli scarpini al chiodo. In ogni caso la prima idea è la presidenza operativa in tutto e per tutto”.

NAPOLI DE LAURENTIIS – Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato di vari argomenti di cui anche della situazione legata a Daniele De Rossi: “Lo prenderei subito, non è questo il problema. De Rossi anche con i problemi fisici che potrebbe avere o con i problemi anagrafici è un uomo di sport. Sono sicuro che troverà una sua strada e sarà ancora vincente come lo è stato per tutta la sua vita, la sua vita è il calcio ed è giusto che il calcio non lo abbandoni. È sembrato un giallo. Mi sono detto: ‘Non è che hanno già venduto la Roma e nell’impegno di vendita c’è anche un cleaning dal passato?’. Lo trovo uno sbaglio di tempi pazzesco, come quando un attore sbaglia i tempi e recita male”.

Claudia Belli





Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here