Romanews-roma-news-della-giornata-dzeko-pastore-perisic-olsen

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

News da Trigoria

Dopo l’amichevole di Perugia con l’Athletic Bilbao pareggiata 2-2, la Roma è tornata ad allenarsi sui campi di Trigoria per riprendere il lavoro di preparazione. Fonseca ha previsto per i suoi giocatori una seduta di scarico, per recuperare in vista della sfida di domenica allo Stadio Olimpico contro il Real Madrid, nono test della pre season giallorossa. Pastore a Villa Stuart per esami medici: escluse lesioni muscolari.

Pastore a Villa Stuart per alcuni controlli

Anche questa stagione per Javier Pastore non è cominciata nel migliore dei modi. L’argentino, infatti, dopo aver convinto nella prima parte di preparazione, con l’alzarsi dei ritmi ha ricominciato ad accusare problemi fisici. Nella scorsa settimana, infatti, ha riportato un affaticamento muscolare che lo ha tenuto fuori dalle ultime amichevoli contro Lille e Athletic Bilbao. Secondo quanto riporta Tele Radio Stereo, oggi il ‘Flaco’ ha svolto un controllo a Villa Stuart e ha lasciato la clinica intorno alle 10.15: non è stata segnalata alcuna lesione muscolare.

Stadio Olimpico, sì agli interventi di ristrutturazione edilizia per Euro 2020

Questo pomeriggio è stata approvata in Aula la proposta di delibera relativa ad Interventi di ristrutturazione edilizia dello Stadio Olimpico per l’adeguamento ai requisiti dei Campionati Europei di Calcio UEFA EURO 2020 su proposta della società concessionaria della struttura, Sport e Salute S.p.A. (già CONI Servizi S.p.A.).

News calciomercato in entrata

A Trigoria continua la ricerca di un difensore centrale, di un leader in grado di prendere in mano le redini del reparto difensivo. Continuano ad essere tanti i nomi accostati ai giallorossi in ottica mercato. Al momento rimane viva anche la pista Lovren. Come riportato su Twitter dal giornalista di Sportitalia, Gianluigi Longari, la Roma starebbe seriamente prendendo in considerazione il giocatore del Liverpool. Il classe ’89 piace, ma i suoi problemi fisici avrebbero costretto la società giallorossa a rallentare e a dare la priorità ad altri profili.

Dopo la partenza di Stephan El Shaarawy, la Roma ancora non ha trovato un nuovo innesto per il reparto offensivo. Secondo quanto riporta calciomercato.it, l’Inter avrebbe offerto al direttore sportivo giallorosso, Gianluca Petrachi, Ivan Perisic. Il dirigente salentino, però, avrebbe gentilmente declinato la proposta nerazzurra. Il croato è attualmente in uscita dal club di Suning: per Conte non è adatto a ricoprire il ruolo di esterno ‘a tutta fascia’ e anche per il ruolo di seconda punta, l’ex Ct preferisce altri profili.

Arrivare a Higuain e Icardi sembra quasi impossibile, allora il ds giallorosso si guarda intorno. I due argentini rimangono lontani e il piano b potrebbe essere Mariano Diaz. Come riportato da calciomercato.it, il giocatore del Real Madrid sarebbe disponibile a trasferirsi nella capitale. Mancherebbe però ancora l’accordo con il suo agente e con i blancos che ormai sembrano decisi a fare a meno di lui per la prossima stagione. La Roma potrebbe accelerare proprio in occasione dell’amichevole di domenica.

Petrachi sa bene che al più presto dovrà trovare un centravanti. In questo senso spera che presto si chiudano le trattative tra la Juventus e Icardi per mettere pressione a Higuain. Il ‘Pipita’ non sembra convinto di trasferirsi nella capitale, ma l’arrivo a Torino dell’altro argentino potrebbe convincerlo a cambiare idea. L’alternativa più quotata al momento sembra essere Mariano Diaz.

Il Tottenham, in queste ultime ore, è impegnato a soddisfare le richieste di Pochettino in entrata e non ha fatto passa avanti per un difensore. Secondo quanto viene riferito dal Corriere dello Sport, la partenza in extremis del belga potrebbe far storcere il naso al tecnico portoghese. La Roma valuta piani alternativi e da Petrachi hanno bussato gli agenti di Maripan, titolare con il Cile nell’ultima Coppa America. Si potrebbe aprire un nuovo asse con la Juventus con l’emergente Demiral, anche se i bianconeri difficilmente lo molleranno.

La difesa della Roma resta una priorità per Fonseca. Negli ultimi giorni, secondo quanto viene riferito da Sky Sport, la pista Alderweireld si è raffreddata e per questo Petrachi starebbe cercando di chiudere con il difensore argentino della Fiorentina, Pezzella.

News calciomercato in uscita

Dopo aver chiuso l’acquisto di Romelu Lukaku, l’Inter vuole al più presto regalare anche Edin Dzeko ad Antonio Conte. L’attaccante spinge per vestire nerazzurro e oggi, secondo quanto riporta calciomercato.com, è andato in scena un incontro tra l’agente dell’attaccante e la Roma. I colloqui sono iniziati intorno alle ore 11, con l’entourage del giocatore che insiste per la cessione. Se, però, da una parte c’è chi spinge per andare via, dall’altra ci sono i giallorossi che non vogliono cedere il calciatore: Petrachi non ha un sostituto valido in mano, ha paura di non trovarlo, rischiando così di abbassare la cifra tecnica della squadra di Fonseca. Dzeko, però, spinge per andar via e l’Inter è pronta ad alzare l’offerta accontentando le richieste del club capitolino. Le prossime potrebbero essere le ore decisive per la definizione dell’affare.

Doveva essere il sostituto di Alisson, il portiere più forte al mondo, invece, dopo una sola stagione Robin Olsen è pronto a lasciare la capitale. La destinazione più probabile in questo momento sembra essere la Francia, con il Montpellier pronto a ingaggiare il calciatore. A confermare il sempre più prossimo lieto fine dell’affare è stato proprio il tecnico della squadra francese intervenuto nella conferenza stampa di vigilia della prima giornata di Ligue 1 contro il Rennes: “Speriamo che il portiere firmi oggi, ma tra visita, firma, ecc … non sarà pronto a giocare sabato”.

Petrachi, secondo quanto viene riferito da Il Messaggero, in queste ore sta cercando acquirenti per gli elementi della rosa che non rientrano più nei piani di Fonseca e in primis c’è Nzonzi che vuole tornare in Francia. L’unico sondaggio arrivato è quello del Monaco, ma lui vorrebbe tornare al Lione. La Roma spera di salutare anche Olsen che nei prossimi giorni si accaserà in prestito al Montpellier. Insieme i due alleggeriranno le casse giallorosse di 5 milioni lordi, utili per tentare l’assalto al terzino destro, con Zappacosta favorito su Hysaj.

Attualmente non ci sono club disposti a garantire a Pastore uno stipendio simile a quello che percepisce nella Capitale (3,5 l’anno fino al 2023). La Roma, come viene riferito dal Corriere dello Sport, avrebbe parlato della sua situazione con il Milan nella trattativa Suso in cui l’argentino sarebbe stato inserito come contropartita: le proposte più allettanti sono arrivatedalla Cina. Nel precampionato ha saltato 5 amichevoli su 8 e non ha quasi mai agito nel suo ruolo naturale di trequartista. Fonseca lo aveva provato nei due di centrocampo da vero regista, con un risultato sorprendente. Appena i ritmi si sono alzati però il Flaco si è dovuto fermare.

Zaniolo: “Ho commesso un errore, mi scuso con avversari e tifosi”. L’Athletic: “Grande Nicolò”

Zaniolo si è reso protagonista nel finale di gara contro l’Athletic Bilbao, guadagnandosi un calcio di rigore per un fallo in realtà commesso da lui stesso (colpendo il pallone con un braccio). In seguito alle critiche dei giocatori avversari e tifosi, ha voluto spiegare il fatto attraverso il proprio profilo Instagram: “Questa sera a Perugia ho commesso un errore. Nella concitazione del momento non ho avuto la lucidità di capire quanto successo nell’area avversaria e ho reagito male alle domande degli avversari che mi sono venuti a chiedere se avessi toccato al palla di mano al momento del rimpallo. Mi sono già scusato con l’arbitro, sento il dovere di farlo anche con avversari e tifosi”. Chiusura della vicenda suggellata anche da un tweet dello stesso Athletic Bilbao sul proprio profilo ufficiale: “Grande Nicolò“.

Boca, Izquierdoz innamorato di De Rossi: “Daniele è un genio”

Carlos Izquierdoz, difensore argentino del Boca Juniors, si è concesso ai microfoni di ESPN rilasciando alcune dichiarazioni riguardanti Daniele De Rossi. Queste le sue parole: “De Rossi è un genio, si vede che è venuto con molta voglia di far parte di questo mondo, di portare il suo contributo anche perché sta cercando di farsi capire e di imparare lo spagnolo. Dentro il campo si vede la sua esperienza, si fa dare la palla e la restituisce a un tocco. E’ sempre ben posizionato, quando sta di spalle cerca una buona circolazione palla, quando sta di fronte cerca passaggi in verticale. E’ sempre di supporto e molto aggressivo nel marcare l’avversario, un giocatore molto interessante. Lo conoscevamo per quanto visto nella Roma, ma averlo come compagno è una piacevole sorpresa“.

Totti scherza con Kolarov: “Che coppia con Dzeko”, poi sulla punizione: “Toccala piano”

Francesco Totti potrà lasciare la Roma società, ma è impossibile immaginarlo del tutto lontano dai colori giallorossi. Lo storico capitano, mentre continua a trascorrere le sue vacanze a Sabaudia con la famiglia, non rinuncia a seguire le vicende della squadra di Fonseca e a mantenere ottimi rapporti all’interno di Trigoria. A testimoniarlo sono i commenti social che l’ex dirigente mette spesso ai giocatori della Roma. Ultimo Kolarov, che ha postato ieri una foto con l’inseparabile Dzeko dopo la partita col Bilbao. “Che coppia” scrive Totti, che poi scherza sulla punizione incredibile segnata dal serbo: “Toccala piano”.

Ecco il nuovo Romolo: la mascotte della Roma cambia look

Dopo vent’anni Romolo cambia look. La celebre mascotte della Roma ha sorpreso oggi i bambini degli AS Roma Camp rivelando così il suo nuovo ‘volto’. La società capitolina ha diffuso attraverso i suoi canali social le prime immagini, spiegando anche che la nuova versione del lupo giallorosso è stata progettata da Simone Legno, artista internazionale, romano e romanista. Queste le sue parole: “Desideravo che Romolo fosse caratterizzato da coraggio e bontà”.

Senti chi parla

Sulle principali frequenze radiofoniche della capitale si continua a parlare di calciomercato, ma anche dell’amichevole andata in scena ieri a Perugia. Queste le parole di Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Non è un bel vedere la Roma di questa estate. E’ comunque calcio d’agosto, le ansie sono esagerate in questo periodo, però la sensazione che ti lascia la Roma vedendola è di una squadra indietro, incompleta, con poca qualità e con dei giocatori che non ci saranno nella rosa il prossimo anno. E’ ancora un cantiere aperto, apertissimo”. Roberto Renga, intervenuto a Radio Radio Mattino, ha detto: “Dzeko ha ancora un anno di contratto con la Roma, proprietaria del cartellino. Il bosniaco se rimane però farà il professionista. Ieri non abbiamo visto una grande Roma, soprattutto nel primo tempo. Meglio nel secondo con i cambi. Prende sempre troppi gol per errori in uscita… “.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Dire di NO a Perisic e` una solenne stronzata, che avvicina Petrachi a Monchi e lo allontana rapidamente dai tifosi. Poi insistere per il panzone argentino, e` tutto dire. Speriamo che a fari spenti, stia puntando da un’altra parte e che “er trippa” sia solo un diversivo. Poi, fare un piacere cosi` grande alla Juve, proprio non ci sta (si potrebbe fare, ma ci debbono far ridere e molto).

    • Prima di apostrofare Higuain er trippa dovresti provare a guardarti allo specchio….
      E sopratutto credere a tutto quello che viene scritto sull’eventuali proposte ecc… fa capire tante cose..
      I quotidiani per vendere devono scrivere …… scrivono il 30% di cose vere sulle notizie.. 40% so ipotesi .. e il 30% rimasto sono cose campate in aria.

      L’ha spiegato bene anche PETRACHI… Arrivatece..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here