News della giornata. Pellegrini: “Voglio restare, ma non decido da solo”, convocato El Shaarawy. Conte-Roma: la trattativa entra nel vivo

1

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

PELLEGRINI – Lunga intervista in mattinata per Lorenzo Pellegrini ai microfoni di Sky Sport. Il centrocampista giallorosso ha parlato del presente, del cambio di rotta con Ranieri in panchina e del suo futuro nella capitale: “Dobbiamo sicuramente continuare così e cercare di vincere anche la prossima, anche se sarà impegnativa e l’Inter cercherà di vincere. E’ una partita molto importante perchè ci permetterebbe di accorciare le distanze anche dall’Inter. Il nostro obiettivo però è entrare in Champions, da terzi o quarti non ci interessa. Ranieri? Ritrovando le vittorie si ritrova anche un po’ di serenità e in questo mister Ranieri è veramente forte. Ci ha dato la giusta serenità e la felicità di venire al campo ad allenarsi. Futuro?Qui sto bene, sto a casa, la Roma è una delle piazze più importanti d’Italia e io non cerco altro. Rimanere qui mi renderebbe orgoglioso e onorato. A volte ci sono delle dinamiche che non sei l’unico a gestire”.

QUI TRIGORIA – La squadra di Ranieri è tornata ad allenarsi anche oggi a Trigoria per la seduta di rifinitura che ha previsto: sala video,lavoro in palestra, lavoro atletico e parte tattica. Hanno lavorato ancora a parte Karsdorp, Santon e De Rossi. Recuperato Stephan El Shaarawy, regolarmente convocato per la sfida di domani sera.

SPALLETTI – Giorno di conferenza stampa per il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti, in vista della sfida di domani sera contro la Roma. L’allenatore di Certaldo, oltre che sul big-match, è tornato sul passato nella capitale ed espresso il suo parere sul futuro di Francesco Totti nei quadri dirigenziali giallorossi: “Per quelle che sono state le ultime partite che ho visto la Roma ci arriva nella maniera corretta perché hanno disputato delle buone gare e hanno fatto punti importantissimi come quelli di Genova con la Sampdoria. Poi naturalmente c’è il ricordo di stagioni fatte sulla panchina della Roma, tutte in maniera molto sentita, molto vissuta perché a me piace far così e che sono un bellissimo ricordo per cui io tiro sempre una riga giorno dopo giorno dietro di me per non essere poi invogliato dal girare e tornare indietro ma dall’andare sempre avanti. E’ chiaro che è una bella cosa quella che ho alle spalle e che non dimenticherò mai, ritroverò tante persone che conosco e le risaluterò volentieri. Totti?Rimane difficile andare in casa d’altri a dare dei consigli, per cui alla Roma sanno come fare. Totti sa come fare. Preferisco non entrarci dentro perché il mio ruolo è un altro, loro rimarranno una delle società forti qualsiasi cosa faranno”.

CONTE – Quello di Antonio Conte è sicuramente uno dei nomi più accostati alla Roma di recente come possibile nuovo allenatore. Il tecnico ex Chelsea sembrerebbe l’uomo giusto per sostituire Ranieri sulla panchina giallorossa a giugno. Secondo quanto riportato da Ilario Di Giovambattista a Radio Radio, ci sarebbe una seria trattativa in corso: Conte, interessato all’offerta, avrebbe già incontrato la dirigenza giallorossa tre volte. L’ultimo incontro si sarebbe tenuto a Londra, con Franco Baldini che gli avrebbe proposto un ruolo da manager alla Ferguson, prima del summit di Boston.

PRIMAVERA – La Roma Primavera è scesa in campo oggi per affrontare il Torino nella sfida in programma alle ore 13.00 al Tre Fontane. Dominio totale della squadra di Alberto De Rossi, con una netta vittoria per 5-0 contro i granata: ad aprire le danze è stato Besujien, autore di una doppietta. A segno poi anche Pezzella, Celar e D’Orazio. Ora i giallorossi sono momentaneamente terzi in classifica.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, i temi di discussione si dividono tra la delicata sfida di domani contro l’Inter, al possibile approdo di Conte sulla panchina giallorossa. Giancarlo Dotto, intervenuto a Tele Radio Stereo, esprime soddisfazione per il recupero di El Shaarawy: “Fondamentale il recupero di El Shaarawy, a oggi è uno dei tre calciatori più importanti nella Roma. Ha trovato finalmente equilibrio e continuità riuscendo a trasformare le sue doti in costanza. Mi auguro la Roma domani vada a San Siro per far male a questa Inter che è una squadra forte quando tutto va bene, ma debole nei momenti critici”. Nella stessa emittente, Alessandro Austini de Il Tempo, è pessimista sull’arrivo dell’ex ct dell’Italia: “Se mi chiedete se lui verrà alla Roma io continuo a dire di no. La Roma non è pronta per vincere e la Champions potrebbe aiutarla ad arrivare a Conte, mentre non credo che per lui sia fondamentale sapere se una squadra gioca la Champions ma vuole un progetto”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here