NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Tutto fatto per Zappacosta: domani le visite mediche

La Roma ha il suo nuovo terzino destro. Davide Zappacosta lascia il Chelsea e si trasferisce in prestito secco alla corte di Fonseca. Questa sera alle 23.30 sbarcherà all’aeroporto di Fiumicino, pronto per iniziare la sua nuova avventura. Fissate per domani alle 8.30, a Villa Stuart, le visite mediche. Con l’arrivo dell’ex Atalanta e Torino si fa sempre più probabile la partenza di Santon. Sul giocatore sembra esserci un duello tutto spagnolo tra Mallorca e Real Sociedad, con i primi in netto vantaggio.

Rugani aspetta la Roma, distanza minima con la Juventus

Daniele Rugani è l’obiettivo numero uno per la difesa della Roma. Secondo quanto appreso nelle ultime ore dalla redazione di Romanews.eu, il difensore bianconero sarebbe contento di accettare la destinazione giallorossa e ci sarebbe un’apertura totale alla trattativa. Le due società sono a lavoro per trovare l’intesa che possa soddisfare entrambe e nelle ultime ore la distanza sembra essere minima. L’operazione sarebbe in prestito e non a titolo definitivo, con la Roma che spinge per il diritto di riscatto, mentre la Juventus vorrebbe l’obbligo.

Schick più lontano, è viva l’ipotesi Bundesliga

La storia tra Schick e la Roma sembra destinata a finire. Sull’attaccante ceco oltre all’interesse del Borussia Dortmund, ci sono anche tre squadre italiane: la Fiorentina dove ritroverebbe Pradé che lo portò in Italia, la Sampdoria dove ha ottenuto la popolarità, oppure l’Atalanta che gli permetterebbe di giocare di nuovo la Champions League. Decisivo nella corsa sarà anche quanto il futuro club sarà disposto a contribuire per pagare l’ingaggio, visto che l’operazione è fattibile solo in prestito con diritto o obbligo di riscatto. Secondo quanto viene riferito da Sky Sport, su Schick nelle ultime ore si è registrato un forte interesse del Lipsia. Il club tedesco sarebbe disposto a trattare per un trasferimento in prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni.

Ufficiale: Fazio rinnova con la Roma fino al 2021

Federico Fazio ha prolungato il suo contratto con la Roma fino al 2021. Il difensore argentino ha poi rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club. Ecco le sue parole: “La società crede in me, è una cosa molto importante. È dal primo giorno che sono arrivato che la Roma mi ha dato quella fiducia che ha bisogno ogni giocatore. È importante avere la fiducia della società, della squadra e di tutte le persone che lavorano qui a Trigoria. È dal primo giorno che sono qui che mi trovo benissimo, questo è già il secondo rinnovo da quando sono qui a Roma e sono molto contento. Si sente un’aria diversa a Trigoria, abbiamo una grandissima squadra, un grandissimo allenatore e un grandissimo staff e perciò dobbiamo essere tutti positivi e convinti di fare una buona stagione. La rosa che si sta costruendo in questi mesi di giovani e di giocatori di esperienza è importante. Io che sono un giocatore di esperienza devo trasmettere ai ragazzini che stanno iniziando a giocare con noi la voglia di fare bene e di essere professionisti e di continuare a lavorare per vincere. In questo ritiro abbiamo fatto benissimo sia dal punto di vista dell’organizzazione che da quello della preparazione e questo è un aspetto positivo per iniziare la stagione: allenarsi al massimo per raggiungere l’obiettivo e spingere tutto l’anno. Io come tutti i miei compagni siamo in una buona forma fisica”.

Senti chi parla…alle radio

Argomento del giorno sulle frequenze radio giallorosso è ovviamente l’acquisto di Zappacosta. Ecco alcuni interventi sul nuovo acquisto giallorosso e sul calciomercato in generale. Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Quella di Zappacosta è un’operazione da grande squadra, così hai un reparto terzini di grande importanza, sono 4 potenziali titolari. Arriva un altro italiano, ce ne sono tantissimi nella Roma, è un segnale importante e mostra una strategia precisa di Perachi, che pesca pochissimo dall’estero. Spesso si è fatto in fretta a considerare l’allenatore il salvatore della partia e poi si passa presto alla lenta distruzione che porta all’esonero, quindi ora dobbiamo fare attenzione. Non sono scettico su Fonseca, anzi, ma deve essere grande la Roma di per sé, al di là dell’allenatore”. Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Ora si può spostare Florenzi più avanti e così facendo qualcosa hai risolto lì davanti. Far fare la riserva a Zappacosta è un peccato, per il resto dico che serve con urgenza un centrale. Jesus non può fare tutta la stagione accanto a Fazio, serve un centrale esperto e di livello”.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here