La Roma ancora nel segno di Rudi, un nome nel destino

0

NUMERI E CURIOSITA’ – Il nome Rudi è scolpito nella storia giallorossa dalle gesta indelebili di un grande campione che porta il cognome di Völler. I grandi successi li ha portati a Roma da giocatore, più che da allenatore, ma il su nome di battesimo nei prossimi mesi riecheggerà nuovamente all’ombra del Colosseo. Il nuovo tecnico della Roma porta il nome del ‘Tedesco Volante’ (Rudolf all’anagrafe): Rudi Garcia, il destino in quattro lettere condivise con colui che nella Capitale ha lasciato il segno con 45 perle in 142 apparizioni condite dalla conquista della Coppa italia 1990-91.

Nell’anno orribile dei quattro allenatori, il 2004, Völler arrivò sulla panchina della Roma rimasta improvvisamente vuota per le dimissioni di Cesare Prandelli. Il campione del mondo si arrese, però, dopo soltanto quattro partite di campionato e una di Champions League in cui raccolse il magro bottino di 4 sconfitte e un pareggio. Al suo omonimo Garcia auguriamo certo miglior sorte alla guida dei giallorossi e che del tedesco possa ereditare soltanto la gloria ottenuta sul campo da giocatore.

Giulia Spiniello


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here