romanews-roma-mirko-antonucci-italia-partita
Foto Getty

INDISCREZIONE ANTONUCCI ROMA – Tornato dopo un anno di prestito al Pescara, Mirko Antonucci è stato subito utilizzato dal neo allenatore della Roma Fonseca. Ala destra, Giuseppe Pillon nei Delfini l’ha schierato prevalentemente sulla sinistra. E proprio in questo ruolo l’allenatore portoghese l’ha utilizzato nelle gare della pre season giallorossa. Il classe ’99 è rientrato dal prestito pieno di grinta e di voglia di rivalsa e non ha mai saltato un’amichevole, dispensando tra l’altro assist e gol. Secondo quanto apprende la redazione di Romanews.eu, l’attaccante è tornato nella Capitale per restarci: non è quindi previsto un altro prestito. Mister Fonseca punta molto sul giovane e vuole quindi tenerlo in rosa per provare a farlo crescere sotto la sua ala.

L’ESORDIO – Mirko Antonucci ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nelle giovanili della Roma. Il classe ’99 ha debuttato in Serie A il 24 gennaio del 2018 contro la Sampdoria, partita che finì 1-1. Il 2 maggio dello stesso anno, invece, ha debuttato in semifinale di Champions League contro il Liverpool, prendendo al 75′ il posto di Stephan El Shaarawy. Pochi mesi dopo viene girato in prestito al Pescara con cui ha trovato 18 presenze e 1 assist. A giugno del 2019 torna nella Capitale, dove proverà a consacrarsi definitivamente.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

    • Commento idiota.. perché se va a giocare in un altra squadra dove caso mai gioca piu partita se rimane alla roma non può fare comunque la plusvalenza??

      e Basta co sta storia.

    • Non solo.
      Secondo me, è anche un modo economico per completare la rosa.
      Mi spiego, meglio uno della nostra primavera per fare il quarto centrale o la quarta ala piuttosto che uno scarso comprato in chi sa quale squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here