ROMA CSKA, L’AVVERSARIA – La Roma torna a giocare in Champions League, dopo il ko inaspettato in campionato con la Spal (0-2). I giallorossi sono secondi nel Girone G e affrontano questa sera alle 21.00 allo stadio Olimpico la prima in classifica: il Cska Mosca. La formazione russa ha collezionato 4 punti nella competizione europea grazie al pareggio contro il Viktoria Plzen (2-2) e soprattutto al successo con il Real Madrid (1-0). L’allenatore Viktar Hančarėnka ha dato buona solidità alla sua squadra e continuità di risultati, i giallorossi sono avvisati.

PUNTI DI FORZA – Il pericolo numero uno per la difesa giallorossa si chiama Fedor Chalov. L’attaccante ventenne russo ha già segnato 9 gol in 14 partite stagionali: 8 in Premier Liga e 1 in Champions League nel pareggio per 2-2 contro il Viktoria Plzen. La Roma dovrà fare attenzione anche al trequartista Nikola Vlasic, autore di 4 reti e 2 assist in questo avvio di stagione. Il 21enne croato, inoltre, ha regalato al Cska Mosca la vittoria preziosissima contro il Real Madrid nella seconda giornata del Girone G. Un altro dato significativo da non sottovalutare della squadra allenata da Hančarėnka è l’età media dei giocatori: 23,5. Nell’ultima partita giocata contro l’Anzhi c’erano in campo 7 calciatori sotto i 25 anni ed il risultato finale è stato 2-0 per la formazione russa.

COME ARRIVA – Il Cska Mosca vive un ottimo momento in Champions League, dove occupa la prima posizione nel Girone G con 4 punti davanti ai giallorossi e ai blancos. Nella Premier Liga la squadra di Viktar Hančarėnka si trova al terzo posto con 19 punti a pari merito con il Krasnodar, che però ha una gara in meno, e  alle spalle dello Zenit (25). Nelle ultime cinque partite di campionato sono arrivate 2 vittorie, un pareggio e una sconfitta con 7 gol fatti e solo 2 subiti. Battuta d’arresto in Coppa di Russia per il CSKA, che viene sconfitto 4-1 dal Tyumen dopo i calci di rigore nel 5° turno eliminatorio disputato il 10 ottobre allo stadio Geolog.

LE SCELTE – Il tecnico Viktar Hančarėnka è orientato a confermato il consueto 3-4-2-1 anche contro la Roma. Non sarà disponibile il portiere titolare Akinfeev, che è stato espulso nella partita precedente vinta 1-0 contro il Real Madrid. In porta staffetta tra i due giovani Kyrnats (20) e Pomazun (22). In difesa ci sarà il terzetto composto da Rodrigo Becao, MagnussonNababkin. I quattro di centrocampo saranno Mario Fernandes, Oblyakov, Akhmetov ed Efremov. Davanti spazio ai due trequartisti Dzagoev, non al meglio, e Vlasic che agiranno alle spalle dell’unica punta Chalov.

PROBABILE FORMAZIONE

CSKA Mosca (3-4-2-1): 22 Kyrnats; 50 Rodrigo Becao, 23 Magnusson, 14 Nababkin; 2 Mario Fernandes, 98 Oblyakov, 77 Akhmetov, 15 Efremov; 10 Dzagoev, 8 Vlasic; 20 Chalov.
A disp.: 1 Pomazun, 72 Gordyushenko, 80 Khosonov, 17 Sigurdsson, 71 Tiknizyan, 19 Nishimura, 75 Zhamaletdinov, 81 Zhironkin.
All.: Viktar Hančarėnka

BALLOTTAGGI: Kyrnats-Pomazun
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: 5 Vasin (rottura legamento crociato), 25 Bistrovic (rottura legamenti caviglia), 11 Hernandez (problema all’anca), 42 Schennikov (problema all’inguine)
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: 35 Akinfeev

Riccardo Casoli

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here