Cesena-Roma. Solo tre “superstiti” dall’ultimo confronto al Manuzzi

0

NUMERI E CURIOSITA’ – Incassata la batosta di Europa League che ha visto la Fiorentina passeggiare all’Olimpico, la Roma è chiamata a riscattarsi quanto meno in campionato: c’è da difendere il secondo posto insidiato da Lazio e Napoli, ma agli uomini di Rudi Garcia serve una vittoria contro il Cesena per evitare di essere sorpassati dai biancocelesti. L’ultimo precedente dei giallorossi allo Stadio Manuzzi risale a poco meno di tre anni fa, anche se sembra passata una vita. 13 maggio 2012, ultima giornata di una stagione che ha visto la squadra di Luis Enrique mancare la qualificazione europea: contro i romagnoli già retrocessi, la Roma vince 3-2 grazie alle reti di Bojan, Lamela e De Rossi. Proprio il numero 16 è, insieme a Totti e Pjanic, l’unico a vestire ancora la maglia dei capitolini.

TUTTI A SEGNO CONTRO IL CESENA – I tre “superstiti” delle rivoluzioni che si sono succedute a Trigoria nel corso degli ultimi anni hanno un conto aperto con i bianconeri di Romagna. De Rossi, oltre alla rete del maggio 2012, ha colpito anche nella gara giocata all’Olimpico lo scorso 29 ottobre e vinta per 2-0 dai giallorossi. Totti è andato a segno due volte contro il Cesena: al capitano bastano 8 minuti della sfida disputata a Roma il 20 gennaio 2012 per siglare una doppietta che gli consente di eguagliare e poi superare, con 211 gol, Gunnar Nordhal nella classifica dei marcatori di Serie A con una sola maglia. E’ una delle rare occasioni in cui la squadra di Luis Enrique mostra un gioco spumeggiante abbinato ad una difesa ordinata: finisce 5-1 e il gol del “pokerissimo” lo mette a referto Miralem Pjanic, alla seconda gioia in Serie A.

Lorenzo Latini

 

LA SQUADRA CHE HA AFFRONTATO IL CESENA IL 13 MAGGIO 2012

Roma (4-3-3): Lobont; Rosi, Kjaer (1′ st Cassetti), Heinze, José Angel; Pjanic (25′ st Greco), De Rossi, Marquinho (9′ st Perrotta); Lamela, Totti, Bojan. A disposizione: Curci, Gago, Osvaldo, Borini. Allenatore: Luis Enrique.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here