Catania in crisi, contro la Roma può già essere Serie B

0

L’AVVERSARIA – All’andata la ROMA chiuse la pratica con semplicità, concludendo il 2013 con un 4-0 tondo, firmato dalla doppietta di Mehdi BENATIA e dai gol di GERVINHO e Mattia DESTRO. Domenica i giallorossi troveranno un CATANIA in condizioni ancora più disastrose, con un ultimo posto in classifica che sa ormai di Serie B. Gli etnei con una sconfitta saluterebbero infatti la massima categoria, dopo 8 anni ininterrotti di permanenza.

IL MOMENTO DEL CATANIA – Dopo sette sconfitte, non consecutive perché intervallate solo dal pareggio interno per 1-1 contro il CAGLIARI, in casa CATANIA è arrivato un nuovo cambio di allenatore, il quarto stagionale dopo le due gestioni di Rolando MARAN e con un intermezzo targato Luigi DE CANIO. In attesa di quella che ormai sembra un’inevitabile retrocessione in Serie B, dopo 8 anni di Serie A, il patron PULVIRENTI ha affidato la guida della squadra a Maurizio PELLEGRINO. Nelle tre partite fin qui disputate con l’ex responsabile del settore giovanile in panchina, i rossoblu hanno perso per due volte in trasferta contro MILAN ed HELLAS VERONA, vincendo però la sfida in casa con la SAMPDORIA.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Dopo aver preso le redini della squadra da neanche un mese, mister Maurizio PELLEGRINO sta cercando, per quanto possibile in una situazione quasi drammatica, di imprimere la propria impronta di gioco alla formazione etnea. Anche domenica contro i giallorossi, il tecnico catanese attuerà il proprio 4-3-3. In porta ci sarà FRISON, vista l’indisponibilità di ANDUJAR, mentre SPOLLI e GYOMBER presidieranno la zona centrale della difesa, vedendosi affiancare da PERUZZI e MONZON in qualità di terzini. PLASIL, LODI e RINAUDO faranno da filtro a centrocampo, cercando di innescare l’attacco, dove BARRIENTOS e LETO assisteranno il rifinitore BERGESSIO.

Matteo Spinelli

Probabile formazione (4-3-3): 1 Frison; 2 Peruzzi, 3 Spolli, 24 Gyomber, 18 Monzon; 8 Plasil, 10 Lodi, 15 Rinaudo; 27 Barrientos, 9 Bergessio, 11 Leto.
A disp.: 35 Ficara, 6 Legrottaglie, 22 Alvarez, 5 Rolin, 34 Biraghi, 33 Capuano, 7 Fedato, 13 Izco, 19 Castro, 26 Keko, 23 Boateng. All.: Pellegrino.

Indisponibili: Almiron, Andujar, Bellusci
Squalificati:
Diffidati: Castro, Keko, Legrottaglie, Biraghi, Bellusci, Leto, Bergessio

CALCIO CATANIA 1946

Portieri
1 Frison Alberto (ITA)
21 Andujar Mariano Gonzalo (ARG)
35 Ficara Giuseppe (ITA)

Difensori
2 Peruzzi Lucchetti Gino (ARG)
3 Spolli Nicolas Federico (ARG)
5 Rolin Fernandez German Alexis (URU)
6 Legrottaglie Nicola (ITA)
14 Bellusci Giuseppe (ITA)
18 Monzon Luciano Fabian (ARG)
22 Alvarez Valeira Pablo Sebastian (ARG)
24 Gyomber Norbert (SLO)
31 Cabalceta Erik Giacchero (COS)
33 Capuano Ciro (ITA)
34 Biraghi Cristiano (ITA)

Centrocampisti
4 Almiron Sergio Bernardo (ARG)
8 Plasil Jaroslav (RCE)
10 Lodi Francesco (ITA)
11 Leto Sebastian Eduardo (ARG)
13 Izco Mariano Julio (ARG)
15 Fabian Rinaudo (ARG)
19 Castro Lucas Nahuel (ARG)
28 Barrientos Pablo Cesar (ARG)

Attaccanti
7 Fedato Francesco (ITA)
9 Bergessio Gonzalo Ruben (ARG)
23 Boateng Kingsley (ITA)
26 Keko Sergio Gontan (SPA)
32 Petkovic Bruno (CRO)

Allenatore
Pellegrino Maurizio (ITA)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here