Roma-Shakhtar, rimonta con l’incubo rigori: i numeri

0

CARTELLA STAMPA ROMA-SHAKHTAR – Appuntamento con il futuro per la Roma di Eusebio Di Francesco, chiamata a rimontare il 2-1 maturato all’andata di questi ottavi di finale della Champions League nella tana dello Shakhtar Donetsk. Missione difficile per i giallorossi, ma non proibitiva visto che in passato si sono qualificati e sono stati eliminati una volta dopo aver perso con questo punteggio fuori casa all’andata. Stesso discorso per gli ucraini, che hanno collezionato un passaggio del turno e un’eliminazione partendo da una situazione di vantaggio analoga a quella maturata lo scorso 21 febbraio a Kharkiv. Occhio alla possibilità dei calci di rigore: il bilancio della Roma in questa specialità nelle competizioni Uefa è di 1 vittoria e 3 sconfitte: 6-7 contro l’Arsenal, negli ottavi di Champions League 2008/09; 3-4 contro la Real Zaragoza, al primo turno di Coppa delle Coppe 1986/87; 3-4 contro il Liverpool, nella finale di Coppa dei Campioni 1983/84; 4-2 contro il Norrköping, al secondo turno di Coppa Uefa 1982/83. Nelle competizioni europee, lo Shakhtar invece è arrivato ai rigori solo una volta, perdendo: 1-4 contro il Club Brugge, al terzo turno di qualificazione della Champions League datata 2002/03. Scopri tutte le statistiche, i numeri e le curiosità del match scaricando la cartella stampa di Romanews.eu (clicca qui).

Luca Loghi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here