Al San Paolo per limitare i danni o rialzarsi?

0

NAPOLI-ROMA, IL FACCIA A FACCIA – Ventisettesima giornata di Serie A, la Roma si prepara ad affrontare il Napoli al San Paolo in un incrocio delicatissimo. Sia per i giallorossi, in cerca di un risultato positivo per rimanere aggrappati all’obiettivo Champions League ma consapevoli delle difficoltà che incontreranno per raggiungerlo; sia per i partenopei, che credono allo scudetto adesso più che mai e non possono permettersi passi falsi, soprattutto in casa. Sarri si affiderà al collaudato 4-3-3, Di Francesco potrebbe schierare un modulo speculare e in larga parte diverso negli interpreti rispetto a quanto visto contro il Milan.

DZEKO VS MERTENS – La (quasi) certezza in attacco è rappresentata da Edin Dzeko. L’ultima volta al San Paolo è andata di lusso: il bosniaco siglò una doppietta e Salah sigillò il risultato con il gol dell’1-3. Napoli annientato e Roma che divenne la vera antagonista della Juventus per lo scudetto. Sembra passata un’era geologica, nonostante un buon inizio di campionato oggi Dzeko è in affanno e Salah crea scalpore oltremanica. 5 gol negli ultimi 5 mesi per il numero 9 giallorosso, contro Milan (quello in crisi), Spal, Atalanta, Sampdoria e Benevento; avversari rispettabilissimi ma non portentosi. Due sole doppiette in campionato, risalenti entrambe a settembre. Dopo le voci insistenti di mercato, lui stesso ha ammesso: “a gennaio ho vissuto giorni complicati”. Forse il fiato sul collo da parte del Chelsea ha inficiato negativamente sull’umore e le prestazioni, ma Dzeko aveva difficoltà a segnare già da prima. Tuttavia ha un curriculum che parla per sé e un bagaglio calcistico di uno spessore tale da consentirgli di affrontare e superare ogni avversità: non ci sarebbe modo più opportuno di risollevarsi che segnare un altro gol al San Paolo. Dall’altra parte, punta di diamante del 4-3-3 sarriano, ci sarà Dries Mertens, già a quota 20 gol stagionali fra campionato e coppe e a segno in 5 delle ultime 6 partite disputate dal Napoli. Un’atipica ma efficacissima prima punta. Il big match di stasera passerà soprattutto dai loro piedi.

Paolo Sparla

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here