Real Madrid, l’eredità di Zidane e la sfida di Lopetegui

0
CHAMPIONS LEAGUE REAL MADRID

REAL MADRID ROMA, L’AVVERSARIA – Tre vittorie e un pareggio nell’ultima partita giocata, questi i risultati dell’avvio di stagione del Real Madrid in Liga. I tre punti sono arrivati con GetafeGirona e Leganes mentre, nella partita con l’Athletic Bilbao, i blancos sono riusciti a portarne a casa solamente uno. Il club di Florentino Perez è solo a due lunghezze dal Barcellona, che capitana la classifica a punteggio pieno, ossia 12 punti. L’ultimo pareggio, però, non compromette i sogni di gloria dei galàcticos; infatti il club di Lopetegui vuole arrivare fino in fondo alla Champions League, cominciando proprio dalla partita d’esordio al Bernabeu. La Roma, invece, sta vivendo una delle peggiori partenze negli ultimi cinque anni: 5 punti in quattro partite provenienti da una vittoria, due pareggi e una sconfitta. Non il miglior modo per approcciarsi alla gara contro i detentori delle ultime tre coppe dalle grandi orecchie.

IL MERCATO – Il Real Madrid, con la partenza di Cristiano Ronaldo e di Kovacic, è diventata, in attacco, una squadra corta a livello di ‘fenomeni’. Se l’anno scorso, con il portoghese in campo, Zidane poteva permettersi di tenere in panchina Bale, Kovacic e Asensio, adesso la squadra non ha delle riserve super titolari. Il gallese è tra gli undici fissi e, pronti a subentrare, ci sono Lucas Vazquez, Mariano Diaz e Vinicius Jr., che non possono fare una differenza netta come dei fuoriclasse. Mariano Diaz è arrivato dalla Ligue 1 e vanta di molte marcature; è anche vero però che il campionato francese non è, a livello di difficoltà, all’altezza di quello spagnolo. Vinicius Jr., invece, in questo week end è rimasto ancora  una volta fuori dalla lista dei convocati e non si è seduto in panchina nella partita contro l’Athletic Bilbao. Questo a dimostrazione che è un giocatore che non rientra in maniera netta nei titolari e, per fargli mettere minuti nelle gambe prima di chiamarlo in prima squadra, è necessario ‘girarlo’ alla Cantera. Inoltre c’è stato un cambio importante in panchina: ai saluti Zinedine Zidane, detentore delle ultime tre Champions League con il Real, al suo posto Julen Lopetegui, arrivato direttamente dalla Nazionale Spagnola.

INTRECCI – Nessun giocatore, nelle due rose attuali, ha vestito la maglia di entrambe le squadre. In questa sessione di mercato, però, c’è stato un forte dialogo tra giallorossi e blancos: Florentino Perez aveva cercato fortemente di portare Alisson, ora al Liverpool, a Madrid. L’offerta del club, però, non soddisfaceva Monchi che ha deciso di venderlo in Premier League ad un prezzo superiore. Al suo posto le merengues hanno acquistato Courtois dal Chelsea. Anche la Roma, da parte sua, aveva mandato emissari nella Capitale spagnola per portare nel club alcuni giocatori del Real. Infatti, tra i papabili per difendere la porta giallorossa, c’era proprio Keylor Navas. Oltre al portiere, Monchi si era interessato anche a Kovacic, centrocampista ora in prestito al Chelsea.

COSI’ IN CAMPO – Contro la Roma nella partita di Champions League tornerà il Real Madrid delle grandi occasioni. Dopo aver schierato in campo un 4-2-3-1 contro il Girona, il mister Lopetegui è pronto a tornare al 4-3-3. In difesa al posto di Courtois, torna Keilor Navas, il portiere delle Coppe, a supporto della classica linea difensiva a 4 con Carvajal sulla destra, Varane e Ramos centrali e Marcelo sulla sinistra. Il centrocampo a tre è formato da Modric, Kroos e Ceballos mentre il tridente d’attacco è il classico Bale-Benzema-Isco, con quest’ultimo in ballottaggio per la maglia da titolare con Asensio.

PROBABILE FORMAZIONE

Real Madrid (4-3-3): 1 Navas; 2 Carvajal, 5 Varane, 4 Ramos, 12 Marcelo; 10 Modric, 8 Kroos, 14 Casemiro; 11 Bale, 9 Benzema, 22 Isco.
A disp.: 25 Courtois, 13 Casilla, 6 Nacho, 19 Odriozola, 18 M. Llorente, 20 Asensio, 24 Ceballos, 17 Lucas Vázquez, 7 Mariano Diaz
Allenatore: Lopetegui

BALLOTTAGGI: Isco-Asensio
INDISPONIBILI: nessuno
SQUALIFICATI: nessuno

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here