L’AVVERSARIA: il Cagliari. La Roma “riparte” da Ficcadenti

0
(Foto Getty Images)

PUBBLICATO IL 8/09/ 2011

L’AVVERSARIA: IL CAGLIARI – Rimandata la prima a causa del mancato accordo sul contratto collettivo, il campionato alza finalmente il sipario partendo dal suo secondo atto. E’ tempo di debutto quindi, e  l’inizio della stagione 2011/2012 arriva al momento giusto in casa Roma, rappresentando un occasione per voltare pagina dopo un’estate di polemiche. Ad attendere i giallorossi nella gara d’esordio c’è il Cagliari di Ficcadenti.

SORPRESA FICCADENTI – L’arrivo dell’ex tecnico del Cesena è l’ultima sorpresa del presidente dei rossoblù, Massimo Cellino, che ha ormai abituato i suoi tifosi a scelte drastiche e improvvise: infatti dopo aver confermato Donadoni sulla panchina della sua squadra, il presidente dei sardi ha deciso di cambiare guida tecnica a poco meno di un mese dall’inizio del campionato: “Qualche collaboratore di Donadoni non lo ha aiutato nella conferma, criticando una struttura ben organizzata come la nostra poi, hanno inciso la cattiva gestione del caso Suazo e tante cose capitate in ritiro che non andavano bene”. Queste le motivazioni della decisione.  E proprio l’ “affaire Suazo” è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, rompendo definitivamente il rapporto tra i due: aggregato alla squadra come parametro zero, al momento di trattare le condizioni per il contratto la distanza economica tra la richiesta della punta e l’offerta della dirigenza era tale da aver mandato a monte la trattativa. L’attaccante, lasciato il ritiro dei sardi alla vigilia della seconda amichevole estiva, si è poi accordato con il Catania. Il Cagliari riparte quindi da Ficcadenti, iniziatore della Roma anche nella passata stagione (lo 0-0 dell’Olimpico con il Cesena), e da una squadra rinnovata con l’innesto di alcuni giovani scommesse.

MERCATO – 23,2: questa l’età media dei rinforzi rossoblù: dato significativo della volontà di inserire giocatori giovani in una spina dorsale ben collaudata: partiti Lazzari (passato alla Fiorentina) e Marchetti (alla Lazio dopo la lunga querelle con il presidente Cellino), il club sardo ha acquistato ben tre attaccanti, chiamati a riempire il vuoto lasciato da Acquafresca: il colombiano Ibarbo, il brasiliano Thiago Cardoso e il marocchino El Kabir hanno rimpinguato il reparto offensivo completato da Nenè e il rientrante Larrivey. Volti nuovi anche a centrocampo: nella sessione estiva infatti sono sbarcati in terra sarda l’ex Bologna Ekdal, il portoghese Rui Sampaio e lo svedese Eriksson.

TATTICA – Negli ultimi giorni non sono stati gli infortuni, quanto la burocrazia il vero incubo di Ficcadenti. Solo ieri infatti, si è risolto il caso Rui Sampaio: il portoghese tornato in patria per sbrigare le pratiche burocratiche per ottenere il permesso di soggiorno è stato tesserato dalla società sarda. Lo stesso problema ha riguardato anche Thiago Cardoso, protagonista di un viaggio lampo in Brasile per raccogliere la documentazione richiesta dalla Figc: l’attaccante, rientrato in Italia, è in attesa della soluzione. Se dovesse esserci il via libera, il tecnico rossoblu potrà inserirlo nel gruppo di giocatori che partirà per Roma. Eriksson (operato quest’oggi per ricostruire il crociato anteriore del ginocchio sinistro) e Larrivey (fermato per un turno dal giudice sportivo) a parte, tutti a disposizione di Ficcadenti che quindi potrà contare su una vasta gamma di scelte. Tuttavia ci dovrebbero essere poche sorprese riguardo alla formazione che scenderà sul campo dell’Olimpico: Agazzi tra i pali, una difesa a quattro formata da Pisano, Canini, Astori e Agostini, una linea mediana a tre composta da Biondini, Conti e Nainggolan, infine Cossu nelle vesti di suggeritore dietro il tandem offensivo formato da Nenè e El Kabir.

CAGLIARI CALCIO

Portieri

1    Agazzi Michael (ITA)
12   Ruzittu Marco (ITA)
22   Vigorito Mauro (ITA)
25   Avramov Vlada (SER)

Difensori

Magliocchetti Daniele (ITA)
2     Gozzi Simone (ITA)
3     Ariaudo Lorenzo (ITA)
13   Astori Davide (ITA)
14   Pisano Francesco (ITA)
21   Canini Michele (ITA)
24   Perico Gabriele (ITA)
26   Dametto Paolo (ITA)
29   Murru Nicola (ITA)
31   Agostini Alessandro (ITA)

Centrocampisti

4    Nainggolan Radja (BEL)
5    Conti Daniele (ITA)
7    Cossu Andrea (ITA)
8    Biondini Davide (ITA)
15   Burrai Salvatore (ITA)
16   Eriksson Sebastian (SVE)
20   Ekdal Albin (SVE)
30   Sampaio Rui (POR)
32   Ceppelini Pablo (URU)

Attaccanti

9    Larrivey Joaquin  (ARG)
10   El Kabir Mostapha (MAR)
18   Nenè Anderson Miguel Da Silva  (BRA)
19   Ribeiro Cardoso Thiago  (BRA)
23   Ibarbo Victor  (COL)

Allenatore: Massimo Ficcadenti (ITA)

Probabile formazione: (4-3-1-2)
Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè, El Kabir

G.C

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here