L´AVVERSARIA: il PALERMO. Un attacco esplosivo: ecco l´arma in più dei rosanero. Zamparini ´sceglie´ Pastore. Pinilla e Liverani recuperano

0

PUBBLICATO IL 27/11/2010:
Dopo l’incredibile rimonta che ha portato alla vittoria nell’ultima gara di Champions League con il Bayern Monaco, la Roma si avvicina ad un altro difficile impegno della sua stagione. I giallorossi saranno impegnati a al “Renzo Barbera” di Palermo nel posticipo della 14esima giornata di Serie A (arbitra Brighi; Calcagno e Rossomando gli assistenti). I rosanero guidati da Delio Rossi, occupano il sesto posto in classifica (a parimerito con l’Inter) grazie ai venti punti finora conquistati, frutto di sei vittorie, due pareggi e cinque sconfitte. Forti delle due vittorie consecutive in campionato (con Catania e Cesena), i siculi sono tornati a respirare l’aria dell’alta classifica (dopo un inizio di campionato altalenante) grazie alle magie dei tre gioielli del tridente offensivo rosanero: Pastore, Ilicic e Pinilla. UN ATTACCO ESPLOSIVO – Questo terzetto, tanto giovane quanto talentuoso, è andato a segno ben 16 volte (sui 22 gol complessivi realizzati dal Palermo) in questa stagione (7 le reti del fantasista argentino, 5 quelle del centrocampista sloveno,  4 infine, le marcature della punta cilena). Un altro dato è indicativo della potenza offensiva dei rosanero: nei 13 turni di campionato finora disputati, solo in due occasioni il Palermo non ha trovato il gol: alla prima giornata nel pareggio casalingo con il Cagliari e nella sconfitta interna subita alla nona giornata per mano della Lazio (0-1 il risultato finale).PASTORE VS MENEZ – In questi giorni di avvicinamento alla gara si è parlato molto di quella che può essere la vera sfida nella sfida: ovvero quella tra il palermitano Pastore e il giallorosso Menez. Tra le tante voci che si sono espresse sull’argomento, c’è anche quella del Presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che ai microfoni di Sky Sport ha dichiarato:” Se sarà la sfida di Pastore e Menez? Non solo loro due: Pastore gioca in attacco con Ilicic e Miccoli, Menez con Totti, Vucinic…Non solo loro quindi e se la squadra sarà motivata farà grandi cose…”. Esprimendosi poi su potenziale ed obiettivi delle due squadre, il patron rosanero ha assserito: “Sono due squadre, queste, con le stesse ambizioni, del massimo livello. Ora la Roma ha due punti più di noi. Se il Palermo vale la Roma? Per alcuni versi vale di più, per altri di meno. Secondo me la Roma è più forte in difesa, noi abbiamo qualcosa in più tra centrocampo ed attacco”. Un attacco che potrà contare su un Fabrizio Miccoli in più, esaltato dal gol decisivo messo a segno nell’ultimo turno contro il Cesena. La punta salentina, in conferenza stampa, ha rilasciato queste dichiarazioni: “Domenica sarà una partita difficilissima, la Roma è veramente forte. Però sarà dura anche per loro, perché abbiamo dimostrato diverse volte di poter giocare contro chiunque e sarà sicuramente una bellissima partita”TATTICA – Nell’allenamento odierno (tenutosi a porte chiuse al “Tenente Onorato di Boccadifalco”), Delio Rossi ha avuto buone notizie da Pinilla. Il cileno si è allenato regolarmente con il gruppo e dovrebbe essere quindi disponibile per la gara con la Roma. Altro ritorno importante per lo scacchiere tattico di Rossi, sarà quello di Liverani, che si accomoderà in panchina. Per il resto tutti a disposizione. L’undici “anti-Roma” dovrebbe essere quindi composto da: Sirigu tra i pali; Cassani, Munoz, Bovo e Balzaretti formeranno la linea difensiva; prenderanno posto a centrocampo Migliaccio, Bacinovic e Nocerino, con Pastore e Ilicic che agiranno alle spalle di Miccoli.
Giacomo CapelliniUnione Sportiva Città di PalermoPortieri12 – Giacomo Brichetto (ITA)46 – Salvatore Sirigu (NAZ.ITA)99 – Francesco Benussi (ITA)Difensori3 – Dorin Nicolae Goian (NAZ.ROM)5 – Cesare Bovo (ITA)6 – Ezequiel Matias Munoz (ARG)16 – Mattia Cassani (NAZ.ITA)25 – Kamil Glik (POL)29 – Santiago Garcia (ARG)36 – Matteo Darmian (ITA)42 – Federico Balzaretti (NAZ.ITA)-    Moris Carrozzieri (ITA)Centrocampisti4 – Pajtim Kasami (SVI)7 – Pedro Joao (BRA)8 – Giulio Migliaccio (ITA)11 – Fabio Liverani (ITA)21 – Armin Bacinovic (SLO)23 – Antonio Nocerino (ITA)24 – Nicola Rigoni (ITA)27 – Javier Matias Pastore (NAZ.ARG)72 – Josip Ilicic (SLO)94 – Afriyie Acquah (GHA)Attaccanti9 – Abel Mathias Platero Hernandez (URU)10 – Fabrizio Miccoli (ITA) 32 – Massimo Maccarone (ITA)51 – Mauricio Ricardo Pinilla Ferrera (CIL)90 – Celso Daniel Jara Martinez (PAR)Allenatore: Delio Rossi (ITA)Probabile Formazione: (4-3-2-1)Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Migliaccio; Bacinovic, Nocerino; Pastore, Ilicic; Miccoli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here