L´AVVERSARIA: il BASILEA studia l´undici anti-Roma

0

Pubblicata il 01/11/2010
Basilea-Roma: si avvicina il primo banco di prova per una Roma che nelle prossime due settimane sarà impegnata in un percorso che potrebbe decidere il cammino in campionato e in Champions League. Mercoledì i giallorossi saranno impegnati nel quarto turno del girone E della massima competizione europea. Ranieri torna nello stadio che ha segnato il suo esordio come allenatore della Roma nelle coppe europee, il Sankt Jakob-Park di Basilea. Nella passata stagione infatti (in Europa League), la prima Roma “europea” dell’allenatore romano venne sconfitta per 2-0 dagli uomini di Fink, che passarono grazie alle reti di Carlitos e Almerares. BASILEA – Il morale in casa degli svizzeri è alle stelle. A seguito del clamoroso 1-3 dell’Olimpico del 19 ottobre scorso, gli uomini di Fink (fresco di rinnovo contrattuale fino al 2013) hanno inanellato una serie positiva di quattro partite tra campionato nazionale e coppe. Reduci dal successo per 3-1 (Almares e doppietta di Chipperfield) con il Bellinzona, i rossoblù sono volati al primo posto in calssifica nel campionato elvetico con 25 punti. Nell’ultimo turno di campionato l’allenatore degli svizzeri ha praticato un largo turnover in vista della gara con la Roma. Streller e Yapi Yapo non hanno preso parte alla partita, mentre Frei e Stocker sono entrati solo in corso d’opera. TATTICA – Come nella gara d’andata dell’Olimpico, anche a Basilea Fink riproporrà il 4-4-2. L’undici “anti-Roma” che dovrebbe scendere in campo nella bellissima cornice del Sankt Jakob-Park (con 42.500 posti a sedere è il più grande stadio svizzero con tanto di centro commerciale al suo interno), sarà probabilmente formato da  Costanzo tra i pali, la linea difensiva con Inkoom, Atan, Abraham e Safari; Shaqiri, Huggel, Yapi Yapo e Stocker in mediana; Frei (capocannoniere nel campionato svizzero con 8 reti e 1 gol finora in Champions League) e Streller il tandem offensivo.  
Giacomo CapelliniFc Basel 1893Portieri1    Franco Costanzo (ARG/ITA)18    Yann Sommer    (SVI)23    Massimo Colomba (SVI)   Difensori4      Çağdaş Atan    (TUR)16    Taulant Xhaka    (SVI)19    David Abraham    (ARG/ITA)20    Behrang Safari    (SVE)21    Genséric Kusunga    (ANG/SVI)22    Samuel Inkoom    (GHA)28    Beg Ferati    (SVI)32    Reto Zanni (SVI)Centrocampisti8    Benjamin Huggel   (SVI)10    Gilles Yapi    (IVO)11    Scott Chipperfield    (AUS/SVI)14    Valentin Stocker    (SVI)17    Xherdan Shaqiri    (SVI)24    Cabral        (SVI)26    Daniel Unal    (SVI)34    Granit Xhaka (SVI)30    Fwayo Tempbo (SAM)7      Pascal Schürpf  (SVI)  Attaccanti9      Marco Streller    (SVI)13    Alexander Frei    (SVI)15    Federico Almerares  (ARG/ITA) 31    Jacques Zoua    (CAM)35    Matthias Baron (GER)Allenatore:  Thorsten Fink (GER)Probabile Formazione: 4-4-2Costanzo; Inkoom, Atan, Abraham, Safari; Shaqiri, Huggel, Yapi Yapo, Stocker; Frei, Streller 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here