ANDREAZZOLI ROMA SKY – Sono tanti i ricordi che legano Aurelio Andreazzoli alla Roma, nei suoi tanti anni di carriera trascorsi nella capitale. Tra i peggiori c’è senza dubbio quello del 26 maggio, con la sconfitta in Coppa Italia contro la Lazio. Il tecnico dell’Empoli, ai microfoni di Sky Sport, è tornato su quella partita non nascondendo un briciolo di amarezza: “Se fossero stati solo demeriti miei sarei stato troppo importante e la mia presenza sarebbe stata irrinunciabile, invece poi si è rinunciato alla mia presenza. Significa che probabilmente i calciatori che hanno partecipato a quella gara erano molto più importanti di me”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Hai sbagliato la formazione in una delle partite più importanti della Roma ed ancora ritorni sull’argomento? L’esclusione di Osvaldo me la devo ancora spiegare..
    È vero che hai seguito richieste di chi volontà far accettare al giocatore ka cessione ma tu hai accettato di perdere la finale per una plusvalenza. Che volevi una medaglia per tappetino dell’anno ??

  2. È riuscito a perde contro una Lazio scandalosa e in piena crisi, lasciando fuori pjanic e Osvaldo che erano i più in forma.
    N sarà che T’hanno cacciato perché eri scarso?

Comments are closed.