romanews-roma-maurizio-sarri-napoli-panchina
Foto Tedeschi

ROMA SARRI ACCORDO – Maurizio Sarri sembra essere il futuro della Roma. A fine stagione Fonseca farà le valigie e il tecnico ex Juve è il favorito per prendere il suo posto.

Leggi anche:
La Roma di Sarri tra acquisti e conferme: ecco come potrebbe essere

Sarri nel mirino del Tottenham, ma la Roma fa su serio: possibile intesa nelle prossime settimane

La Roma ha le idee chiare sulla panchina. Secondo quanto riportato da Il Tempo, i giallorosso diranno addio a Fonseca indipendentemente da quali saranno i risultati ottenuti al termine della stagione. L’obiettivo infatti è puntare su un allenatore esperto per dare il via a un progetto che preveda una crescita a medio-lungo termine. Il profilo migliore sembra quindi essere quello di Sarri, che ha già dato il suo ok al club. Pinto e Ramadani, agente del tecnico, si sono già confrontati e nelle prossime ore parleranno di persona del futuro. L’intesa definitiva potrebbe arrivare già nelle prossime settimane. C’è anche un altro club interessato all’ex Napoli. Si tratta del Tottenham, che però sta prendendo tempo prima di decidere chi sarà il successore dell’esonerato Mourinho. I giallorossi restano quindi favoriti. A Sarri piace l’attuale rosa della Roma, che potrebbe essere migliorata con qualche rinforzo. Trova inoltre interessante la possibilità di far diventare Zaniolo un centravanti, ma apprezza molto anche Pellegrini e Mayoral.

Print Friendly, PDF & Email

11 Commenti

  1. Nartro scienziato……prendete allenatori pratici e concreti, basta co sti esteti del bel calcio e poi non vinci mai. Prendere Allegri o Ancelotti.

  2. Ecco appunto.. andasse al Tottenham vah…che se proprio si deve ripartire con l’ennesimo progetto, tanto vale tenere Fonseca. Almeno ha già dimostrato di saper mantenere la situazione nonostante il cambio di società e la solitudine. Se non Allegri.. tanto vale costruire una squadra decente con Fonseca senza fare l’ennesimo favore alla Juve

  3. Sarri ci metterà forse un paio di mesi ma potrà solo fare meglio di Fonseca. Anche se siamo restati tra le prime quattro per mesi non abbiamo mai dato idea di solidità, siamo sempre sembrati spaesati, errori a manetta e troppo spesso ci hanno graziato, quando a inzio anno dicevo che eravamo mediamente da 6° posto era un analisi oggettiva della squadra e del modo di giocare, lenta, prevedibile, macchinosa, poco carattere, atleticamente sempre sovrastata, gioco farraginoso con costanti passaggi indietro o in orizzontale, poi ogni tanto qualcuno si accendeva e la sfangavi con le piccole ma i nodi sono venuti al pettine, Fonseca mi è sempre piaciuto ma come allenatore è evidente che non è un granchè

  4. ancelotti non vince + e mourinho è calato, almeno sarri 1 coppa ed 1 campionato in 2 anni li ha vinti.
    fonseca andava cacciato a gennaio.
    ha perso punti su punti, la roma normale vinceva a torino, a parma a cagliari e stava a 64, + le figuracce tipo napoli andata, non scesi in campo.
    ci vuole una tipo capello a roma, e specie alla roma, come mai su lazio-inzaghi non ci sono tutti queste polemiche?
    allegri andava bene, ma se non viene, sarri farà bene, zaniolo centravanti alla totti.

  5. zaniolo centravanti alla mertens mi intriga… anche xke il suo strapotere fisico nelle gambe mi pr4eoccupa per futuri infortuni quindi reinventarlo centravanti e non ala permetterebbe di farlo correre di meno e preservarlo così da eventuali rotture dei legamenti….. cmq sia deve essere un alternativa non certo una prima scelta… serve un centravanti titolare forte come belotti poi all’occorenza… in qualche partita si può mettere zaniolo alla mertens…. ma nn puoi pensare di fare questo esperimento come titolare

Comments are closed.