ALLIEVI NAZIONALI

Il girone d´andata è alle spalle e difficilmente la Roma ne avrebbe potuto disputare uno migliore: dieci vittorie, un pareggio a Pescara e una sola sconfitta, ad Ascoli Piceno per un totale di trentuno punti conquistati, più che sufficienti a portare a casa il titolo, virtuale, ma significativo, di campioni d´inverno nel gruppo F. Tre i punti di vantaggio sull´Ascoli, l´unica vera avversaria dei giallorossi finora: i bianconeri hanno inflitto alla Roma l´unico ko della stagione, sono ancora imbattuti e soprattutto hanno incassato solo quattro reti, delle quali due nello scontro diretto con i capitolini e due complessive nelle rimanenti undici partite; un avversario davvero da non sottovalutare. I ragazzi di Stramaccioni iniziano il loro girone di ritorno in Abruzzo, a L´Aquila, e sarà subito testa-coda: i rossoblu infatti chiudono la classifica a quota 4 punti, frutto di una vittoria sulla Ternana e di un pareggio, nell´ultima giornata, con la Lazio, un risultato sicuramente inaspettato ma che deve suonare come un campanello d´allarme nelle teste di Verre e compagni; l´avversario non deve essere sottovalutato, anche per il ricordo della gara d´andata che la Roma vinse 3-1 con i ragazzi di mister Ciccozzi sempre e comunque in partita. La rete aquilana, realizzata dall´attaccante sassarese Greco è una delle sette messe a segno dagli abruzzesi nell´intero girone d´andata, peggior attacco del girone. Per Stramaccioni nessun problema di formazione con l´intero gruppo a disposizione.

PROBABILE FORMAZIONE (16/01 – ORE 10,30)

ROMA: Proietti Gaffi, Anastasio, Rosato, Romagnoli, Ceccarelli, De Marco, Spadari, Verre, F. Ricci, Terriaca, Frediani. All.: Stramaccioni.

ARBITRO: Costantini di Pescara.

ASSISTENTI: Volpe di Chieti; Orsini di Chieti.

Print Friendly, PDF & Email