romanews-roma-massimiliano-allegri-juventus-allenatore
Foto Tedeschi

ROMA ALLEGRI SARRI SPALLETTI – La panchina di Fonseca inizia a traballare dopo i due pesanti ko incassati in campionato contro la Lazio e in Coppa Italia contro lo Spezia. I Friedkin hanno scelto di fidarsi ancora di lui, ma questa volta non ci saranno seconde chance.

Roma, Fonseca in bilico: Allegri, Sarri e Spalletti i possibili sostituti

Fonseca in dubbio alla Roma, ma in caso di esonero chi potrebbe sostituirlo? Secondo quanto riportato da Il Tempo, il tecnico portoghese potrebbe fare le valigie dopo il primo passo falso e in pole per prendere il suo posto ci sarebbe Allegri. Per convincerlo a trasferirsi nella capitale però sarà necessario mettere a segno colpi di un certo livello sul mercato, cosa quasi impossibile per la società, viste le tante difficoltà economico-finanziarie. Sono però arrivate smentite riguardo contatti con i giallorossi, da parte di chi lavora per l’ex Juventus. Spalletti è ancora legato all’Inter, ma attualmente senza panchina. Il suo ritorno però rischia di dividere la tifoseria. C’è anche l’opzione Sarri, ancora sotto contratto con i bianconeri dopo l’esonero. Più lontana invece la soluzione Mazzarri.

Print Friendly, PDF & Email

51 Commenti

  1. se arriva spalletti divento o juventino o laziale … non sò, ci devo pensare…
    ma tranquilli, fonseca rimane, piuttosto la roma va in serie B
    non c’è un soldo per fare un acquisto, figuriamoci per pagare 2 allenatori

    • Di “tifosi” come te non ne abbiamo bisogno…
      Un Romanista certe frasi no deve permettersele.
      Cambia squadra, non sei degno.
      FORZA ROMA SEMPRE!!

    • W er “pelato” “2°, 2°, 2°, 6°, due coppe italia (con lezione de calcio all’Inter), una super coppa italiana, 3° ( subentrante A Garcia che l radiaroli e parte della piazza hanno cacciato),2°” . Fatti no Bla bla bla. Annateve a cede il curriculum de Allegri al di fuori de Juve e Milan… fateve du risate.

    • W er “pelato” “2°, 2°, 2°, 6°, due coppe italia (con lezione de calcio all’Inter), una super coppa italiana, 3° ( subentrante A Garcia che l radiaroli e parte della piazza hanno cacciato),2°” . Nun mettete sempre in mezzo totti. Spalletti ha fatto bene ovunque è andato sempre con buone squadre, ma non ha mai avuto gli “squadroni” messi a disposizione dei vari Conte, Allegri ecc..

      • D’accordo con te al 100%.
        Spalletti tutta la vita. Duro quel che basta, conosce l’ambiente e sa tenerlo a bada, risponde a tono e percula i giornalisti. Presuntuoso e arrogante, certo, ma meglio che buonista e accomodante.

  2. allegri subito, lo dico anche per il nuovo presidente, se vuoi recuperare soldi li devi investire…con lui in panca sono sicuro che si faranno grandi cose.

    • vatte a vede il curriculuma de Allegri al di fuori de Juve e Milan … fattele du risate. Gasperini, per le squadre che ha allenato, è più forte.

      • Si ma quando passi da Milano e Torino ti rimane dentro una certa mentalita’ che a Roma manca a tutti, inutile girarci intorno una nuova proprieta’ che si vuole imporre non puo’ pensare di chiamare una minestra riscaldata gia’ 2 volte, Allegri rappresenta la discontinuita’ con il passato, un po’ come quando venne Capello anche se ora la rosa e’ nettamente inferiore, ma da qualche parte bisogna pur iniziare e farlo da un allenatore vincente e’ partire decisamente bene

  3. Dall allenatore si vede l ambizione di una squadra. Adesso devono capire per non lasciar alibi a sti mezzi giocatori che il primo grande sforzo deve essere l allenatore . Poi manca una figura forte dentro trigoria es graziani, cervone, rizzitelli, totti ecc gente che li avrebbe presi a calci negli zebedei.ieri non si è deciso di esonerare uno che ci ha fatto prendere in ordine 4 pere dal napoli 4 dai lombard 3 dai sbiaditi con escalante patric e 4 dalle riserve delli spezia che vogliono aspettare di prendere 4 dai carcerati e uscire con il Braga questo non è uno da Roma punto. Mi auguro che hanno un piano b un de Rossi fino a giugno io dico il padre e poi allegri o tuchel cioè allenatori che hanno vinto

  4. Allegri costa dai 10 a 12 milioni lordi,piu’ una squadra vincente,non abbiamo la possibilta’,quindi,di prenderlo.Sarri è meno esoso e pretenzioso ma ha bisogno ti tempo,personalmente lo preferisco.Spalletti,nonostante io ne sia un estimatore,ha fatto il suo tempo,ed avrebbe almeno meta’ tifoseria contro.Mazzarri non è stato capace di rimanere neanche a Torino,figuriamoci a Roma.Non credo che fonseca andra’ via,perche’ abbiamo una situazione economica disastrosa(grazie pallotta),inutile farsi illusioni.

  5. Spalletti è il miglior allenatore della Roma degli ultimi vent’anni. E smettiamola di pensare alle cavolate. Totti è stato “fatto fuori” a quarant’anni e da Pallotta…..

    • Concordo concordo concordo in tutto con Erik. È l’età ad aver messo fuori causa il capitano…..certo Spalletti non sarà il massimo di simpatia…ma…a mio avviso… è uno dei migliori tecnici italiani su piazza…e mi sembra che Sarri (per il tempo necessario a far assimilare il suo credo) ed Allegri (anche lui, come Conte, necessità di grandi giocatori che non possiamo avere né sperare di avere a breve) non possano essere adatti….soprattutto subentrando a metà campionato.

  6. A Artemi beccate questo: “2°, 2°, 2°, 6°, due coppe italia (con lezione de calcio all’Inter), una super coppa italiana, 3° ( subentrante A Garcia che l radiaroli e parte della piazza hanno cacciato),2° … e t’ho detto tutto.

    • Ha avuto un grande Totti che gli ha risolto la fase offensiva. Se ricordi il suo invidiabile palmares ricordati anche dell’umiliazione 7-1.
      Dopodiche’, e’ un idiota rancoroso, scarso dal punto di vista tecnico ed ha insultato la Roma scegliendo l’Inter.
      Ottimo se si vogliono avvelenare i pozzi.
      Ricomincia a chiamarti MaxP e lascia stare il grande Toninho.

      • a Artemi a scelto l’inter perchè voi tottiani e parte delle radio, dopo un secondo posto con record di punti, j’avete creato un ambiente infame, Manco er caffé poteva anna a pija. Un grande totti che lui ha valorizzato e fatto sempre gioca. Io Toninho (andato via, purtroppo, per problemi con il grande Viola) tu artemisio tottiano e come tutti i tottiani poco rispettosi della ROMA. Lassate in pace Totti.

    • Aggiungerei:
      -Record italiano (momentaneo) di vittorie di fila in serie A, 11, anno 2006 (Spalletti).
      -Record di punti in campionato della Roma (87) anno 2016-2017 (Spalletti) a soli quattro punti (91) dalla Juve degli aiutini e del “deve vincere a tutti i costi”.

  7. Io ho fiducia che rimane Fonseca e che cresca insieme alla squadra. Tra le alternative il migliore sarebbe Spalletti, in realtà secondo me l’unico in grado di dare qualcosa in più rispetto a Fonseca, ma dal punto di vista umano è bruciato a Roma. Allegri è un buon gestore di campioni, ma un allenatore mediocre, Sarri sopravvalutato verrebbe esonerato dopo tre mesi, Mazzarri sarebbe una sventura. Jardim non lo conosco. Io rimango con Fonseca almeno fino a giugno. La squadra mi piace come gioca, tranne che si blocca con le grandi, ma non sempre, deve fare un salto di qualità insieme al suo allenatore. Ed è pronta per farlo. Con lo Spezia ci sono stati errori individuali, non dipendenti dall’allenatore ma da giocatori non all’altezza, come Lopez, Cristante, Peres, Mancini. Con la Lazio il primo tempo la Roma mi è piaciuta, e sono stati ancora una volta gli errori individuali a penalizzata, ma ha creato più occasioni della Lazio. Nel secondo tempo invece Fonseca ha sbagliato a togliere Veretout. La mediana con Pellegrini e Villar non ha abbastanza fisicità e corsa. Insomma Fonseca i suoi errori li fa, ma nel complesso questa Roma gioca un bel calcio e, se riusciamo a fare il salto di qualità nella personalità, possiamo fare molto bene.

    • Io sto con te. La Roma come scrive Fabiano, riportando una frase di Sabatini, è uno stato d’animo. Si volevo annamme ad atteggiamme da vincente ar bar, come fa una parte consistente de sto paese, da nor a sud, salivo sul carro dei vincitori e scejevo de tifa pe la juve, l’inter o er milan. Squadre oltretutto super protette.

  8. pensare ancora alle minestre riscaldate ( spalletti ) è , mio pensiero , impensabile. Se poi deve far fuori qualche altro romano OK.
    Se i nuovi proprietari Vogliono Veramente costruire qualcosa , chiamano Allegri ,Pianificano un piano a breve e medio periodo con calciatori che intende avere e si parte , altrimenti resti Fonseca che ,fino a 2 settimane orsono era il TOP e con 2/3 innesti più il ritorno di Zaniolo , poteva inserirsi nella lotta per lo scudetto ( così dicevano i giornalisti e le televisioni ) .
    Ora è diventato un Brocco.
    P.S.
    Ripeto è un Mio Personale punto di Vista .

  9. De Rossi fino a Giugno e poi spero torni Spalletti .. quelli che vogliono diventare juventini o Laziali si accomodino .. Spalletti, antipatico e permaloso quanto vi pare, e’ un grande allenatore e farebbe sicuramente meglio di quello che e’ riuscito a fare Fonseca .. il problema con Totti ? per la Roma certe cose si superano .. tutti devono remare per la Roma .. chi rema contro non merita la Roma .. se non capite fatevelo spiega’ dai Canottieri ..

  10. a me piacerebbe molto gasperini, per quanto mi stia odiosamente antipatico. certo che sarebbe pazzo a lasciare l’Atalanta per la Roma. non lo fece quando la situazione della magica era migliore e quella dell’Atalanta peggiore, tanto meno adesso.

    a me Spalletti è piaciuto molto in passato, ma penso che ora sia improponibile. ci sarà ben qualcun altro in grado di allenare la Roma. Per essere sinceri, in alcuni momenti recenti la squadra di Fonseca a me è piaciuta un bel po’, giocando meglio di quanto pensavo potesse. Condivido però che le amnesie che si ripetono continuamente siano inaccettabili. C’è da dire d’altra parte che queste erano presenti anche prima di Fonseca, non sembra esserci gestione o allenatore in grado di cambiare questa situazione.

    Per cui tutto sommato direi finiamo la stagione con Fonseca, e cambiamo a fine stagione.

  11. I giudizi di antipatia su Spalletti sono stucchevoli e infantili, sono d’accordo che è stato il migliore degli ultimi vent’anni, obiettivi sempre raggiunti e a volte pure superati, con Inter ha fatto più o meno le stesse cose di Conte ma la società ha speso un decimo rispetto a mister Piagnisteo. Se siete tifosi veramente vi togliereste il paraocchi e capireste che Totti era al capolinea, Spalletti ha fatto quello che andava fatto e ha raggiunto il record di punti arrivando a -4 dalla Juve schiacciasassi che non prendeva mai un gol e vinceva sempre, ho amato e amo Totti come amo Spalletti, sarebbe un assegno circolare sulla nostra panchina, Allegri un pensierino ce lo farei, Sarri obiettivamente no, solo per via del fatto che per il suo calcio scintillante serve tempo e giocatori adatti, non è riuscito a portarlo al Chelsea nè alla Juve, vincendo titoli che sarebbero arrivati comunque. Spalletti magari ragazzi e amici tifosi, chi se ne frega se è antipatico, le sue squadre a volte barcollano ma raggiungono sempre la meta

  12. La prima cosa da fare è spiegare a Fonseca che Cristante non è un centrale di difesa che Villar non deve partire da dietro i terzini come nelle 2 ultime e che non bisogna fare necessariamente 30 passaggi x raggiungere il centrocampo specialmente quando siamo eccessivamente pressati.Per il resto gli attacchi dei giornalai che una settimana fa facevano domande scudetto e ora sulla media salvezza mirano soltanto a destabilizzare ambiente e fomentare animi .Dagli inizi Fonseca risponde non vinciamo il campionato x una partita vinta ne retrocediamo x una persa.Ferma restando la ns sofferenza a vedere prestazioni di questo tipo e recriminare x errori sotto porta o palle regalate o le intemperanze inutili di Mancini che pensa di giocare con la casacca bianconera che,si sa, offusca la vista di arbitri collaboratori e var.

  13. Spalletti come allenatore non si discute e soprattutto non a Roma dove ha dato il meglio. Certo pero’ che l’ultima volta qualche danno l’ha fatto. Sarebbe il caso che facesse una pubblica ammenda….chissa’….

  14. Spalletti è uno dei migliori allenatori che la Roma possa avere oggi, ha i suoi difetti certo ma secondo me rimane uno dei migliori, chi lo critica per la diatriba con il Capitano non ama la Roma. Allegri verrebbe solo con la promessa di un calciomercato decente che secondo me non vedremo nel giro di almeno 2-3 anni se tutto va bene. A Sarri gli servirebbero almeno 2 anni per inculcare la sua mentalità come fece a Napoli e dove aveva anche una buona squadra . Spero di sbagliarmi , ma sfortunatamente credo che nessuno dei tre sia attualmente interessato ad allenare la Roma.

  15. GASPERINI CON 3 ANNI DI PROGETTO….E BASTA…..Spalletti e´rincoglionito Sarri poco pragmatico e monotematico mentre Allegri logicamente e´ irrangiungibile …Quindi tenere Zorro fino a fine anno e corteggiare da subito il Gaspero

  16. Con tutto che Fonseca non mi convince fino in fondo (dei perché lo sappiamo tutti, inutile ripetersi) vorrei tre innesti giusti dal mercato, naturalmente quelli richiesti da lui, e vediamo se le cose migliorerebbero. Per quanto mi riguarda, parlo di un difensore centrale, un esterno basso e un centrocampista forte fisicamente che sia propenso al sacrificio e che faccia il lavoro sporco. Giocatori possibilmente di carattere e personalità. Per l’attacco, nonostante la poca forma di Dzeko e Mayoral che sbaglia spesso, rimango dell’idea che così come stiamo, può ancora funzionare. Abbiamo una rosa con parecchie zavorre e che non fanno al caso di Fonseca. Se la società riuscisse a darli via ed ad accontentarlo con quelli che lui reputa giusto per il suo gioco forse le cose potrebbero andare meglio. A quel punto non avrebbe più alibi…

  17. Allegri? Vuole un botto di soldi e squadre di campioni altrimenti non vince nulla. Con la Juve a vinto molto ma con quella squadra e il gap che aveva con le altre pure Mazzarri avrebbe vinto qualcosa. Non a casa l’anno dopo Aleegri anche Sarri riuscì a vincere qualcosa. Siamo onesti, ma la Roma a una squadra da 6-7 posto, abbiamo giocatori che non possono stare in serie A (Peres, Cristante, Perez, Majoral, Pau Lopez….) e giocatori che la cattiveria non sanno nemmeno dov’è (Dzeko tanto per citarne uno, che cammina sempre a testa bassa).
    Io me la ricordo bene la cattiveria di Radja, Strootman, DDR, Rudiger, strillavano tutto il tempo…..
    A mio avviso serve un progetto a lunga scadenza, magari ripartendo proprio da DDR, pochi innesti mirati e non 10 12 ragazzini ogni anno e si riparte. E soprattutto staff, allenatori, portiere ITALIANI.

  18. Fonseca rimane anche perche´vincera´con lo spezia con il verona con il benevento e con l´udinese prendendo appena la scoppola a Torino (tanto la perdi anche se non si presentano i bianconeri) quindi riporterá il morale alle stelle giocandosi la partita di coppa con il Braga da favorito..e tutti felici e contenti e qualche malato di questo sito gridera´pure che siamo da scudetto…mi ci gioco gli attributi….poi gli si da il benservito poiche´non centrerá il 4 posto e uscira´dopo il Braga anche dalla E.L……virata su Gasperini da subito e lasciare Zorro alla deriva fino a Giugno….

  19. Gallina vecchia speriamo nn venga .
    Cmq non capisco perché cacciarlo via dato che siamo al 4° posto , basterebbe parlare con Fonseca e spiegargli
    1 che i passaggi davanti la propria porta nn servono a niente , solo a prendere goal, quindi verticalizzare il prima possibile .
    2 Pellegrini centrale non può giocare.
    3 se hai i difensori di ruolo li fai giocare .
    4 nn è possibile pressare x 90 minuti.
    5 ogni tanto si incazzasse .

  20. Dipende sempre dal contratto e dal progetto ovvero investimenti all’altezza di un top allenatore.
    Tutti possono arrivare a Roma.
    Pinto ha dichiarato che sta lavorando a medio e lungo termine.
    Cambiare allenatore adesso risponde piu’ a la piazza forcaiola che vede fonseca come unica causa.
    E sbandiera Allegri o altri come soluzione, niente di piu’ sbagliato.
    La cosa migliore, come immagino sara’, e’ dare a Fonseca i rinforzi che ha chiesto e vedere a giugno dove porta la squadra.
    Come dichiarato la societa’ non sta lavorando a breve termine.
    Questi so arrivati ora e considerano questo progetto attuale come qualcosa di ereditato, quindi si prendono i loro tempi.
    Perdere due partite non significa il tracollo che stiamo in retrocessione, sono piu’ le piccole che le grandi come avversarie.
    Quindi alla fine di questo campionato e’ prevedibile che la roma si ritrovi nella stessa posizione che ha oggi con i rinforzi richiesti.
    Troppe prefiche isteriche tra la tifoseria.
    Avanti con le palle

  21. io credo che la colpa e´del Pupone anzi di DDR anzi di Florenzi anzi ora di Pellegrini…..guarda caso quando hai cacciato i veri soldi hai vinto scudetto coppa italia e supercoppa…ai voja a di stron…….questo e´il problema

  22. Ragazzi ,colleghi tifosi ,state calmi , grandi allenatori costano e i Friedkin non sono poi cosi malati di Romanismo da fare i fate bene fratelli ,non sono ne` viola ,ne` Sensi che presero pagando caro Liedhom e Capello.Mettiamo da parte chimere ,oggi alla portata ci sono pochi ,anzi pochissimi bravi.
    Basta non arrivi Oronzo Cana` ,il che per risparmiare potrebbe……
    I problemi non sono solo l’allenatore , ma tutti i componenti della rosa ,non hanno entusiasmo sembra che se giocano sono contenti ma se non giocano lo sono di piu`, basta guardare i loro volti ,sono un poema.

  23. ma, a sto punto, non era meglio tenersi Sor Claudio 2 anni fa? non serve a niente pensarci ma…cambia e ricambia e ricambia e smonti una squadra ottima(Roma_Barcellona sembra passato un millennio) adesso da Fonseca che pretendi?

  24. Basta con le ministre riscaldate.
    Basta con Spalletti non se ne può più. A Roma non lo vuole nessuno.
    Ma i giornalisti che scrivono queste cose come possono affermare ciò?
    Una società che non parla non fa dichiarazioni da mesi e ancora si scrive di Spalletti…
    Un Signor nessuno che in giro non ha mai vinto niente di importante.
    Presuntuoso, permaloso ma per carità basta.
    Ma che abbiamo fatto per meritarci tutto questo?
    Sempre Forza Roma

    • allora le coppe Italia e le Supercoppe nun vargono gnente? Allora, se è così, che te lamenti se sei uscito dalla coppetta italia. A Remooooo!!!

  25. Caro Remo, in realtà la maggioranza sarebbe felice di riavere Spalletti, è una piccola minoranza quella che lo contesta. Per inciso, una minoranza senza memoria storica nè logica, il suo carattere spigoloso ha fatto si che i club super top (quelli che vincono sempre, spesso a prescindere dagli allenatori) non lo valutassero adatto ma resta un grande allenatore, ha sempre fatto strabene ovunque è andato, più del previsto, obiettivi sempre raggiunti o superati. Ricordi Udinese? Primo ciclo a Roma? Secondo ciclo dove ci ha preso settimi a metà campionato e siamo arrivati 3° a un punto dal Napoli stellare di Sarri? L’anno dopo record di punti e solo -4 dalla Juve inarrestabile di Allegri? Ha preso Inter da anni di figuracce e portata in Champions per due anni senza far spendere follìe alla società? Dimmi la verità, stai scherzando vero? Tutti gli anti Spalletti, ditemi che scherzate, vi prego

  26. Caro Giovanni, no non scherzo potremmo parlarne per ore e non credo che saremmo mai d’accordo.
    Forse si all’inizio quando aveva un po’ più di umiltà. Poi si è perso. I terzi posti non sono scudetti non sono Champions.
    Le occasioni le ha avute e cosa ha raggiunto?
    Ricordiamoci poi come ha trattato il Capitano durante l’ultimo anno… ultimi 7 minuti, ultimi 6 ultimi, ultimi 5… con tutto quello che Totti gli risolveva…
    Spalletti a Roma spaccherebbe solo la tifoseria.
    C’è una marea di gente a Roma che non ne vuole sapere di Spalletti. (social e radio)
    Ho ragione io? Hai ragione tu? Diciamo forse che la verità sta nel mezzo.
    Il tempo ce lo dirà.
    Sempre Forza Roma

  27. A me se se piaj o non se pija Spalletti, poco me cambia, ma vedere trattato uno dei più grandi allenatori vincenti della Roma (2 coppe Italia e una Supercoppa) me fa impazzi. Oltretutto risultati ottenuti contro squadre forti. E tutto perché?
    Poi quanno Remo dice che le radio nun lo vonno allora capisco…

  28. ARIVOGLIO ER PELATO!!!! ha dimostrato di funzionare anche da minestra riscaldata. Non è vero che non lo vuole nessuno, ha ancora fin troppi ammiratori rispetto a quello che ha fatto e subíto da Totti. È pieno di gente come me che non riesce a non amarli entrambi. Oltre che evidente che è un litigio tra innamorati con radici legate alle prime dimissioni del tecnico.

Comments are closed.