AJAX ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del direttore generale dei lancieri Edwin van der Sar in occasione di Ajax-Roma, match d’andata dei quarti di finale di Europa League.

van der Sar a Sky Sport

Qual è il segreto del vostro puntare sempre sui giovani?
Nella storia dell’Ajax abbiamo sempre giocato con giovani di 18-19 anni. Stasera ad esempio giochiamo con Timber, Rensch e Scherpen, c’è qualità.

Da direttore generale dell’Ajax quando è arrivato Scherpen gli ha fatto scrivere 100 volte “Il club migliore d’Olanda è l’Ajax”, è vero?
Sì è vero, 2-3 anni prima aveva giocato in un altro club in Olanda, così gli abbiamo fatto uno scherzo prima di firmare il contratto.

Con Onana squalificato per doping, Stekelenburg che non ha fatto in tempo a recuperare, questo ragazzo è pronto per questa partita così importante?
Abbiamo comprato questo ragazzo 2 anni fa, ha giocato un anno in Eredivisie e poi ha lavorato molto. Abbiamo fiducia in lui, ha giocato 3 partite anche in campionato. Onana è uno dei migliori portieri d’Europa, Stekelenburg ha molta esperienza. Scherpen è giovane, ma ha l’opportunità per giocare in questo bello stadio.

Nella Roma c’era Francesco Totti, lei si è mai chiesto perché si è inventato il cucchiaio per ipnotizzarla all’Europep del 2000?
L’Olanda era stata migliore in quella partita, abbiamo sbagliato, ha segnato un rigore, basta.

Print Friendly, PDF & Email

8 Commenti

  1. Però l’Olanda è uscita e tu hai preso gol, e per fortuna anche che paravi con la Rube sennò quando segnava nakata con quella caciotta da fuori area, grazie fratello, te chiamerei Van Der Lopez

  2. Totti ha segnato solo un rigore! Come dire lo fanno tutti, come mai Tadic s’è ca…to sotto? Caro Van Der Saar quel cucchiaio ce l’hai stampato in fronte per la vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here