SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano.

Federico Nisii a Tele radio stereo: “Ieri i romanisti hanno potuto ammirare la versione migliore di Rui Patricio. La prestazione contro la Francia dimostra la sua affidabilità e la sua esperienza, che sono le qualità che sta cercando la Roma. Credo che Pinto riuscirà a cedere Olsen a un buon prezzo, dopo le prestazioni di questo Europeo”.

Ugo Trani a Centro Suono Sport: “Kalajdzic è un buon giocatore, ma non può fare la punta titolare. Kostic lo stanno proponendo a tutti e non mi convince. Se il centrocampista migliore della Roma è Veretout c’è qualcosa che non va. È un giocatore che sa fare tutto, ma non è né regista, né incontrista. Xhaka è una trattativa concreta per la Roma, l’ha chiesto Mourinho. Per il portoghese quello è un ruolo importante e ritiene lo svizzero un giocatore importante. Mou sta cercando un giocatore simile a Thiago Motta, con presenza e personalità”.

Marione a Centro Suono Sport: “Kostic sembra essere il nome nuovo per il mercato della Roma. Ha quasi 29 anni…è una tragedia. L’unica notizia brutta è quella di questo sconosciuto dell’Eintracht, che è una pippa. La cosa più grave è che non possono comprare perchè prima devi vendere i vari Kluivert, Nzonzi, Olsen, Perez… A leggerla così è una tragedia. Ma noi siamo sempre più convinti che non saranno questi i giocatori che la Roma comprerà, almeno così dicono e io mi fido. A me piace Renato Sanches, non è male. Nel calcio di 20 anni fa non sarebbe stato un fenomeno, ma nel calcio di adesso sarebbe un crack. Con lui il centrocampo della Roma farebbe un passo da gigante”.

Paolo Cosenza a Centro Suono Sport: “Io non penso che la Roma non abbia i soldi per comprare certi giocatori, semplicemente vuole pagarli il giusto prezzo. Questa è la mia impressione… La Roma non vuole pagare i procuratori? Io credo non vogliano esagerare con le commissioni. Ma già che prendi Mourinho, un trattato di non belligeranza con uno dei procuratori più importanti d’Europa l’hai fatto, altrimenti se non parli con Mendes, tu Mourinho non lo porti qui a Roma”.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Perchè Pastore dovrebbe rinunciare a 4,5 milioni di euro per due anni che prende nella Roma fino al 2023, per andare a a guadagnarne un paio in Argentina? La differenza tra Olsen e Rui Patricio è che se tornasse a giocare lo svedese alla Roma, al primo errore lo avresti già perso”.

Jacopo Palizzi a Tele Radio Stereo: “La cessione di Nzonzi a titolo gratuito? Se così fosse, la Roma farebbe circa sette milioni di minusvalenza. Sta facendo molto bene Rui Patricio ieri, ha fatto una grande doppia parata. E’ molto bravo tra i pali. E’ un portiere solido, che sa fare bene un po’ tutto. Olsen? Dalla parte di Rui Patricio c’è la continuità di rendimento a certi livelli. Ha giocato per anni titolare in Premier”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Mkhitaryan l’anno scorso è stato il giocatore più importante della Roma, peccato l’infortunio nel finale di stagione. Ora torna Zaniolo, ma poi bisogna trovare un’alternativa valida se decidi di non continuare con Dzeko. Io non ho ancora capito che faranno con Edin: se parte lui serve comprare due attaccanti. Rui Patricio è un portiere sicuro, rappresenta l’identikit di cui ha bisogno la Roma”.

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Rui Patricio? Se dovessimo basarci su quello che abbiamo visto all’Europeo allora andrebbe bene anche Olsen. Il portoghese la Roma ce l’ha in pugno, ma si è presa una pausa di riflessione. Alla fine però, anche per una questione economica, prenderanno lui. I giallorossi faranno un mercato attento dal punto di vista economico. Mourinho deve gestire una situazione che, PSG a parte, è complicato per tutti”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

13 Commenti

  1. Mi scoccia molto avere la stessa opinione di BigMario, ma l’unico che ieri mi ha rubato l’occhio nella partita Francia-Portogallo è stato Renato Sanchez. Purtroppo avendo vinto con il Lille farà la Champions e molto probabilmente non si muoverà da li…peccato
    Forza Roma Sempre

  2. A tutti gli estimatori di Olsen voglio ricordare Roma Napoli di tre anni fa con il rasoterra dal fallo di fondo che ha bucato o lisciato in uscita a terra che ha permesso al giocatore del Napoli di segnare a porta vuota… neanche in terza categoria con i portieri 50enni…

    • Se giudichi Olsen da quel roma Napoli vai a vedere l’intera stagione di Allison come mai non dici che è una pippa anche lui???

  3. Le chiacchere dicono poco ,finora solo nomi che fra opinionisti e giornalisti scirinano tanto per riempire pagine .
    La Roma ha troppi giocatori che prendono barche di sodli e non giocano ,molti in giro e di ritorno altri in infermeria o freschi reduci. non puoi comprare senza prima vendere e finora gli addii solo di Bruno Peres e Juan Jesus.Il numero dei partenti e` elevato e non sanno a chi rivolgersi con gli ingaggi che prendono nessuno li vuole .Certo faranno qualcosa per contentare Mourinho ma gia hanno fatto un miracolo a prendere lui.

  4. Marione parla di tragedie, l’unica tragedia vera è che tu sia ancora accreditato come opinionista o roba simile, segno evidente del valore di alcune radio. Potete fare tutte le ipotesi che volete, da mesi hanno accostato tanti di quei nomi alla Roma, tra allenatori e giocatori, che dovremmo avere tre squadre complete con 3 allenatori, tra l’altro tutti con titoli “E’ quasi fatta” “Manca solo ufficialità” ecc e finora nelle ipotesi non ne hanno azzeccata una

Comments are closed.