Nella notte magica di Bordeaux non ci sono solo i compleanni di Vucinic e Baptista da festeggiare: accanto alle candeline dei mattatori di Champions ci sono altre 100 fiammelle da spegnere per celebrare le presenze in Europa di un difensore, Christian Panucci, che, se potesse rinascere, con tutta probabilità tenterebbe la carriera dell’attaccante. Il suo procuratore, Oscar Damiani, ha svelato a Romanews.eu i segreti di un calciatore che non ne vuole sapere di invecchiare: il contratto con la Roma scade nel giugno prossimo; Panucci sogna di chiudere la carriera nella Capitale.Damiani, c’è un ‘giovane’ classe ’73 che ieri ha festeggiato 100 presenze in Europa con tanto di titolo sull’Equipe (‘L’età d’oro di Panucci’): qual è il segreto di questo campione?”Panucci è un grande professionista che ama la sua attività, lavora con entusiasmo e possiede una classe innata: il segreto è tutto qui. Lavoro, sacrificio, passione e doti naturali”.In questa stagione ha già segnato tre gol e ad oggi è il secondo difensore più prolifico della Serie A: se potesse rinascere, farebbe l’attaccante?”Christian è portato agli inserimenti: sa farsi trovare sempre al posto giusto nel momento giusto. Spesso realizza gol apparentemente banali: ma non lo sono affatto. E’ questione di istinto e di tempo”.Dopo tanti anni di carriere, a suo avviso, a quale allenatore si è legato maggiormente?”Ha sempre avuto un buon rapporto con tutti e da tutti ha appreso qualcosa di importante”.Da tutti, tranne che da uno.”L’allusione è chiara, ma preferisco non commentarla”.Può dirci invece se Panucci chiuderà la carriera a Roma?”Penso di sì, il suo desiderio è questo. Christian vuole chiudere la carriera qui: è legato alla società e alla città”.A che punto è la trattativa sul rinnovo del contratto?”Non dovrebbero esserci  problemi, vedremo nei prossimi giorni di mettere le cose a posto. Anche se non abbiamo fretta”.
Simone Di Segni

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here