In mattinata Daniele Pradè è volato nuovamente a Milano. La vicenda Mancini è alla fine e il direttore sportivo giallorosso proverà a chiudere con l’Inter già nella giornata di oggi. Ma l’affare relativo ad Amantino non è l’unico motivo del viaggio di Pradè: in questi giorni il dirigente romanista cercherà di piazzare i molti giocatori in esubero nella squadra di Spalletti. Uno di questi è Gabriel Antunes.
 
Arrivato in sordina l’estate scorsa dal Pacos de Ferreira, il terzino portoghese è una delle grandi promesse giallorosse, ma non è escluso che in questa stagione possa essere ceduto in prestito per permettergli di fare esperienza. Nonostante abbia collezionato solo 5 presenze con la maglia giallorossa, Antunes è molto considerato da Spalletti e il futuro del ventunenne di Freamunde dipenderà solo dalla volontà del club dei Sensi.
 
“Il futuro di Antunes è ancora molto incerto –ha spiegato l’agente del giocatore, Amaro Valente, a Romanews.eu-. Chievo e Bologna vogliono Gabriel, e anche il Celtic ci ha fatto una proposta interessante che stiamo valutando. Parleremo presto con Pradè per capire se per questa stagione il giocatore rientra nei piani della Roma oppure deve essere mandato in prestito in una squadra che gli possa permettere di giocare con una certa continuità. Nei prossimi giorni vedremo gli sviluppi della situazione”.
 
Ora Antunes si trova in Portogallo per le vacanze. E quando tornerà a Trigoria per il ritiro, la Roma avrà già deciso il suo destino.
 
Francesco Glorialanza

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here