NOTIZIE AS ROMA – Importante operazione di marketing in casa Roma. In attesa di trovare il main sponsor, come riferisce Il Tempo, il club giallorosso ha concluso un accordo commerciale con la società di telecomunicazioni Linkem, sulla base di un compenso annuo di due milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. SE non vinciamo qualcosa di serio,il main sponsor non lo avremo mai. Ed è chiaramente questa l’idea di Pallotta:uno sponsor serio serio

  2. Quanto tempo è che non si ha il main sponsor. E qualcuno l’altro giorno ha detto che fra la Roma e la Juve non c’è differenza.

  3. Ma a me sembra del tutto evidente che il main sponsor “quello vero” sarà legato come tanti altri in Europa, alla risoluzione e costruzione dello stadio.Non tutti sono disposti a legarsi a breve scadenza pagando cifre importanti, se poi ci si debba accontentare di imbrattare una maglia con un “pizza&fichi” qualunque per due spicci, allora io la preferisco pulita cosi.La Linkem è già di un certo spessore e 2 milioni a termine non sono pochi. P.S. A me la “muta” della Roma in occasione del derby è piaciuta tantissimo, spero di poterla rivedere presto in altre occasioni. e che per il prossimo anno il giallo dei calsettoni si riduca al bordo.

  4. Dai micro-accordi, come li chiamate voi, la Roma comunque ha un guadagno superiore a tutte le altre società italiane, sfiorando quanto incassa la Juve parimenti. Ovvio, il main sponsor fa tutta la differenza del mondo, ma è lo stadio a far fatturare soldi a palate, se il termine di paragone è e resta la Juve. Sono comunque soldi, voi penserete pochi, ma con questi accordi la Roma ci sta pagando i vari rinnovi e non mi pare cosa da poco…

Comments are closed.