Foto Getty

INTER ROMA DZEKO – La Roma torna nella capitale con in tasca un punto che vale molto di più. La squadra di Fonseca ha affrontato l’Inter, prima in classifica, in trasferta e in emergenza, dimostrando ancora una volta di avere l’atteggiamento giusto in campo.

Dzeko non c’è e la sua assenza si sente

Il tecnico portoghese deve di nuovo fare i conti con un’infermeria sovraffollata. Come riportato da Il Messaggero, questa volta un’influenza, che sarebbe potuta sparire con qualche giorno di riposo in più, ha fermato Dzeko e la sua assenza si è sentita. Zaniolo si è messo alla prova nel ruolo di falso nueve, ricoperto bene nel corso della prima frazione di gioco. Durante tutti i 90 minuti però la Roma ha faticato e non poco ad essere veramente pericolosa, nonostante il buon possesso palla. Il bosniaco non era ancora in forma e la squadra di Fonseca ne ha risentito.

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. A si? Perché quando è entrato in campo si è visto???
    Belle manovre ma mancava sempre l ultimo passaggio,cros sbagliati,si cerca sempre il cros da fondo campo ma MAI UN TIRO DA FUORI AREA
    Quando non si riesce ad andare in porta col pallone si deve provare a tirare da fuori area.

  2. Bravi continuate a criticare Dzeko, Vincent Vega infatti senza Dzeko abbiamo bombardato l’Inter di tiri in porta e abbiamo costruito 1000 palle gol ma per favore fate i seri!!!!!!

    • Gentile Geppo, io critico Dzeko e molti altri. Con l’Inter abbiamo fatto mezzo tiro in porta, poco meno di ciò che abbiamo fatto contro squadre molto più scarse e Dzeko in campo. 6 gol in 15 presenze in campionato sono pochi rispetto ai competitor.

Comments are closed.