CENTRO SPORTIVO DI TRIGORIA

Il Centro Tecnico Fulvio Bernardini è ubicato a TRIGORIA, una zona situata a Sud di Roma. Fu inaugurato il23 luglio del 1979 da monsignor Angelini e da Gaetano Anzalone, presidente della Roma di quei tempi. La struttura costò circa 2 miliardi di lire.

Negli anni ’80, nel Centro erano presenti tre campi da calcio, uno dei quali aveva una tribuna che poteva ospitare poco meno di mille persone, due campi da tennis, una palestra, una foresteria, sei spogliatoi, una palazzina di due piani, un bar ristorante e una piscina.

Nel 1984, il Centro di Trigoria fu dedicato a Fulvio Bernardini. La “cittadina” della Roma subì poi alcune modifiche. Liedholm fece realizzare una pista di salto in lungo, Bianchi fece costruire un recinto per il torello, mentre Mazzone fece erigere una collinetta artificiale.

Ad oggi, all’interno del Fulvio Bernardini vi sono sei campi da calcio, un centro per le cure fisioterapiche, due campetti per il riscaldamento, la redazione della rivista La Roma, una piscina scoperta, una lavanderia, due sale stampa, una cappella dedicata a Giovanni Paolo II. La palazzina centrale è costituita da tre piani, che accolgono26 stanze. Al piano terra ci sono gli uffici del settore giovanile e la biglietteria; al secondo, la sala del consiglio con i trofei; all’ultimo, la stanza del Presidente e la segreteria.

L’edificio dei giocatori comprende il centro medico con i locali della fisioterapia, quelli per la riabilitazione e la palestra, la sauna e il bagno turco; gli spogliatoi dell’allenatore, della squadra e il magazzino. Al primo piano ci sono le 18 stanze dei calciatori: tutte doppie con bagno, televisore, aria condizionata, telefono e balcone. Al primo piano, affacciati sulla piscina, ci sono anche un ristorante ed un bar. Il pensionato per i ragazzi delle giovanili è formato da sette stanze doppie e da una sala studio.

Nel dicembre del 2005, la Roma ha venduto il Fulvio Bernardini per 30 milioni di euro, in un’operazione di “sale and lease back”. In sostanza, il club giallorosso ha ceduto alla “Banca Italease” il centro sportivo per 30 milioni di euro, per riacquistarlo nel giro di 12 anni con un pagamento rateale.

POWERED BY MALUWEB SRL