Spalletti protesta e viene espulso, ma il rigore sarebbe generoso

0

LA MOVIOLA a cura della redazione di Romanews.eu – Partita non semplice per Irrati che, in particolare dopo il cartellino giallo rifilato a Zukanovic, si ritrova ad arbitrare in un’ambiente ostile. In generale la sua direzione di gara è però buona, con gli unici dubbi concentrati sul finale di partita, ma in cui comunque il fischietto di Pistoia sembra prendere la giusta decisione.

FUORIGIOCO GOMEZ – Al minuto 22 Gomez si ritrova a tu per tu con Szczesny, ma viene fermato in fuorigioco. In realtà la posizione è dubbia, con l’argentino che sembra in linea con la difesa giallorossa al momento del lancio.

INFORTUNIO DIGNE – Al 24′ Kurtic entra in maniera ruvida su Digne, costretto poi ad abbandonare il campo, ma Irrati decide, sbagliando, di non estrarre neanche il cartellino giallo. Il centrocampista nerazzurro interviene infatti dritto sull’uomo, non colpendo il pallone.

GIALLO ZUKANOVIC – Al 35′ Zukanovic viene giustamente ammonito per un’intervento in scivolata su D’Alessandro. L’Atalanta chiede il cartellino rosso, che però nella situazione sarebbe eccessivo dato che l’attaccante nerazzurro si trova nei pressi del centrocampo e c’è comunque anche Manolas in linea e che può recuperare. Non c’è quindi la chiara occasione da rete.

RIGORE DZEKO – All’86’ Dzeko chiede un calcio di rigore per un fallo di Toloi, che va a contrasto con il bosniaco ma in maniera non molto dirompente e quindi non tale da concedere la massima punizione. Nell’occasione viene espulso Spalletti, allontanato da Irrati per aver richiesto il rigore oltrepassando il confine della sua area tecnica.

GIALLO MANOLAS – Manolas al 94′ ferma Pinilla, sfuggito alla sua marcatura, con un fallo e prende il cartellino giallo. In questo caso, a differenza dell’episodio simile avvenuto in precedenza con Zukanovic, il greco rischia però una sanzione più severa perchè qui la chiara occasione da rete è più evidente.

Federico Prosperi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here