Super Nainggolan! El Shaarawy generoso, Salah cecchino e Dzeko “sbrocca”

1

PAGELLE PESCARA-ROMA – In due minuti Strootman e Nainggolan portano in vantaggio la Roma nel finale di primo tempo. Nella ripresa arriva la doppietta di Salah e poi il gol della bandier del Pescara con Benali. Finisce 1-4 con i Delfini che retrocedono ufficialmente in Serie B e la Roma che mette punti in cascina per congelare il 2° posto.

Giulia Spiniello

SZCZESNY 7. I pericoli arrivano da Benali, Coulibaly e Bahebeck. Sempre ben posizionato, è bravo a neutralizzare con tecnica e istinto.

RUDIGER 5,5. Cliente ostico il giovane Bahebeck, se la cava meglio su Benali. Ma quanti errori di posizionamento e di deconcentrazione!

MANOLAS 5,5. Grande errore sull’unico gol del Pescara, si dimentica completamente di Benali che in area di rigore lo brucia su un cross dalla destra e insacca la rete della bandiera.

FAZIO 6,5. Intepreta bene la partita, non sottovaluta l’avversario: difende con ordine, sicuro e determinato.

EMERSON 6. Ritrova una maglia da titolare sulla fascia mancina: qualche difficoltà nella fase difensiva dove si fa sfuggire troppo. Meglio in fase offensiva.

PAREDES 7. Dentro a sorpresa causa ko di De Rossi, è uno dei migliori, ispiratore delle occasioni più ghiotte capitate alla Roma con giocate intelligenti e di qualità.

STROOTMAN 6,5. A porta vuota non può fallire il suo 4° gol stagionale in 30 presenze: ha il merito di sbloccarla nel momento in cui la Roma stava soffrendo di più.

NAINGGOLAN 7,5. Colpisce una traversa clamorosa che gli impedisce di segnare un eurogol, e poi realizza il radoppio facile facile, il decimo sigillo quest’anno. E’ determinante nella sua presenza numero 250 in Serie A: sa sempre dove stare e cosa fare. Pressa, recupera palloni, domina il centrocampo e nel finale va a fare pure il centravanti!

EL SHAARAWY 7. Preferito a Perotti dal 1′, si fa vedere in versione assistman. Serve a Strootman la palla perfetta dell’1-0 e confeziona due assist per la doppietta di Salah. Generoso!

SALAH 7. Crea tante occasioni, ma nel primo tempo manca di precisione sia in fase di conclusione che di appoggio. Segna ma dicono sia in fuorigioco, non sbaglia nella ripresa la rete del 3-0 e del 4-0. Nelle praterie lasciate dal Pescara ci sguazza e si diverte.

DZEKO 6. Fallisce diverse occasioni si mette in evidenza però con l’assist per Nainggolan. Nella ripresa con la Roma in vantaggio, i compagni cercano di farlo segnare per la classifica marcatori e la scarpa d’oro. Il gol non arriva, Spalletti lo sostituisce, lui non gradisce affatto e lo manda a quel paese!

Dal 70′ GRENIER SV. Entra al posto di Dzeko.

Dall’80 JUAN JESUS SV. Entra al posto di Emerson.

Dall’82’ PEROTTI SV. Entra al posto di Paredes.

SPALLETTI 7. Tre punti d’oro che portano la Roma con mezzo piede in Champions League. Bene l’attacco con tante azioni create, meno bene la difesa che si fa sorprendere dalla penultima difesa d’Europa. Nel finale si becca il vaffa da Dzeko sostituito.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

  1. iMi dispiace ma un 6 a Dzecko è un errore clamoroso. Un comportamento maleducato e per ben 3 volte polemico nei confronti del suo allenatore merita un bel 4. Dzecko si ricordi che, nonostante il disatroso campionato passato, Spalletti l’ha sempre aspettato e quindi a Spalletti gli deve solo riconoscenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here