Roma ossessionata dal gol col bomber Ninja. El Shaarawy e Dzeko assist e gol!

0

PAGELLE ROMA-SAMPDORIA –  I giallorossi si aggiudicano la gara numero 330 in Coppa Italia battendo la Sampdoria per 4-0. Una vittoria che regala a Spalletti l’accesso ai quarti di Tim Cup dove ci sarà il Cesena. In gran spolvero i marcatori di serata: Nainggolan, El Shaarawy e Dzeko.

Giulia Spiniello

ALISSON 6 . Due parate, un’uscita in una gara tutto sommato non complicata da gestire.

MARIO RUI 6, di incoraggiamento. Alla primissima ufficiale con la maglia della Roma, non tira dietro la gamba. Cerca il duello, a volte lo vince a volte lo perde. Non brilla in attacco con diversi cross sbagliati ma per lui è solo l’inizio della stagione.

JUAN JESUS 7.  Ragiona e non si fa sorprendere dalla velocità di Muriel, sempre perfetto in chiusura e ordinato.

FAZIO 7 . Qualche sbavatura in mezzo al campo, ma la prestazione difensiva è di assoluto livello. Sontuoso!

RUDIGER 7. Bene d’anticipo e bene in attacco: con i suoi tagli e sovrapposizioni crea scompiglio nella difesa blucerchiata. Impetuoso!

PAREDES 7 Alterna giocate geniali a errori in fase difensiva. Sarebbe un eurogol il suo tiro al 25′ che meritava sicuramente più fortuna se non avesse incontrato io legno. Quando c’è da tirare da fuori non se lo fa chiddere 2 volte. Ma stasera non gli manca certo la personalità.

DE ROSSI 7.  In gran spolvero nel ruolo di assistman, propositivo e illuminato crea almeno 3 occasioni. Recupera palloni e fa buona guardia davanti alla difesa.

PERES 6,5. Lotta e lotta bene. Ci si aspetta di più dalla fase offensiva: bene nel palleggio, meno quando si tratta di crossare.

NAINGGOLAN 7,5. Primo gol in Coppa Italia con la maglia della Roma e che gol: un destro di collo pieno a spiovere. Allo scadere trova anche la doppietta a coronamento di una gara super. Il suo valore non si vede solo in attacco: è ovunque, quando meno te lo aspetti te lo ritrovi in copertura. Un Ninja!

DZEKO 7. Dopo un primo tempo in ombra,  con un preciso sinistro rasoterra in girata batte Puggioni in diagonale e all’Olimpico arriva il 13° gol in 13 partite. Prima di lasciar posto a Totti, dai suoi piedi nasce una verticalizzazione geniale da40 metri proprio alla Totti, per El Shaarawy che segna il 3-0. Risponde con i fatti alle critiche post-Udinese.

EL SHAARAWY 7,5. Tocca una marea di palloni, compresi  i due che danno vita alle azioni dei gol.  Gli manca la finalizzazione vincente, ma nell’uno contro uno questa sera non ha rivali, spacca in due la difesa della Samp che non lo prende mai. La rete la trova su una magia di Zeko: stop e pallonetto delizioso a scavalcare Puggioni.

Dal 61′ TOTTI 6. Entra al posto di Dzeko. Ha un’occasione ghiotta ma Puggioni si distende bene e gli nega il gol.

Dal 66′ PEROTTI 7. Entra al posto di El Shaarawy. Ha un grande impatto sul match: fresco, pimpante, porta scompiglio in quella zona ancora traumatizzate dalla giocate del Faraone. Sforna l’assist per il 2° gol di Nainggolan.

Dal 77′ EMERSON SV.  Entra al posto di Mario Rui.

SPALLETTI 7.  E’ una Roma che macina calcio e si diverte. Ossessionata dalla vittoria e dal gol, come l’aveva chiesta alla vigilia. Fila tutto liscio con la porta ancora chiusa a doppia mandata. Aperti invece i cancelli dell’accesso ai quarti di Coppa Italia!

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here