Il ritorno di Dzegol e Strootman, il primo sigillo di Pellegrini… Ma è Faraone show!

2

PAGELLE ROMA-SPAL –  La Roma batte 3-1 all’Olimpico una Spal in 10 per 80′ (espulso Felipe). Le reti giallorosse portano le firme di Dzeko (19′), Strootman (32′) e Pellegrini (53′), di Viviani (55′) il gol degli ospiti, che restano a 10 punti.

Giulia Spiniello

ALISSON 6. Nessun pericolo dalle sue parti fino al rigore di Viviani su cui si supera con un bel colpo di reni, ma non può nulla sulla successiva respinta dell’ex giallorossa.

FLORENZI  7. Tanti cross arrivano dai suoi piedi. Complice anche il poco pressing degli avversari per lui è una serata più d’attacco che di difesa.

MANOLAS 6,5. Fresco di rinnovo di contratto non sbaglia nulla fino all’abbraccio letale a Mora in area di rigore che induce Abisso ad assegnare il tiro dal dischetto alla Spal.

JESUS 7. Prova pulita, concreta e di mestiere per il brasiliano. Non sbaglia niente.

KOLAROV 7. E’ sempre standing ovation per lui. Dalle sue parti non si passa, l’apporto in fase offensiva è sempre asfissiante.

PELLEGRINI 7. Serata da incorniciare per il giovane Lorenzo che segna il suo primo gol in giallorosso e si fa perdonare l’ultima prova opaca con l’Atletico. Ci fa vedere che sa calciare anche le punizioni con la traversa presa all’84.

GONALONS 6. Gara anonima, in evidenza solo per l’ammonizione che rimedia nel primo tempo.

STROOTMAN 6,5. Mancino vincente a battere Gomis per la sua prima rete stagionale. La Lavatrice ha ricominciato a girare.

UNDER 6,5. Intraprendente, reattivo ma non preciso. Nel primo tempo è una furia, peccato che non trovi il pertugio per arrivare a dama.

DZEKO 6,5. Dopo 19 minuti sblocca il risultato e si sblocca lui in astinenza da 3 mesi. Il gol viene dopo l’azione che lo vede protagonista sull’espulsione. Ne potrebbe segnare molti altri di gol, ma sbaglia molto davanti a Gomis.

EL SHAARAWY 7,5. Straordinario l’assist per il gol di Dzeko, delizioso e prezioso il tacco a servire il raddoppio. Stasera manca solo il gol che liscia malamente al 72′, ma glielo perdoniamo.

Dal 59′ GERSON 6.  Entra al posto di Gonalons e si piazza a centrocampo con Strootman a fare il centrale basso. Non dispiace.

Dal 63′ SCHICK SV. Entra al posto di Under e sfiora la rete di testa su una punizione calciata da Florenzi.

Dal 75′ EMERSON SV. Entra al posto di Kolarov per il suo esordio assoluto stagionale dopo la rottura del crociato.

DI FRANCESCO 7. Turnover forzato a causa delle assenze di Nainggolan, Perotti, Defrel e dello squalificato De Rossi. Una squadra solida, quadrata mette la Spal all’angolo nonostante le tante occasioni sprecate.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Gastsoaquilotto”sta società de straccioni se vende tutti..pure SALAH.. .e poi giocamo con quel pippone de Pellegrini “cit.01/12/2017…voto -17…porti bene pure te..primo goal in campionato per quel “pippone”de Pellegrini…quaglia melagrana mascherata da Verme….sei patetico ma continua con le tue MERDATE portafortuna…l’invidia è una brutta bestia. .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here