PAGELLE ROMA-SASSUOLO – Roma che finalmente sfata il tabù Sassuolo in casa: per la prima volta i neroverdi in casa e lo fa con le reti di Paredes, Salah e Dzeko dopo essere andata sotto con il gol di Defrel. Un 3-1 che ribadisce il 2° posto in classifica dopo il momentaneo sorpasso del Napoli di questo pomeriggio.

Giulia Spiniello

SZCZESNY 6. Qualche indecisione sulle palle ad uscire, e i compagni di reparto che devono metterci una pezza. Si fa notare  con alcune parate importanti come al 20′ quando salva il risultato su Politano. Non può nulla sulla bordata di Defrel all’incrocio dei pali.

MANOLAS 6,5. Ingenuo quando si fa rubare il tempo da Politano, poi si guadagna gli applausi con interventi decisivi e finisce in tranquillità anche grazie al Sassuolo che non morde più.

FAZIO 6. Decisivo nella deviazione su Defrel al 10′ ma l’italoa-argentino è ancora in affanno in alcune situazioni di gioco come all’81’ quando regala palla a Matri. Propositivo e ivo in fase di costruzione sulla rete del raddoppio quando libera in areancisi El Shaarawy.

RUDIGER 6. Tanti gli errori di tutto il reparto difensivo. Negli scontri fisici mantiene sempre il punto, soffre sulla rapidità degli attaccanti neroverdi.

PERES 6. Serve a Salah la palla che diventa l’assist-gol per Paredes. Controlla bene Berardi, mostrando di voler riscattare le ultime opache prestazioni. 

STROOTMAN 7. Solo il suo assist per il gol di Dzeko vale il prezzo del biglietto! Peccato per il giallo nel finale che gli farà saltare l’Empoli.

PAREDES 7,5. Il suo destro di prima intenzione dal limite si infila magistralmente tra il guanto e il palo alla destra di Consigli. Ha il merito di rimette la Roma subito in asse dopo lo svantaggio, classe e qualità in una serata quasi perfetta che lo incorona il migliore in campo.

EMERSON 6,5. La traversa che centra piena al 18° sta ancora tremando: a fine gara non potra certo dirsi fortunato sotto porta. Trema invece Spalletti e tutto l’Olimpico quando giochicchia in difesa senza spazzar palla. Si rifà con un intervento provvidenziale su una ripartenza di Berardi e con una costante presenza difensiva.

NAINGGOLAN 6. Smista, verticalizza, detta i tempi di gioco e intercetta palloni. Gli manca un po’ di brillantezza.

SALAH 6,5. Bene in versione assistman con Paredes pronto a insaccare in porta, funambolo nelle accelerazioni. Ancor meglio in versione bomber e per la seconda stagione di fila va in doppia cifra di gol.

EL SHAARAWY 6. Deve solo fare tap in il connazionale Salah, ribadendo in rete il destro di Stephan respinto da Consigli. Prova a capitalizzare tutti i rifornimenti che gli arrivano, ma arriva poco lucido al momento di tentare la giocata.

Dal 61′ DZEKO 7. Entra al posto di Peres ed ha subito due occasioni che sbaglia. Non fallisce la terza, quando dopo una bellissmo scambio in area con Strootman di piatto supera Consigli. con il suo 31° gol stagionale alla prima partita con 31 anni compiuti. Quando si dice l’impatto con il match…

Dal 76′ PEROTTI NG. Entra al posto di Salah.

Dall’87’ DE ROSSI NG. Entra al posto di Paredes.

SPALLETTI 6,5. Sceglie El Shaarawy-Nainggolan dietro a Salah e lascia Dzeko e De Rossi in panchina. Una Roma non bella va sotto e rimonta, efficace nell’approfittare delle distrazioni difensive degli avversari. Azzecca l’ingresso di Dzeko al momento giusto e centra la seconda vittoria consecutiva in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO