Ci pensa sempre Nainggolan. Si sveglia solo al 75′ l’irritante Dzeko

0

PAGELLE CROTONE-ROMA – La sblocca Nainggolan al 40′ dopo l’errore dal dischetto di  Dzeko che si fa perdonare con la rete della sicurezza al 75′. Roma che batte il Crotone 2-0 e chiude la trasferta senza gol incassati.

Giulia Spiniello

SZCZESNY 6,5.  Fa buona guardia poi il fuorigioco di Falcinelli lo salva da una figuraccia. Si supera su una conclusione violenta di Acosty.

MANOLAS 6.  Poco reattivo oggi, ma la sua copertura è comunque apprezzabile e il suo scudo difensivo contribuisce a chiudere il match con la porta inviolata.

FAZIO 7. Tiene a bada i calabresi con la solita grande calma e personalità. In attacco lo ferma solo un palo, altrimenti sarebbe anche bomber!

RÜDIGER 6,5. Superficiale su un retropassaggio a Szcesny, si mostra particolarmente insofferente alla provocazioni di Falcinelli. Ma quando gli prende le misure torna il solito Rudiger.

BRUNO PERES 5. Partita sciapa quella del brasilano. Porta troppo palla e la velocità della circolazione palla ne risente.

STROOTMAN 6,5. Inizia in sordina poi cresce il suo peso specifico sul match. Alterna buoni suggerimenti a passaggi poco precisi.

PAREDES 6,5.  Lancia in area Salah che dal fondo rimette in mezzo per Dzeko che insacca il 2-0. Non demerita, ma da lui ci si attende sempre di più.

EMERSON 6.  Bene sui cross ma la spinta propositva è intermittente facendo mancare la giusta intensità in avanti. La voglia di fare c’è, lo spunto non è quello di altre partite.

SALAH 6,5. Rientra in campo da titolare ed è subito decisivo conquistandosi il calcio di rigore e poi servendo l’assist gol per Nainggolan e per il raddoppio di Dzeko. Più complicati i suoi soliti affondi che i difensori del Crotone sono bravi a bloccare sul nascere.

NAINGGOLAN 7. Risponde sul campo alle polemiche delle ultime ore. Non sbaglia davanti a Cordaz con un preciso tiro in diagonale per lo 0-1 e il sesto sigillo in campionato. Non solo gol: è l’unico che dà vivacità all’attacco con le sue incursioni.

DZEKO 6. Allergico ai rigori, ne ha sbagliati più di tutti in questo campionato: 2 errori su 3 dal dischetto. La giornata storta prosegue con una trasversa nel 2° tempo, e con 6 legni colpiti si guadanga anche il record di giocatore più “legnoso” della serie A.  La domenica senza guizzi cambia verso però al 75′ quando deve solo appoggiare in rete un pallone facile facile offerto da Salah.

Dal 79′ DE ROSSI SV.  Entra al posto di Salah.

Dall’87’ MARIO RUI SV. Entra al posto di Bruno Peres.

Dall’89’ PEROTTI SV. Entra al posto di Nainggolan.

SPALLETTI  7. Spariglia le attese con la novità Paredes dal 1′ e De Rossi in panchina. In attacco si affida al rientrante Salah. Pur lenta e poco precisa, la Roma riesca ad andare negli spogliatoi in vantaggio e legittimare con la rete del raddoppio.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here