Capolavoro Kolarov che “punisce” il Torino davanti al Re delle punizioni

5

PAGELLE TORINO-ROMA –  Vince anche a Torino allungando a 11 la striscia di successi esterni consecutivi. Lo 0-1 a firma di Kolarov permette alla Roma di scavalcare la Sampdoria in classifica, portandosi al quinto posto con una gara in meno rispetto a chi la precede.

Giulia Spiniello

ALISSON NG. Inoperoso per tutto il primo tempo, nella ripresa si vede per un’ammonizione per perdita di tempo.

FLORENZI 6,5. Prestazione accorta in difesa e di grande sostanza in attacco.

MORENO 6,5.  All’esordio dal 1’ si rivela fondamentale con le sue chiusure: ecisivo al 38′ quando è bravo in scivolata a togliere un pallone pericolosissimo dai piedi di Sadiq.

JUAN JESUS 6,5. Ha un bel da fare con Sadiq. Riscatta la prova negativa di Londra con una prestazione di grande abnegazione.

KOLAROV 7,5.  Mi-ci-dia-le. La sblocca lui con una punizione beffarda proprio davanti al Re delle punizioni, Mihajlovic. Una rete pesantissima e si prende la palma di primo giocatore a segnare due gol su punizione diretta in questa Serie A.

STROOTMAN 6. A un minuto dalla fine del primo tempo pecca di precisione a due passi da Sirigu. Anche al 51’ non trova la porta su colpo di testa.

DE ROSSI 6,5. Fa un po’ di tutto, la regia e la copertura, urla fino al 93’. Capitano!

PELLEGRINI 6,5. L’unico a brillare nel centrocampo della Roma compassato e senza idee. Nel 2° tempo c’è bisogno di andare a dama e lascia il posto a un attaccante.

NAINGGOLAN 6,5. Avanzato nel tridente d’attacco nel primo tempo, si abbassa a centrocampo con l’ingresso di Under nel secondo. Sciupa diverse occasioni da gol, soprattutto sui tiri da lontano. Lotta su tutti i palloni ma oggi manca di precisione.

DZEKO 6. Dopo un primo tempo quasi anonimo in cui gli vengono serviti pochi palloni, sciupa un’occasione al 48’ quando per un soffio non arriva sul pallone. Fa notizia che non sia nel tabellino marcatori.

EL SHAARAWY  5. Prova incolore, spento e mai in partita.

Dal 62’ UNDER 6.  Entra al posto di Pellegrini. Fatica in fase difensiva, più vivace in attacco ma poco convinto.

Dall’80’ PEROTTI SV. Entra al posto di El Shaarawy.

Dall’83 PERES SV.  Entra al posto di Florenzi e va vicino al gol davanti ai suoi tifosi.

DI FRANCESCO 7. Costretto a fare a meno di Fazio, si affida a Florenzi a destra al posto di Peres, e inserisce Moreno. In avanti assegna il ruolo di terza punta a Nainggolan con l’innesto a centrocampo di Pellegrini. Dopo un primo tempo sonnacchioso, la squadra trova più fluidità di gioco e soprattutto la qualità di Kolarov. Eusebio conquista l’11^ vittoria consecutiva in trasferta eguagliando l’Inter 2006/07 e rimane l’unica formazione in Europa a non aver subito gol in trasferta.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

    • Lo dico e lo scrivo da sempre (come tanti altri tifosi). È un giocatore molto istintivo. Incide poco nel gioco di squadra. Lo noti solo se gli parte la scheggia quando prende e parte a testa bassa verso la porta avversaria per poi non sapere che fare. Per il resto tremo quando attacano dalla sua parte. È così e basta. Si vede che più di tanto non c’è la fa. Lo dico senza offesa. È una dato di fatto che ci portiamo appresso dall’anno scorso. La speranza è Karsdrop; se recupera alla grande e mantiene le promesse di giocatore forte e di grande prospettive allora Peres credo farà parecchia panchina…

  1. Abbastanza d’accordo con i voti oggi tranne De Rossi che per me fece una partita pessima. Vorrei sottolineare le belle prove di Jesus e Moreno, specialmente Jesus che se lo merita.
    Forza Roma!

    • D’accordo… Capitain Futuro non sta attraversando sicuramente un buon periodo di forma. Lento e impacciato. Quando gli arriva il pallone per impostare l’azione passano secondi interminabili prima che si decide cosa fare (quasi sempre passaggi orizzontali e pochi lanci in profondità per altro sbagliati). Molto meglio nella fase difensiva… Oggi ho avuto l’impressione che anche gli stessi compagni non lo cercassero più di tanto per impostare. E qui condivido la buona partita dei due centrali. Infatti spesso erano Jesus (?) o Moreno a cercare qualche giocata evitando di appoggiare a De Rossi. Confido in Gonalons che contro il Chelsea ha fatto secondo me una buona partita… Quest’anno abbiamo una rosa ampia che fino ad ora ha dimostrato di essere all’altezza e Di Francesco sta dimostrando di essere un ottimo allenatore. Aspettiamo anche i rientri di Karsdrop, Schick ed Emerson… Le somme si tirano alla fine. Forza Roma sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here