Fazio miracoloso, Perotti lo ringrazia. Kolarov ancora decisivo

2

PAGELLE ROMA-CAGLIARI – Dopo il pareggio di Verona con il Chievo, i giallorossi trovano con fatica il successo e approfittano del ko dell’Inter. L’1-0 siglato da Fazio permette ai giallorossi di presentarsi nel migliore dei modi al big match contro la Juve di sabato prossimo.

Giulia Spiniello

ALISSON NG.  Nessuna parata per lui, solo calci di rinvio. That’s all.

FLORENZI 6. Fa il bello e il cattivo tempo sulla sua fascia: affondi, sponde e tanto cuore. Ma non basta.

MANOLAS 6,5. Se la Roma rimane la miglior difesa del campionato, con il primato in solitaria, lo deve anche a lui.

FAZIO 8. E’ luomo dei miracoli. Segna il gol partita quando nessuno ci sperava più. Mette una pezza sugli errori dei compagni e amministra davanti ad ad Alisson.

KOLAROV 6. Un po’ in ombra questa sera, regala poco alla manovra offensiva. Ma è dal suo piede che parte ka punizione trasformata in gol da Fazio, così anche oggi mette la sua firma sul match.

NAINGGOLAN 6. Prova a scuotere la Roma con due conclusioni interessanti dalla distanza nel primo tempo: rimarrano gli unici due tiri in porta dei giallorossi. Esce indenne da ammonizioni, contro la Juve ci sarà.

DE ROSSI 6. Scontata la squalifica, rientra con la fascia da capitano in una gara più complicata di quello si pensava.

PELLEGRINI 5,5. Errori nel fraseggio qua e là, poco incisivo nella manovra.

SCHICK 6. Quando parte palla al piede si porta dietro almeno due giocatori avversari. Rimangono dubbi sulla convivenza con Dzeko, i due si pestano troppe volte i piedi. Positivo per intraprendenza e mobilità.

DZEKO 5. La  cosa migliori le fa vedere nella ripresa quando guadagna il calcio di rigore fallito poi da Perotti. Poi il nulla.

PEROTTI 5. Sporca la sua prestazione con l’errore dal dischetto che pesa come un macigno. Peccato, al 35′ sembrava quando si è esibito in una danza in area con uno slalom a stordire gli avversari.

Dal 71′ EL SHAARAWY 5,5. Entra al posto di Pellegrini. Si sperava portasse idee e qualità invece non riesce a incidere.

Dal 79′ STROOTMAN 5,5. Entra al posto di Nainggolan e come il Faraone non incide.

Dall’86 UNDER 6. Entra al posto di Schick ed è subito nel vivo del gioco. Forse meritava qualche minuto in più.

DI FRANCESCO 6. Non rinuncia al diffidato Nainggolan e presenta per la prima volta insieme dall’inizio Dzeko e Schick. La Roma non gira, non ha idee. I cambi non incidono ma arriva l’eroe Fazio a salvare capra e cavoli.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Voti troppo magnanimi specialmente per gli attaccanti che sembravano delle marionette senza cervello, Dzeko su tutti, la cui covivenza con Chick la vedo molto difficile a meno che DiFra realizzi un miracolo.Inoltre manca come il pane un Totti,impossibile trovarne uno!!!!, o un Pianic che regolarmente vendiamo alla Juve!
    Dimenticavo …ma DiFra vuol fare scoppiare Kolarov?????

  2. Salvo dal PECORINO..regolarmente vendiamo alla Juve?se dici le caxxxe non è che a forza de ripeterle diventano VERE…la Roma non ha venduto pjanic alla Juve.. .ma la Juve ha pagato la sua clausola…come con higuain..o il psg con neymar.. .ma tanto non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here