Dzeko, un gol che sa di eredità. Alisson il migliore, Antonucci la sorpresa

4

PAGELLE SAMPDORIA-ROMA – Finisce 1-1 a Marassi con i giallorossi che non riescono a vincere e anzi strappano il pareggio in extremis con Dzeko che risponde al vantaggio di Quaglierella su calcio di rigore.  Il quarto posto per la Roma ora è lontano 2 punti.

Giulia Spiniello

Sampdoria-Roma 1-1. Il cuore oltre l’ostacolo: Dzeko risponde a Quagliarella in extremis (FOTO e VIDEO)

ALISSON 7,5. Ancora protagonista: al 63′ salva il risultato con una super parata che toglie dall’incrocio dei pali la punizione di Caprari. All’86 salva ancora il risultato con un intervento di piede su Caprari.

FLORENZI 6. Si soffre molto da quelle parti e in attacco non può accendersi, salvo avere su suoi piedi all’88’ l’occasione ghiotta del pareggio, sfortunato.

MANOLAS 6,5. Tieni in piedi la baracca, sebbene vada in affanno anche lui ma fa valere l’esperienza.

FAZIO 6,5. Al 32′ se non ci mette lui una pezza Alisson e Strooman la combinano grossa. Ordinato ed efficace.

KOLAROV 5,5. In ombra. Fatale il  tocco di braccio che causa il rigore pur su un suo intervento provvidenziale.

STROOTMAN 5. Serata negativa, pasticcia molto, in interdizione e in appoggio.

NAINGGOLAN 6. In dubbio fino all’ultimo per un problema al polpaccio, stringe i denti. Potrebbe cambiare il match al 25′ quando calcia a botta sicura a due passi da Viviano.

PELLEGRINI 6. Minaccia costante con i suoi inserimenti. Sforna assist ed è sempre nel vivo del gioco.

UNDER 6. Trova posto a destra grazie all’infermeria piena, si rende pericoloso in diverse occasioni ma è troppo impreciso. Fa infuriare Di Francesco quando perde palla, ma non demerita.

DZEKO 6. Nonostante le insistenti voci di mercato è in campo da titolare. Il nervosismo però ha la meglio al 15′ quando becca un giallo per un’entrata dura. Quando meno ce lo si aspetta diventa decisivo con il gol del pari che chiude quella che potrebbe essere la sua 118/a e ultima apparizione con la Roma.

DEFREL 6. Vivo, si propone molto, svaria e toglie punti di riferimento agli avversari, ma il fiato dura un tempo.

Dal 63′ SCHICK 6. Entra al posto di Defrel fischiato dai suo ex tifosi. Buono l’impatto con la gara, molto propositivo, chiede palla e si fa vedere. Lampi.

Dal 73′ ANTONUCCI 7. Entra al posto di Under e il debutto poteva diventare una favola se Dzeko non gli avesse tolto la palla dalla testa al 30′. Si rifa al 90′ con l’assist gol per il bosniaco. Sorpresa!

Dall’80’ GERSON  SV. Entra al posto di Pellegrini.

DI FRANCESCO 6. La Roma fa la partita ma non riesce come al solito ad essere cinica in zona gol.  L’intuizione di fare entrare il baby Antonucci salva la Roma insieme al gol di Dzeko che sa di eredità.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

  1. Dzeko è stato determinante e non ci piove , comunque l’ho visto da sempre statico ,fermo in mezzo all’area ,insomma come il centravanti di tanti anni fa, ma il modo di giocare è completamente cambiato , è un gioco di movimento continuo, scambi veloci, inversione di posizioni, Ad es. se fosse più scattante,ma la mole è quella!, dovrebbe scambiarsi di ruolo di continuo con Schick e mettere sempre in seria difficoltà la difesa avversaria. Florenzi lo conosciamo tutti , ma quell’Antonucci mi ha fatto un’ottima impressione a soli 18 annni!
    Diversi errori in difesa ,non attenti. Il gol è stato quasi..voluto da Orsato che sembra che ce l’abbia sempre con la Roma!Mah! Quel fallo a Juve,Milan,Inter, 100 a 0 l’avrebbe fischiato.Cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella!!!!!

  2. a Piterino…le partite le devi guarda con lo schermo davanti al tuo viso…non devi fissa il dietro del televisore e poi dare giudizi di Merda che non servono a niente..meglio il SILENZIO invece de partorì le solite stronzate…defrel erano 2 mesi che non giocava e ha fatto una buonissima partita..ormai a Roma spara giudizi negativi a priore su questo giocatore è diventato lo sport preferito dei romanisti che devono difendere la loro idea annuale che il giocatore è stato pagato troppo…quando poi non sanno tutte le cose.visto che la Roma non le viene a dire a loro…nb valutazione frattesi e marchizza 16milioni..piu clausola di Francesco 3 milioni..diciamo un Po altina la valutazione dei giovinotti.. .chissà perché…ma tanto è fiato sprecato..

  3. Ragazzi stiamo vivendo una situazione surreale, concediamo poco ma veniamo sempre purgati , non riusciamo più a creare …..un mese fa facevamo 30 tiri a partita seppur segnando poco ma ora non creiamo più , ci serve proprio una svolta ,tipo quando arrivo spalletti e giocavamo con Perotti punta …..situazione atipica ma redditizia ,ci serve una cosa del genere ,inventarsi un Mertens punta che fa 30 gol ,Totti punta che diventa scarpa d’oro…..il mister deve inventare qualcosa perché così stiamo arrancando .nelle.ultime 10 partite faccio difficoltà a trovare il migliore o anche il peggiore in campo ….significa che qualcosa non va nel collettivo ….speriamo bene. A volte anche vendendo si possono trovare motivazioni , come quando si gioca meglio in 10

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here