DiFra riporta la vittoria in Champions con Manolas e Dzeko. In castigo Gonalons

5

PAGELLE QARABAG-ROMA – La Roma a Baku si prende una vittoria fondamentale in Champions per mantenere vive le speranze di qualificazione. I giallorossi trovano le reti di Manolas e Dzeko nei primi minuti. Poi una distrazione consente al Qarabag di accorciare con Pedro Henrique.

Giulia Spiniello

ALISSON 6. Non può nulla sul gol di Henrique. Poi succede poco davanti alla sua porta.

PERES 6,5.  Il portiere azero gli nega il gol al 60′ ma si batte con ardore fino alla fine.

MANOLAS 7,5.  La sblocca lui con il terzo gol personale in Champions League, preciso di testa a infilare Sehic dopo appena 7 minuti. In difesa  gli tocca fare gli straordinari per tamponare gli errori di Jesus. Tra i migliori e non solo per il gol.

JESUS 6. Una ingenuità al 25′ rischia di mandare in gol il Qarabag. Non trascendentale nel in avvio, cerca il riscatto cammin facendo.

KOLAROV 6,5. La sua esperienza  è fondamentale. Dai suoi piedi nascono sempre giocate interessanti. Peccato per la lettura difensiva sbagliata sulla rete di Henrique.

PELLEGRINI 7. Volenteroso, diligente  ed emozionato alla sua prima apparizione in Champions. Ma soprattutto decisivo quando serve l’assist per il gol che sblocca il match.

GONALONS 4,5. Al 28′ si fa rubare palla ingenuamente sulla propria trequarti da Ndlovu, una leggerezza incredibile diventa fatale per il gol che riapre la partita. Difficoltà anche in fase di costruzione in una serata decisamente no.

NAINGGOLAN 6,5. Fa valere la sua esperienza sui debuttanti azeri, sempre presente nel vivo del gioco, manca un po’ di precisione.

DEFREL 5,5. Viene riproposto nel ruolo di esterno destro. Apprezzabile l’impegno ad offendere e a difendere, ma è ancora un lontano parente del giocatore ammirato al Sassuolo.

DZEKO 7,5. Continua il momento magico, mette il suo sigillo anche in Champions con un gran destro di controbalzo che si infila sotto la traversa e diventa il 100° gol della Roma in Champions League.

EL SHAARAWY 6,5. Serve alla perfezione Dzeko sull’2-0, quando parte in progressione lo posson fermare solo con il fallo.

DAL 57′ FLORENZI SV.  Entra al posto di Defrel e ne occupa anche la posizione di esterno alto.

Dal 67′ DE ROSSI SV. Entra al posto di Gonalons.

Dall’81 STROOTMAN SV.  Entra al posto di Pellegrini.

DI FRANCESCO 7. Rilancia Peres, Jesus, Pellegrini, Gonalons e Defrel. La squadra ha un ottimo approccio al match, ma dopo il doppio vantaggio si accontenta di gestire. Ad Eusebio riesce però l’impresa di riportate la Roma alla vittoria in Champions dopo 695 giorni!.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here