Manca un rigore alla Roma, Izzo graziato in più occasioni

0

LA MOVIOLA a cura della redazione di Romanews.eu – Sfida di semplice gestione, almeno fino a venti minuti dalla fine, per Gervasoni, che nonostante questo non è autore di una prova positiva. A macchiare in particolare la prestazione del fischietto di Mantova è il rigore non concesso alla Roma in occasione della gomitata di Izzo su El Shaarawy.

GOMITATA DI IZZO IN AREA DI RIGORE – La Roma al 24′ richiede un calcio di rigore, per un intervento di Izzo su El Shaarawy. Il difensore genoano in effetti allarga in maniera eccessiva il braccio e colpisce con una gomitata sul volto, in maniera anche piuttosto violenta, l’attaccante giallorosso. Sbaglia in questa occasione Gervasoni a non concedere la massima punizione alla Roma e a non ammonire, almeno, il centrale rossoblu.

MANCATO GIALLO A IZZO – Ancora Izzo protagonista al 36′. Il difensore ferma a centrocampo De Rossi, sfuggito alla sua marcatura, con una trattenuta. Ci sta in questo caso l’ammonizione, sia per la scorrettezza che per fallo tattico, ma anche qui Gervasoni decide di non intervenire.

REGOLARE IL GOL DEL GENOA – Al 65′ il Genoa si porta in vantaggio con Pavoletti. Rincon, autore dell’assist, al momento di ricevere palla è in linea con la linea difensiva della Roma. Regolare quindi la rete genoana.

CARTELLINO GIALLO PER RINCON E TOTTI – Al 72′ Rincon riceve, giustamente, il cartellino giallo per un fallo in ripartenza su Totti. Lo stesso capitano giallorosso, per una spinta nei confronti del centrocampista genoano, viene ammonito da Gervasoni.

PUNIZIONE DAL LIMITE PER LA ROMA – Al 77′ la Roma passa in vantaggio grazie ad un gol su punizione di Totti. Il fallo dal limite dell’area, sullo stesso capitano giallorosso, c’è visto che il numero 10 viene travolto mentre sta cercando di proteggere palla.

AMMONIZIONE PER DE ROSSI – All’83’ De Rossi interviene in maniera dura, in scivolata, su Rincon. Il centrocampista giallorosso viene ammonito, ma rischia anche un provvedimento più severo. 

Riccardo Ugolini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here