Tutta colpa di De Rossi o la Roma si è fermata al derby?

16

EDITORIALE – Dopo 19 partite la Roma torna a pareggiare in campionato. Seconda gara consecutiva senza vittoria dopo il ko di Madrid con l’Atletico in Champions League. E’ il caso di chiedersi: la Roma si è fermata al derby? Pur non brillando i giallorossi erano riusciti a Marassi a trovare il gol del vantaggio con una rete bellissima di El Shaarawy.  Ma già nel primo tempo era serpeggiato un certo, immotivato nervosismo. Al 44’ Fazio manda per terra Laxalt, l’arbitro lo ammonisce e il difensore si arrabbia con l’avversario dando il via ad un piccolo parapiglia. Ma l’ingenuità decisiva porta la firma del capitano, Daniele De Rossi, che si lascia andare ad un gesto che concede il rigore agli avversari e lascia in 10 la squadra. Un gesto irresponsabile: trattenuta e schiaffo in area a Lapadula che “non può far altro” che svenire con il volto coperto dalle mani. Scatta la VAR e l’arbitro Giacomelli si accorge di quello che non aveva visto in presa diretta.  Arriva il pareggio proprio dai piedi del protagonista dell’episodio: l’ex Milan non sbaglia dagli 11 metri e la partita finisce 1-1.

PROCESSO A DE ROSSI – Inevitabile il processo mediatico e social scatenato dal gesto folle di De Rossi, purtroppo, e ci dispiace molto doverlo evidenziare, non nuovo ad episodi del genere anche se il cartellino rosso in Serie A gli mancava da 3 anni esatti (dicembre 2014): con quella di Genoa, Daniele è arrivato a 9 espulsioni in 429 presenze in campionato, 2 in 117 con la nazionale azzurra. In diretta tv al canale della società sono arrivate le scuse del centrocampista di Ostia, forse non del tutto convincenti, ma c’è chi si aspetta provvedimenti anche da Trigoria nei suoi confronti. Intanto il gesto violento contro Lapadula gli costerà la squalifica per 2 turni, ma oggi ha fatto perdere 2 punti alla Roma.

LA ROMA EDUCANDA A NERVI TESI – Una Roma che dopo quell’episodio ha fatto fatica a ritrovare lucidità. E’ arrivata subito dopo anche l’ammonizione per Juan Jesus, fino al quel momento il migliore in campo assieme a Fazio. Certo veder buttare fuori il proprio capitano con la VAR è normale possa destabilizzare la squadra, ma che fine ha fatto la Roma dai nervi saldi che ha vinto il derby solo 8 giorni fa? La Roma educanda che in 12 partite non aveva mai visto sventolare il cartellino rosso e che aveva raccolto solo 12 ammonizioni, nessuna altra squadra ne ha avuti di meno in Serie A.

Giulia Spiniello

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

16 Commenti

  1. Smettete di difendere l’indifendibile, smettete di regalargli sufficienze in pagella, sono otto anni che fa ridere in campo, credete di convincerci con la vostra incompetenza calcistica o forse malafede?

  2. Ma sciacquatevi la bocca prima di parlare male di de rossi…. guardate il dito e non la luna, tifosoni miei. La luna è una squadra spenta e senza ricambi nei ruoli chiave, se stiamo lassu il merito è solo del mister e della squadra dell’anno scorso. Il vostro amato presidente sono anni che ci fa fare le nozze coi fichi secchi. Se vuoi restare in alto non ti bastano i “fenomeni” moreno gonalons defrel per non parlare di karsdrop e schick entrambi presi rotti. Oggi gliene dovevi fare tre, ma dzeko non ce la fa più dovrebbe riposare, ma non hai nessuno… pallotta pensa al tuo stadio e vattene presto!

  3. Veramente non c’è bisogno di parlar male di DDR. Le immagini hanno mostrato chiaramente la cretinata che ci è costata due punti. Ridicola ancora di più la simulazione che ha fatto dopo la manata, con le mani sulla faccia
    e lungo disteso per terra. Questo non è il mio capitano! Non può essere questo il Capitano della Roma. Mi vergogno per lui, e certamente non accetto le sue stupide scuse.

  4. tutto giusto ma… sta VAR quando ce da qualcosa a noi ??
    qui doveva essere finalmente la giustizia che non abbiamo avuto x anni e invece già ci leva 5 punti … insomma nun è cambiato un ca … per noi non la guardano mai …
    a me francamente mi suona strano e non sono mai un complottista, solo che ieri due volte ci sono stati episodi dubbi e neanche si è dato uno sguardo…eppure volendo … se fossimo stati l’inter … un rigoretto ci stava … alcune squadre diciamo sono “fortunate” con la VAR, le romane non proprio…
    diciamo che Roma e Lazio ieri avrebbero 2 punti in più senza la VAR … e dire che le squadre che avrebbero dovuto trarne vantaggio eravamo noi, il napoli, la fiorentina etc. invece … sono sempre le stesse … dopo decenni di ruberie, furti, rapine e latrocinii dobbiamo anche subire la beffa di avere circa 5 punti in meno per colpa della VAR…speriamo che per giustizia divina il primo episodio a favore lo avremo con la juve al 95° rigore e vittoria…

  5. Daniele va criticato per quello che ha combinato ieri in campo e non per tutto quello che ha dato alla Roma, i suoi comportamenti a volte hanno danneggiato la squadra e i tifosi ma il 90% della storia di Daniele alla Roma parla di un giocatore che da tutto per la maglia, forse troppo! Il pari di ieri è colpa di Daniele ovvio mancavano 10 minuti e la partita era in pugno, ma il calo della Roma non è colpa sua, vedo una squadra lenta e con poche idee quando le squadre si chiudono a riccio come l’Atletico e il Genoa, anche se altre tipo Torino e Atalanta le abbiamo vinte il mister deve lavorare su questo credo. Ma ci sta di pareggiare una partita, non così, ma ormai è andata e guardiamo avanti senza fare processi inutili

  6. Finché ci saranno tifosi come Massimiliano e elconde non si andrà da nessuna parte. Chi difende de rossi e chi attacca la società per non attaccare un ex giocatore. Complimenti al potere Roma mafia capitale. Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here