Totti, il rinnovo… Mister, o i cche tu fai, la ribollita?

3

EDITORIALE – “Con Totti solo non si vince. Totti non è la soluzione. La soluzione è averne 20 di Totti, e che Totti rimanga. E’ naturale rifargli il contratto anche perché non voglio che smetta con me. Se non resta lui, anche se vinco e anche se fo il triplete, vo via”. Non è una delle dichiarazioni di Mister Spalletti di qualche tempo fa. Sono pensieri e parole proferite nella conferenza stampa post Roma-Torino. Post 4-1, post il 10° poker stagionale della Roma. Post l’ottava gara consecutiva in cui Dzeko va a segno, post il primo gol di Salah nel 2017. Invece Luciano ci stupisce con la sua post verità e senza che alcuno gli chiedesse nulla, vuole per forza ritirar fuori il tema Francesco Totti. Come il piatto tipico toscano che bene conoscerà, la ribollita a base di cavolo nero e fagioli, decide di cuocere di nuovo l’argomento che più sembra appassionarlo nonostante una Roma in salute, una Roma sul pezzo che sblocca la gara in 10 minuti, una Roma che ha fatto del “poker” una regola. Nonostante una Roma solida, che sa quello che vuole e che in campo si diverte.
Chissà se ce n’era davvero bisogno. Lui certo lo saprà meglio di noi. Ce lo chiediamo perché è in arrivo un periodo intenso – Villareal, Inter, Lazio, Napoli in soli 9 giorni – dove bisognerà rimanere concentrati sugli obiettivi, nell’ordine Europa League, Campionato, Coppa Italia e ancora Campionato.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. E’ lampante che Spalletti ha il chiodo Totti. Perché? perchè gli crea imbarazzo. Se non lo fa gicare gli crea imbarazzo, se lo fa giocare gli crea imbarazzo. Se vince senza Totti tutti gli crea imbarazzo perchè tutti a dire che si può vincere senza Totti. Se perde senza Totti gli crea imbarazzo perchè tutti a dire perchè non ha messo dentro Totti. Pur di non vederlo brontolare lo mette dentro almeno 5 minuti. Ma 5 minuti soltanto sono un’umiliazione. Insomma, nel bene e nel male per Spalletti Totti è un problema. Io, francamente e sinceramente, mi domando perchè Totti vuole a tutti i costi trascinare la sua carriera fino all’ultimo respiro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here