Due mesi di Eusebio, lo specialista del turn-over e della difesa a doppia mandata

5

EDITORIALE – Bellini, puliti e cattivi. Cattivi, perché vincere 3 partite consecutive per 1-0 vuol dire avere le idee molto chiare. Bellini, perché oggettivamente la Roma non gioca bene, oggi è stata vivace ma non spumeggiante. Puliti, perché rischiano poco, non prendono gol e sono la squadra come meno cartellini della Serie A. La Roma di Di Francesco è sempre uguale a se stessa con o senza i titolari.

UNA SQUADRA SENZA TITOLARI – Già, ma quali sono titolari veri di questa squadra se rispetto al Crotone ne sono cambiati ben 8 di interpreti, e con il Crotone ben 6 rispetto a Torino? Se quest’anno non sembra essere la stagione della cooperativa del gol, non c’è dubbio che sia la stagione della cooperativa di squadra. A chiunque tocchi, entra sapendo bene cosa e come fare. Il terzo successo di fila, e il terzo per 1-0, nove punti in 7 sono numeri che qualcosa vorranno pur dire.

DIFESA INSUPERABILE – E’ vero, si segna con il contagocce, e anche stasera Dzeko è andato in bianco, ma questa Roma sta diventando insuperabile lì dietro. Un super Alisson ha negato il gol a un buon Bologna, Fazio e Jesus anche se non sono la coppia dei sogni, tappano tutti gli spifferi. E nella partita in cui Eusebio decide contro ogni attesa di lasciar in panca Kolarov a infreddolirsi nella prima serata autunnale della Capitale, non subisce gol e porta a casa la vittoria.

LA RIVINCITA DEL TURN OVER ESTREMO – Nessun allenatore in Europa sta applicando un turn over estremo come quello di DiFra.  Sono passati poco più di due mesi dall’inizio del campionato e tutti o quasi sono stati coinvolti, ma nessuno è imprescindibile. Dopo l’esclusione a sorpresa di Kolarov, gli stakanovisti della rosa rimangono Alisson e Dzeko, i giallorossi con più minuti all’attivo. Di turn over quindi si può campare, e non vivacchiare. Eusebio insegna!

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

  1. Una volta ai miei tempi, quando una squadra di rango infilava 3 risultati consecutivi pe 1 a zero, si diceva che otteneva risultati striminziti. Oggi invece si fanno editoriali e si dice che la squadra ha le idee molto chiare.

  2. Una volta ai miei ti se una squadra vinceva tre quattro partite per uno a zero e si chiamava Juve inter o milan si parlava di squadra cattiva e cinica, si parlava di grande squadra che sapeva vincere soffrendo. Se lo fa la Roma é una merda. Sincercamente preferisco vincerle tutt 1-0 e vincere lo scudetto piutosto che fare come il napoli che appena calera di forma andra nel posto che gli compete, il terzo

  3. Per ora siamo quarti (non accadeva da un bel po’ di anni mi pare) e abbiamo perso in casa con Napoli e Inter. Personalmente non vedo gioco (anche se col Bologna è andata leggermente meglio, almeno a tratti), segni pochissimo e hai in generale scarse idee su come far male all’avversario. Diciamo che mi aspetto qualcosa in più dal tecnico e dalla squadra in generale.

    • io tutto sto calo del Napoli non lo prevedo. Alla Lazio dei record hanno rifilato 4 pappine fuori casa, partendo da uno svantaggio iniziale e a noi è bastato il regalo di De Rossi, per farsi altri 3 punti fuori casa. Contro l’Inter hanno fatto 0-0 rischiando pochissimo. Le altre, invece, le risolvono nei primi 30 minuti di gara (tranne la Spal). Questo significa che il resto della partita lo giocano al trotto.

      Al contrario, noi, dovendo tenere l’1-0 striminzito, dobbiamo farci il culo fino al 95esimo, il che, spesso, significa abbassare il raggio d’azione già a partire dal 75esimo per evitare di prendere il contropiede proprio all’ultimo. Io dico che consumiamo più noi che il Napoli. Ora ci tocca Firenze fuori casa e poi il derby e la vedo brutta. Ma brutta assai.

  4. Io mi aspetto che Vincent la quaglia e GIOV- 17…dicano una cosa a favore della Roma..che sostengano la loro squadra…ops non possono..perche SO PIGIAMATI MASCHERATI..si spiega il loro minimizzare tutto quello di buono fa la Roma …LE VOGLIO VINCE TUTTE 1-0…A POLLASTRI È ORA CHE EVAPORATE…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here