Triangolare Innsbruck, le interviste. Brighi: ‘Scudetto? Perché no?’ (VIDEO)

0

INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dei giallorossi dopo il triangolare che chiude il ritiro:

 

Totti in zona mista fa autografi e foto. Acclamato Borriello

LUIS ENRIQUE ALLE RADIO

Giacomo Capellini scrive:Quali sono strate le prime indicazioni tratte?
“Abbiamo assistito allo stesso film delle prime partite solo con squadre più rodate. Abbiamo subito un gol subito su azione d’angolo. Per un quarto d’ora ho visto una buona squadra. Stiamo lavorando sulla posizione in campo degli uomini. Due gol sono nati da un problema di posizionamento. Problemi? Nulla che non mi sarei aspettato”

Bilancio del lavoro?
“Va tutto nella norma. Stiamo lavorando ad un nuovo progetto per fortuna non abbiamo infortuni da segnalare”

Mancavano molti titolari
“E’ difficile fare bilancio definitivo Abbiamo tanti giocatori assenti. Non sono preoccupato, una squadra non si costruisce in dieci giorni, non c’è riuscito nessuno e non lo farò io. Non ho la bacchetta magica ma conosco solo la ricetta del lavoro”

BRIGHI ALLE RADIO

Un pizzico di delusione per il risultato con il Psg?
“Volevamo chiudere meglio questo ritiro. Sappiamo che dobbiamo lavorare tanto perchè il mister ha portato concetti nuovi. Perdere sopratutto così…sappriamo che c’è da lavorare e ora lavoreremo a Roma”
Luis Enrique ha detto “non ho la bacchetta magica”. Sarà difficile assorbire un’identità di gioco di questo tipo, così diversa rispetto al passato?
“La disponibilità c’è perchè la squadra ha voglia di far bene e di dimostrare che non è finita come è stato detto l’anno scorso. Sappiamo che c’è tanto da lavorare perchè in dieci giorni non è facile assimilare un nuvo metodo e una nuova mentalità. Se lo ha detto il mister c’è da crederci”
C’è ancora molto da fare
“Si noi mettiamo la disponibilità e quello che possiamo in campo, il mister da parte sua sa che quando è venuto qua ha trovato giocatori nuovi e una nuova squadra. Non sarà facile. Lo ha detto lui e lo sappiamo noi, ma non per questo abbiamo paura di andare avanti. Le sconfitte fanno parte del gioco e che la voglia di far bene c’è”
La squadra deve trovare gli equilibri
“Si abbiamo lavorato tanto sulla fase offensiva e poco su quella difensiva anche perchè lo sappiamo, in questo momento dietro si gioca con chi c’è. La squadra ancora non è completa, manca ancora un mese. La voglia e la volontà da parte nostra c’è. Puntiamo su quello”
Ti senti al centro del progetto di Luis Enrique o no?
“Se sono qua è per quello. Penso che il mister abbia conosciuto Roma e noi da solo due settimane e dovrà fare la sue scelte. Io sono qui contento di esserci pronto per questa nuova annata”
Con Menez che vi siete detti?
“Ci eravamo già salutati l’altro giorno. Siamo dispiaciuti perchè si è perso un gran giocatore e una persona che si era inserita bene nello spogliatoio. Gli auguriamo tutto il bene possibile a Parigi”
“Adesso non siamo ancora al completo, siamo un cantiere aperto. Chi c’è da il massimo e lavora per far bene”
E’ una Roma che può competere per le prime posizioni della classifica?
“Penso di si. Siamo un gruppo nuovo, un mister nuovo al primo anno in Italia e non sarà facile contro squadre che non ha mai affrontato. Sappiamo che sarà difficile ma la nostra disponibilità è massima e la voglia del mister e dello staff è fortissima”
De Laurentiis ha detto che è una Roma da scudetto
“Bene, se lo ha detto lui! Penso che, rosa alla mano, è qualche anno che lo diciamo quindi perchè no?”

CAPRARI ALLE RADIO

“E’ stata non una buona gara, il gol mi fa piacere. Spero di farne altri per i tifosi. Io cerco di migliorarmi giorno dopo giorno in allenamento. Il Psg è più pronto di noi. Il campo non ci ha aiutato, ma abbiamo fatto una buona gara. Totti e Borriello? Giocare con due campioni è sempre più facile perché ti possono dare la palla da un momento all’altro. Io voglio fare bene e crescere nella Roma, poiil futuro non lo so”

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here