da Riscone di Brunico
 
La Roma in campo per l’ultima vola a Riscone di Brunico. La squadra è scesa in campo intorno alle 9.45 per l’ultima sessione di allenamento ai piedi del Plan de Corones. Ad accogliere il gruppo il sole e una giornata calda, con temperatura sopra i venti gradi. Cerci e Tonetto iniziano con del lavoro differenziato. Solo palestra per Menez e Vucinic, fermato da un affaticamento muscolare.
 
Dopo il riscaldamento la squadra si è spostata sul campo secondario e si è divisa in gruppi per un torello, sotto lo sguardo di pochi tifosi presenti. Dopo venti minuti circa la squadra ha iniziato esercizi di skip tra i paletti.
 
La squadra si è poi scissa in due per lavorare da una parte sugli schemi offensivi, dall’altra su quelli difensivi. In grande forma Totti e Guberti. Splendidi alcuni duetti tra il capitano e l’esterno arrivato dal Bari. Bene anche Mauro Esposito.
 
A tenere bano nel corso dell’allenamento il duetto tra Mexes e Cassetti. I due, dopo aver dato spettacolo con una gara di lancio del giavellotto e a tennis dei giorni scorsi, hanno concluso il loro personalissimo triathlon con un ‘duello’ ai calci di rigore. Mexes fra i pali e Cassetti sul dischetto. Conclusione al lato di Marco al primo tentativo, gol al secondo, parata di Philippe sulla terza e ultima conclusione.
 
A chiudere la sessione, esercizi in palestra per alleggerire la tensione muscolare. La Roma saluta la Val Pusteria con una foto di gruppo a bordo campo a cui partecipano tutti i giocatori. Alcuni, come Mexes, si presentano coperti soltanto da un asciugamano. Nel pomeriggio, dopo il pranzo, trasloco a Bolzano dove questa sera è in programma l’amichevole con il Blackburn Rovers che chiuderà il ritiro precampionato.
 
A.B.
 
(FINE)
 
ORE 20.30: amichevole Roma-Blackburn
 
Probabile formazione (4-2-4): Artur; Cassetti, Mexes, Riise, Tonetto; Pizarro, Brighi; Taddei, Totti, Vucinic (Okaka), Guberti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO